News
News News

Wed,21Nov2018

INAIL - Protezione delle radiazioni in sanità

  • PDF

Cerap - Offerta di lavoro

  • PDF

57° Corso Polvani

  • PDF

Giornata di studio VV.F. - GER ANPEQ

  • PDF

Ministero del Lavoro - Elenco aggiornato E.Q.

  • PDF

CERAP - OFFERTA DI LAVORO

  • PDF

Corso CEM 40 ore

  • PDF

Secondo Ricorso Bando ASL Napoli 3 Sud

  • PDF

Ricorso Bando Ospedale di Avellino

  • PDF

Ricorso Bando ASL Napoli 3 Sud

  • PDF

Frequenza delle valutazioni periodiche per EQ

  • PDF

Atti Workshop Siracusa

  • PDF

Corso ERO 40 ore

  • PDF

Bando centro di ricerca Elettra

  • PDF

IRPA YGN initiatives

  • PDF

Corso CEM 40 ore

  • PDF

D.Lgs 230/1995 aggiornato a settembre 2017

  • PDF

INAIL: Protezione dalle radiazioni in sanità

  • PDF

ANPEQ Lombardia: Venerdi della Radioprotezione

  • PDF

ARPACAL: Workshop di Radioprotezione

  • PDF

Recepimento Direttiva Europea

  • PDF

Avvio dei corsi LASER, ROA e CEM - Anno 2018

  • PDF

Nuova legge di bilancio 2018

  • PDF

Messaggio di cordoglio per Roberto Mezzanotte

  • PDF

Messaggio di cordoglio per Sergio Martini

  • PDF

Pubblicazione Regolamento ANPEQ ACADEMY

  • PDF

Comunicato CD: coordinatore regionale Liguria

  • PDF

Messaggio di cordoglio per Argeo Benco

  • PDF

Newsletter – ANPEQ Agosto 2017

  • PDF

Messaggio di cordoglio per Gabriella Sarti

  • PDF

ANPEQ. Assemblea generale dei soci e relazione del Segretario Generale sull’attività del CD uscente

  • PDF

Il 10 marzo 2017 alle ore 15 a Roma in occasione del congresso ANPEQ (9-11.3.17) si è tenuta l’assemblea generale dei soci:

Si allegano:

Verbale dell’Assemblea dei soci;

Nuovo Regolamento elettorale

Verbale elettorale

Relazione del Segretario Generale

Proposta formazione permanente EQ

Bilancio anno 2016

Relazione Revisore dei conti

 

Come comunicato dal Comitato elettorale, di cui al verbale allegato, alla votazione hanno partecipato n.284 votanti di cui n.209 per delega; n.4 schede nulle.

I risultati delle votazioni sono stati i seguenti:

Luisa Biazzi 170 voti, Pier Battista Finazzi n.137 voti, Francesco Bonacci n.134 voti, Alessandro Sarandrea n.104 voti, Daniele Nucci n.82 voti, Samantha Cornacchia n. 67, Michela Gaggiano n.62 voti, Ugo Giugni n.61 voti, Giacomo Zambelli n.58 voti, Alessandro D’Aquila n,.58 voti, Saverio Cazzoli n.53 voti, Gian Marco Contessa n.29 voti, Angelo Capriotti n.29 voti.

 

Pertanto sono risultati eletti i primi sette classificati ossia in ordine decrescente: Biazzi, Finazzi, Bonacci, Sarandrea, Nucci, Cornacchia, Gaggiano.

 

L’assemblea dei soci prima delle votazioni ha nominato:

-revisore dei conti Achille Cester;

-probiviri: Andrea Enrico Colonnelli-presidente; Leonardo Binetti, Franco Cioce;

-membri del comitato elettorale: Andrea Enrico Colonnelli, Ehrenfried Moroder, Domenico Mola.

ANPEQ. IRES. IRAP, ecc.

  • PDF

I commercialisti inviano le circolari n.7 e n.8 del 21 e 22.3.17

ANPEQ. Rottami e semilavorati metallici

  • PDF

Posizione ANPEQ per controlli radiometrici sui rottami metallici e sui semilavorati metallici di importazione extra UE 

Ministero del lavoro. Elenco nominativo ESPERTI QUALIFICATI aggiornato al 31 gennaio 2017

  • PDF

Elenco EQ aggiornato al 31 gennaio 2017. I soci sono invitati a verificare la correttezza dei loro dati. (LB)

Dichiarazione intento. Novità

  • PDF

I commercialisti inviano la circolare n.5 del 12.01.17

Certificazione unica 2017. Adempimenti

  • PDF

I commercialisti inviano la circolare n.4 del 12.01.17

Attività di ARPA in materia di sorveglianza radiometrica sui rottami metallici e sui rifiuti

  • PDF

ARPA Lombardia ha pubblicato sul proprio portale le procedure per le verifiche sugli aspetti di sorveglianza radiometrica nei semilavorati e nei rottami metallici oltre che nei rifiuti in genere.

Le procedure sono scaricabili dal portale ARPA Lombardia al seguente link:

http://www2.arpalombardia.it/siti/arpalombardia/imprese/verifica-procedure-arpa/Pagine/default.aspx

Molto importante: a pagina 10 la posizione di ARPA sui controlli nei semilavorati di importazione dove si dice che “i controlli devono essere effettuati da un EQ”

(PBF)

CEM. Linee guida per valutare l’esposizione predisposte da ISPRA e ARPA/APPA relativamente alla definizione delle pertinenze esterne

  • PDF

Il Decreto 7 dicembre 2016 del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del mare è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 19 del 24/01/2017. “Approvazione delle Linee guida, predisposte dall'ISPRA e dalle ARPA/APPA, relativamente alla definizione delle pertinenze esterne con dimensioni abitabili” (17A00399).

Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 19 del 24/01/2017

Fonte: Gazzetta Ufficiale

Commento.

Vari provvedimenti incentivano la diffusione delle reti mobili a banda larga al fine di diffondere le tecnologie digitali su tutto il territorio nazionale. Nel contempo viene predisposta la creazione di strumenti per la misurazione e il controllo delle dell'esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici generati da queste reti.

Nello specifico il Decreto Crescita 2.0, detto anche  Decreto Sviluppo bis, approvato con Decreto Legge 18.10.2012, n. 179 e convertito con Legge 17.12.2012 n.221 (G.U. 18.12.2012) punta sull’innovazione quale fattore strutturale di crescita sostenibile e di rafforzamento della competitività delle imprese. Questo decreto aveva previsto la definizione di linee guida per la misurazione dell'esposizione nelle pertinenze esterne di ambienti abitativi con permanenze continuative giornaliere di almeno 4 ore. Queste linee guida sono state ora definite con un apposito provvedimento che riporta anche le modalità per individuare quali pertinenze occorre considerare.

Alla News del 28.10.2016 sono riportate le Linee Guida per i valori di assorbimento del campo elettromagnetico da parte degli edifici. (LB)

Ispettorato nazionale del lavoro (INL). Prime indicazioni operative sotto il profilo logistico, di coordinamento e programmazione dell'attività di vigilanza da 1.2.2017

  • PDF

L'Ispettorato nazionale del lavoro, con circolare n.2 del 25 gennaio 2017, condivisa con gli Istituti previdenziali in sede di Comitato operativo, fornisce le prime indicazioni operative sotto il profilo logistico, di coordinamento e di programmazione dell'attività di vigilanza svolta da tutto il personale ispettivo, declinando alcuni percorsi volti ad assicurare una armonizzazione tra le differenti competenze professionali dello stesso personale e una uniformità di comportamento. 

Le indicazioni potranno trovare applicazione a far data dall'1 febbraio 2017, fermo restando il perfezionamento dell'iter procedimentale relativo al Decreto Interministeriale 28 dicembre 2016. (LB)

RM quesito su “avvenuta installazione”

  • PDF

Il coordinatore ANPEQ-Gr.Regionale Calabria ha posto un quesito all’INAIL. Si allega la risposta in merito.

Sistri Sanzioni Iscrizione e versamento contributo annuale

  • PDF

Il decreto legge “milleproroghe” n.244/2016 ha rinviato nuovamente al 31/12/2017 le sanzioni per il mancato o scorretto utilizzo del SISTRI, sistema di tracciabilità dei Rifiuti Speciali Pericolosi.

Anche per il nuovo anno, invece, resta comunque confermato l'obbligo di versare il contributo entro il 30 aprile 2017 e anche quello di iscriversi al SISTRI ex novo, laddove si verifichino le condizioni previste dalla normativa. (LB)

Nuovi codici tributo 2017

  • PDF

I commercialisti inviano la circolare n.3 del 12.01.17

Min.Ambiente. Gestione Rifiuti respinti

  • PDF

Comunicazione sul SISTRI: cos’è e come si gestiscono i rifiuti respinti 

Aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione separata INPS per il 2017

  • PDF

I commercialisti inviano la circolare n.2 del 09.01.17

Bando per giovani radioprotezionisti. Scadenza 30.9.2017

  • PDF

Bando di concorso per giovani radioprotezionistici con la domanda di partecipazione e la presentazione del bando. (LB)

IRPA chiede commenti e proposte ai soci ANPEQ sul documento per il miglioramento delle modalità di presentazione del sistema di radioprotezione al pubblico in generale. Scadenza 30.1.17

  • PDF

Cari Soci,

IRPA invita le Associazioni a partecipare alla consultazione su ‘How best to improve the presentation of the system of protection so that it better meets the challenges of communication and understanding’.

Il tema della modalità di presentazione del sistema di radioprotezione al fine di una migliore comunicazione e comprensioneè consideratodi grande importanza e in questo contesto ci si auspica di avere il punto di vistadei soci sul testo preliminare preparato da IRPA.

ENTRO il 30 GENNAIO siete invitati ad inviare ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) commenti, suggerimenti, proposte di modificae note di discussione sul testo allegato, che è stato per maggiore semplicità di discussione già tradotto in italiano dal Comitato Internazionale (Ciani, Mancini, Cantone).

Grazie per la partecipazione.(LB)

Novità fiscali e agevolazioni

  • PDF

I commercialisti inviano la circolare n.1 del 3.1.2017

IRPA Programma 2016-2020

  • PDF

Attività IRPA 2016-2010

ANPEQ per controlli radiometrici semilavorati

  • PDF

Posizione ANPEQ per controlli radiometrici sui semilavorati metallici di importazione extra UE

ANPEQ per carichi lavoro EQ

  • PDF

Documento carichi di lavoro degli EQ

IRPA

  • PDF

IRPA. ANPEQ e il Comitato Internazionale AIRP a cura del Presidente del C.I. Celso Osimani 

Scuola di specializzazione in Fisica Medica – Palermo: bando di concorso

  • PDF

Pubblicato il bando di concorso per l'accesso alla scuola di Specializzazione in Fisica Medica per l'a.a. 2015/2016. Lo stesso e i relativi allegati, sono consultabili al seguente link:

http://www.unipa.it/amministrazione/area1/ssp03/uob03/new-page/2015-2016/

Per info: Maurizio Marrale Assistant Professor

Dipartimento di Fisica e Chimica (DIFC)

Pulsed EPR Laboratory @ "Mediterranean Center for Human Health Advanced Biotechnologies"

Università  Degli Studi di Palermo

Viale delle Scienze, Edificio 18 - 90128 Palermo (Italy)
Tel. +39 091-23899073 /+39 091-23899121   Fax. +39 091-23860815
Researcher Associated to Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) Section of Catania

Via Santa Sofia, 64 - 95123 Catania (Italy)

Novità fiscali e contributive

  • PDF

I commercialisti inviano la circolare n.12 del 23.11.16, n.13 del 13.12.16, n.14 del 19.12.16, n.15 del 19.12.16, n.16 del 19.12.13, n.17 del 23.12.16.

INAIL apparecchiature RM con campo magnetico statico fra 2 e 4 tesla

  • PDF

NOTA CIRCOLARE del 5.12.16

Legge 7 agosto 2016, n.160 – Art. 21 bis - Autorizzazione all’installazione di apparecchiature a Risonanza Magnetica (RM) con campo magnetico statico fra 2 e 4 tesla – Passaggio di competenza e precisazioni fornite in merito dal Ministero della Salute

ANPEQ GER-VVF. Comunicato stampa su evento 3-4 novembre 2016

  • PDF

In allegato pubblichiamo il comunicato stampa relativo alle due giornate ANPEQ-GER – VVFuoco tenutesi il 3-4 novembre 2016 con la prima giornata presso Politecnico di Milano – Dipartimento di ingegneria nucleare, Sede di Bovisa - Campus La Masa, con lezioni di approfondimento a sistema aperto per fornire elementi formativi necessari agli EQ e VVF parte del dispositivo ANPEQ/GER-VVF e la seconda al Centro di formazione Croce Rossa Italiana – campo di addestramento U.S.A.R., Bresso (MILANO) con un’esercitazione pratica con scenario di incidente radiologico mirato a testare la cooperazione tra EQ e direttore tecnico dei soccorsi VV.F.

Grande soddisfazione da parte dei partecipanti e vivi ringraziamenti e complimenti da parte del S.G. ANPEQ sia all’ing. Edoardo Cavalieri d’Oro dei VV.F. sia al dott. Carlo Bergamini di ANPEQ-GER per il successo dell’iniziativa con l’impegno a continuare nella proficua collaborazione ma anche a sperimentare altre “esercitazioni sul campo” in altri settori della radioprotezione. (LB)

IRPA, 14° Congresso internazionale a Cape Town, Sudafrica

  • PDF

Si allega un riassunto dell’evento a cura di E.Moroder, il poster con i delegati italiani intervenuti, i Committees, Task Groups_IRPA. Inoltre il documento, IRPA Guidance on Certification of a Radiation Protection Expert (LB)

ANPEQ e Comitato internazionale in IRPA

  • PDF

Accordo e Regolamento tra le associazioni AIRP, ANPEQ, AIFM, AIRM (LB)

CEM. Linee guida valori assorbimento campo elettromagnetico degli edifici

  • PDF

In riferimento alla News del 7.10.2016 sulla G.U. n. 252 del 27 ottobre 2016 è stato pubblicato il decreto 5 ottobre 2016 (link779-780-781)del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del marerecante “Approvazione delle Linee Guida sui valori di assorbimento del campo elettromagnetico da parte delle strutture degli edifici”. Con il decreto sono stabiliti i valori di assorbimento del campo elettromagnetico da parte delle strutture degli edifici. Il decreto è un provvedimento attuativo delle linee guida previste dalla legge che regola i criteri di protezione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici e fa seguito ai decreti ministeriali già approvati con le commissioni parlamentari: il primo ha riguardato le modalità di fornitura a Ispra, Arpa e Appa dei dati di potenza degli impianti da parte degli operatori con cadenza oraria, mentre il secondo individuava i fattori di riduzione della potenza massima delle antenne.

Le linee guida, allegate al decreto, definiscono i valori di assorbimento del campo elettromagnetico da parte delle strutture degli edifici e sono costituite dai seguenti paragrafi:

(LB)

CEM. Guide non vincolanti per l’applicazione della direttiva 2013/35/UE

  • PDF

In riferimento al tema dei campi elettromagnetici trattato nelle News di cui ai link723 del 21.08, link724 del 22.08, link726+link733 del 31.08.2016, link 759+760 del 2.10.16, si allega la Guida (in 3 volumi) non vincolante per l’implementazione della direttiva 2013/35/UE sui campi elettromagnetici.

La direttiva è stata recepita in Italia col D.lgs.159 del 1.8.2016 (in vigore dal 2.9.2016) e, sulla base dell’art.306 del D.lgs. 81/2008 (il c.d. Testo unico sulla sicurezza del lavoro), ha modificato integralmente il Capo IV "Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a campi elettromagnetici" del Titolo VIII “Agenti fisici” e l’Allegato XXXVI dello stesso T.U. La Guida costituisce un supporto per la valutazione dei rischi da campi elettromagnetici nei luoghi di lavoro allo scopo di favorire l'attuazione della direttiva stessa.

La guida, redatta ai sensi dell’art.14 della stessa direttiva, è costituita da 3 volumi: Guida pratica, Studio di casi, Buone prassi per PMI.

  • il primo volume fornisce un supporto per la valutazione dei rischi e suggerimenti sulle opzioni disponibili dove i datori di lavoro devono implementare misure di protezione o di prevenzione supplementari;
  • il secondo volume presenta dodici casi di studio che mostrano ai datori di lavoro come affrontare le valutazioni e illustrano alcune delle misure preventive e protettive che possono essere scelte e attuate;
  • il terzo documento è una guidaspecifica per PMI.

Ravvedimento operoso. Chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

  • PDF

I commercialisti inviano la circolare n.9 del 26.10.16 

Ministero dell’Ambiente. Programma di contributi CEM

  • PDF

Ministero Ambiente: Chiarimenti interpretativi in ordine alle procedure di ammissione a contributo (articolo 6, comma 2, RIN-DEC-2016-0000072 del 28/06/2016).

Sono online, ai sensi dell’articolo 6, comma 2, del decreto direttoriale RIN-DEC-2016-0000072 del 28/06/2016, i chiarimenti interpretativi in ordine alle procedure di ammissione a contributo di cui al Programma di contributi per esigenze di tutela ambientale connesse alla minimizzazione dell’intensità e degli effetti dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici – Programma CEM (LB)

Rottami - Nuovi documenti sull'area "download"

  • PDF

Sono presenti nuovi documenti relativi ai "Rottami" sull'area "download" (area riservata).

Ministero del lavoro. Elenco nominativo ESPERTI QUALIFICATI

  • PDF

Elenco EQ aggiornato al 31 marzo 2016. I soci sono invitati a verificare la correttezza dei loro dati. (LB)

VVF. Sorgenti di radiazioni mobili

  • PDF

Assoggettabilità all’attività n.58 ell’All.1 del DPR 151/2011 per sorgenti di radiazioni mobili (art.27 comma 1 bis del D.lgs.230/95)

SINP. Sistema informativo nazionale, per la prevenzione nei luoghi di lavoro

  • PDF

Decreto interministeriale del 25 maggio 2016 sul Sistema informativo nazionale, per la prevenzione nei luoghi di lavoro (SINP) e le regole per il suo funzionamento. (LB) 

Ministero Lavoro. Al via l’attività dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro

  • PDF

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro (doc1 - doc2) ha iniziato le proprie attività attraverso una convenzione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, sottoscritta il 14 settembre e illustrata con la circolare n. 29/2016 del Direttore Generale per l'Attività Ispettiva.(segue). (LB)

Linee guida valori assorbimento campo elettromagnetico degli edifici

  • PDF

Il Ministro Galletti firma il decreto sulle linee guida che stabiliscono i valori di assorbimento del campo elettromagnetico da parte delle strutture degli edifici. valori assorbimento campo elettromagnetico degli edifici (LB)

INAIL. Infortunio in itinere

  • PDF

L’infortunio in itinere (doc1 - doc2) presenta alcune caratteristiche specifiche di cui non sempre si è al corrente e che vengono evidenziate da INAIL per un primo approfondito contatto informativo.

Nell’allegato sono riportate ‘le informazioni di base su un argomento di grande interesse, oggetto di pareri controversi che ora INAIL dirime. (LB) 

CEM (0Hz-300GHz). Il nuovo Capo IV e Allegato XXXVI del Titolo VIII del D.lgs. 1 agosto 2016 n.159 (in vigore dal 2 settembre 2016). Tabelle comparative tra vecchio e nuovo regime

  • PDF

In riferimento alle News link723 del 21.08, link724 del 22.08, link726+link733 del 31.08.2016, si allegano le tabelle comparative (tabella1 - tabella2), testi e allegati, relative alla normativa sui CAMPI ELETTROMAGNETICI (0 Hz – 300 GHz) per facilitare il confronto tra il vecchio Capo IV (mai entrato in vigore) del Titolo VIII del D.lgs.81/2008 basato sulla direttiva 2004/40/CE e il nuovo Capo IV tratto dalla direttiva 2013/35/UE recepito in Italia col D.lgs.159/2016 del 1 agosto 2016 (GU del 18 agosto 2018) e in vigore dal 2 settembre 2016. (LB) 

Esperti qualificati. Procedure per l’iscrizione negli elenchi nazionali

  • PDF

Esperti qualificati. Dal sito del Ministero del lavoro e delle politiche sociali le procedure per l’iscrizione negli elenchi nazionali e gli elenchi aggiornati mal 31 marzo 2016

Codice internazionale di etica per gli operatori di medicina del lavoro

  • PDF

INAIL rende disponibilee sul sito dell’INAIL la terza edizione del "Codice internazionale di etica per gli operatori di medicina del lavoro" redatta da ICOHInternational Commission on Occupational Health). Il documento è richiamato dall'art. 39 del D.lgs. 81/2008 ed esplicita i principi etici che sono alla base dell’attività professionale del medico competente. (LB)

Privacy e rete aziendale internet

  • PDF

ll Garante Privacy ha disposto (Decisione 13 luglio 2016 n. 303) l'obbligo per il datore di lavoro di rilasciare l'informativa del trattamento dei dati personali (Art. 13 DLgs. 30 giugno 2003, n. 196) ai propri dipendenti qualora dall’utilizzo della rete aziendale internet da parte degli stessi si possa risalire alla loro identità e quindi al controllo della loro attività.

In questo caso non è sufficiente la presenza e la comunicazione di un regolamento aziendale che detti le regole circa il corretto utilizzo degli strumenti elettronici in dotazione ai dipendenti.

Il titolare del trattamento pertanto dovrà rilasciare l'informativa ai propri dipendenti per il trattamento dei dati personali se la rete aziendale internet  consente un controllo a distanza della posta elettronica e delle connessioni di rete dei lavoratori. (LB)

Privacy Nuovo Regolamento europeo del 27 aprile 2016, n. 679

  • PDF

Dopo lunghissimo e travagliato iter legislativo, la proposta di Regolamento. relativa al trattamento dei dati personali (Privacy) è stata definitivamente approvata il 27 aprile u.s., dal Parlamento Europeo. (LB)

Bando ricerca Marie Slodowska Curie Action-ITN

  • PDF

Si segnala il bando di ricerca collaborativa (bando - programma), all'interno del programma Horizon 2020 (pilastro Excellent Science), che è stato recentemente presentato sul portale della Commissione Europea.

Il bando Marie Slodowska Curie Action - Innovative Training Network promuove specifici programmi di formazione rivolti a Early Stage Researchers, cioè ricercatori con massimo 4 anni di ricerca già documentata, ma non in possesso del titolo di Dottorato. (LB)

INAIL. Abolizione registro infortuni Rilascio cruscotto Infortuni

  • PDF

L'INAIL comunica che a seguito dell'abolizione del Registro infortuni i dati relativi agli infortuni denunciati dai datori di lavoro dal 23.12.2015 sono consultabili sul servizio “Cruscotto Infortuni” (INAIL)

Sicurezza lavoro. Corsi DdL=RSPP

  • PDF

Sicurezza del lavoro. Corsi per datore di lavoro (DdL) che intenda svolgere i compiti di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) (LB)

Sicurezza lavoro. Corsi lavoratori

  • PDF

Sicurezza del lavoro. Corsi per lavoratori (LB)

Lavoro: Voucher. Approvato il decreto correttivo al Jobs Act

  • PDF

ANPEQ per i soci con lavoro accessorio-Voucher: il sistema dei buoni lavoro. Cosa sono e come si usano. Approvato il decreto correttivo al Jobs Act. tracciabilità dei voucher, il sistema dei buoni lavoro. Cosa sono e come si utilizzano. (LB)

SISTRI. Manuale operativo e gestione del Fascicolo azienda

  • PDF

SISTRI. Dopo l’entrata in vigore, l’8 giugno 2016, del nuovo Testo unico SISTRI, il D.M.78/2016, sul portale dedicato (www.sistri.it) sono stati pubblicati il Manuale Operativo Sistri e le Procedure di Iscrizione e Gestione del Fascicolo Azienda. Una sintesi (LB)

Progetto ANPEQ x i soci giovani EQ (under 40): ANPEQ aderisce all’ IRPA-Young Generation Netwok (YGN)

  • PDF

ANPEQ lancia il “Progetto per i giovani EQ "under 40” (locandina - modulo di adesione) di adesione al network IRPA “YOUNG GENERATION NETWORK” (YGN) dedicato agli EQ di età non superiore a 40 anni. E’ una rete di giovani professionisti che si occupano di radioprotezione allo scopo di far circolare informazioni, proposte e attività inerenti la radioprotezione e sostenerli nella carriera in tutti i settori aprendo loro nuove frontiere.

Per partecipare basta iscriversi al database secondo le indicazioni fornite nei due allegati. (LB)

RM Nota circolare INAIL. Apparecchiature a RM – Dir. 93/42/CEE – Chiarimenti forniti in merito dal Ministero della Salute

  • PDF

Trasmettiamo la NOTA CIRCOLARE pervenuta da INAIL il 5.9.16 a firma del dott. Francesco Campanella che riporta il parere del Ministero della Salute del 31.8.16 su RM e Direttiva 93/42/CEE al fine di “prevenire eventuali divergenze interpretative in occasione di bandi di acquisto e successiva installazione di apparecchiature RM”.

 

La marcatura CE delle apparecchiature RM ai sensi della direttiva 93/42/CEE è di fatto garanzia implicita di rispondenza anche ai requisiti tecnici previsti nelle Norme Tecniche armonizzate di settore emanate, in applicazione di detta normativa, per la fabbricazione delle apparecchiature RM (nello specifico, EN 60601-2-33-2002 – Part 2-33), tanto da fare decadere la dichiarazione di ottemperanza a quanto previsto nei contenuti tecnici di cui agli allegati A e B del D.M. del 3 agosto 1993, in relazione sia al rateo di assorbimento specifico “SAR” e sia ai campi magnetici variabili (dB/dt), essendo tali allegati disallineati e non compatibili con quanto previsto nello specifico dalla sopra citata normativa tecnica (e quindi, di fatto, superati).

Tale parere rappresenta un elemento di chiarificatrice novità, tale da risolvere in via definitiva ciò che per tanto tempo ha costituito – in Risonanza Magnetica - un problema annoso sia per il Medico Responsabile dell’Attività dell’Impianto, sia per l’Esperto Responsabile della Sicurezza, ma più in generale - e soprattutto - per tutta la comunità scientifica dei radiologi e per gli altri medici utilizzatori dei tomografi RM”.(LB)

Risonanza Magnetica Legge n.160 del 7 agosto 2016 (GU 194 del 20.8.16), in vigore dal 21.8.2016

  • PDF

Riferimento alla News 22.8.16

Pubblichiamo un riassunto-commento sulle principali novità del decreto. (LB) 

RSPP + ASPP + altri. Accordo 7 luglio 2016 su durata e contenuti minimi dei percorsi formativi (GU 193 del 19.9.16), in vigore dal 3.9.16

  • PDF

Riferimento alla News 25.8.16.

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

ACCORDO 7 luglio 2016

Accordo finalizzato alla individuazione della durata e dei contenuti minimi dei percorsi formativi per i responsabili e gli addetti dei servizi di prevenzione e protezione, ai sensi dell'articolo 32 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni. (Rep. Atti n. 128/CSR). (16A06077) (GU Serie Generale n.193 del 19-8-2016)

Il testo, partendo dalla revisione del precedente accordo sulla formazione RSPP/ASPP del 26 gennaio 2006 - pubblicato nella G.U. n. 37 del 14 febbraio 2006, riformula parzialmente la normativa sulla formazione alla sicurezza in Italia non solo per RSPP e ASPP ma anche per Dirigenti, Preposti, Coordinatori di Cantiere, Formatori e Datori di Lavoro.

L’aspetto maggiormente significativo riguarda il tentativo (non si sa ancora se riuscito) di migliorare la qualità della formazione in Italia che purtroppo spesso è risultata carente nei contenuti, negli obiettivi e nella durata nonché per le non sempre adeguate capacità didattiche dei formatori con comprensibili conseguenti ricadute sulla tutela della salute e della sicurezza, svilimento delle reali capacità della formazione di incidere sui comportamenti virtuosi dei lavoratori, spreco di risorse economiche e umane da parte delle aziende col risultato di far ritenere ai più l’obbligo della formazione in materia di sicurezza del lavoro un ulteriore balzello burocratico ed economico di fatto inutile nella sostanza (LB)

Riassunto-commento (link1 - link2 - link3) negli Atti del convegno CIIP, Milano 22.7.2016 

 

 

CEM D.lgs. n.159 del 1 agosto 2016(GU 192 del 18.8.16), in vigore dal 2.9.2018.

  • PDF

Riferimento alle due News 21.8.16 (news 1 - news 2).

Pubblichiamo un riassunto-commento delle principali novità del decreto e alcune FAQ. (LB) 

RSPP+ASPP+altri. Pubblicato sulla GU n.193 del 19.8.2016 l’Accordo 7 luglio 2016 su durata e contenuti minimi dei percorsi formativi. In vigore dal 3 settembre 2016

  • PDF

Nuovo accordo sulla formazione ASPP+RSPP: modifiche e novità riguardo all’aggiornamento per RSPP/RSPP, Dirigenti, Preposti, Coordinatori di Cantiere, Formatori e Datori di Lavoro. E' stato pubblicato in GU Serie Generale n.193 del 19-8-2016 l' accordo 7 luglio 2016 finalizzato alla individuazione della durata e dei contenuti minimi dei percorsi formativi per i responsabili e gli addetti dei servizi di prevenzione e protezione che entrerà in vigore il 3 Settembre 2016.

Il testo, partendo dalla revisione del precedente accordo sulla formazione RSPP/ASPP del 26 gennaio 2006 - pubblicato nella G.U. n. 37 del 14 febbraio 2006, riformula parzialmente la normativa sulla formazione alla sicurezza in Italia. A breve un riassunto-commento. (LB)

Pubblicato sulla GU n.184 dell’8.8.2016 il DM12.7.2016 con modifiche agli allegati 3° e 3B del D.Lgs. n.81/2008.

  • PDF

E stato pubblicato in GU n. 184 del 8 Agosto 2016 il D.M. 12 Luglio 2016 con il quale si modificano gli allegati 3A e 3B del D.Lgs. 81/08. Nell'allegato 3A viene soppressa, sul giudizio di idoneità, la firma del lavoratore e la conseguente nota 13. La modifica più rilevante nell'allegato 3B è la sostituzione della dicitura "Alcoldipendenza" con "Accertamenti Assunzione Alcol": i dati, pertanto, dovranno essere prioritariamente relativi ai testi per l'accertamento del rispetto del divieto di assunzione (alcolimetria) nelle mansioni a rischio.

Presso la Conferenza Stato Regioni è in attesa di approvazione la nuova Intesa che ridefinisce le procedure di controllo per l'assunzione di alcol e stupefacenti.

RM Pubblicato sulla GU n.194 del 20.8.2016 la legge n.160 del 7 agosto 2016, in vigore dal 21.8.2016

  • PDF

Nella Gazzetta Ufficiale n. 194 del 20.8.2016 è stato pubblicato il testo della Legge n. 160 del 7 agosto 2016, che contiene modifiche al DPR 542/94 in ambito RM, in particolare nel settore delle autorizzazioni per le apparecchiature da 2 a 4 Tesla. Si allega uno stralcio della norma

CEM Pubblicato sulla GU 18.8.2016 il decreto legislativo n.159 del 1 agosto 2016. Abroga la direttiva 2004/40/CE e modifica il D.Lgs.81/08. Entra subito in vigore.

  • PDF

Pubblicato il D.Lgs. n.159 del 1 agosto 2016 sulla G.U. (serie generale) n. 192 del 18 agosto 2016 “Attuazione della direttiva 2013/35/UE sulle disposizioni minime di sicurezza e salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici) e che abroga la direttiva 2004/40/CE”.

Il decreto modifica il Capo IV (Campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici con frequenze da 0Hz a 300 GHz) del Titolo VIII “Adenti fisici” del D.Lgs. n.81/2008 (il c.d. Testo Unico sulla sicurezza e salute dei lavoratori) dall’art.206 all’art.212 e il relativo allegato XXXVI. Il decreto contiene molte interessanti novità riguardo alle modalità di valutazione dei rischi, ai valori di azione, ai limiti di esposizione professionale e agli obblighi dei datori di lavoro nonché sugli effetti non solo sanitari ma anche sensoriali (ed è una novità) dei CEM. Le nuove disposizioni richiedono pertanto competenze nuove da parte dei consulenti e degli RSPP che devono dimostrare qualificazioni e specifiche conoscenze in materia, come previsto esplicitamente dall’art.181 del D.Lgs.181/08.

ANPEQ dal 23 al 27 maggio 2016 ha tenuto in anteprima un corso ecm di 40 ore per preparare i soci su questo particolare tema e sulle modalità di valutazione delle esposizioni dei lavoratori ai rischi derivanti dai CEM alla luce della direttiva 2013/35/UE e alle ricadute sull’emanando decreto di recepimento.

I CEM presentano applicazioni molto varie e differenziate sia in sanità che nell’industria che in ambito civile e di ricerca scientifica per cui moltissime aziende necessiteranno da subito di consulenti specializzati in questo campo.

Il 10 giugno 2016 l’assemblea dei soci ANPEQ ha approvato l’inserimento nello statuto delle radiazioni non ionizzanti tra le tematiche proprie dell’associazione.

A breve verrà pubblicato un riassunto e commento sugli aspetti salienti del nuovo decreto con le proposte per i soci. (LB)

CEM Pubblicato sulla GU n.192 del 18.8.2016 il decreto legislativo n.159 del 1 agosto 2016, in vigore dal 2.9.2018. Nota informativa

  • PDF

In riferimento alla News di ieri 21.8.16 a cui è allegato il decreto, si pubblica una nota informativa sul D.Lgs. n.159 del 1 agosto 2016 “Attuazione della direttiva 2013/35/UE sulle disposizioni minime di sicurezza e salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici). (LB)

INAIL “Proposta di procedura per la gestione dei DPI, camici e collari, per radiazione X per uso medico-diagnostico “, luglio 2016

  • PDF

Proposta di procedura per la gestione dei dispositivi di protezione individuale dalla radiazione X per uso medico-diagnostico: camici e collari per la protezione del lavoratore. Procedura operativa, luglio 2016. Riassunto e commento. (LB)

Quesito: ordine, albo, elenco: quali le differenze?

  • PDF

Risponde l’avv. Enrico Andrea Colonnelli, consulente legale ANPEQ.

Tra albo ed elenco non c'è differenza né dal punto di vista civilistico, dato che l'art. 2229 c.c. primo comma statuisce esplicitamente che "la legge determina le professioni intellettuali per l'esercizio delle quali è necessaria l'iscrizione in appositi albi o elenchi", né dal punto di vista penale, dato che l'art. 348 punisce genericamente "chiunque abusivamente esercita una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato".

Ciò che differenzia l'Esperto Qualificato da altre forme di professioni regolamentate, come i medici o gli avvocati, è piuttosto l'assenza di un Ordine al quale sia delegata la funzione di controllo sull'esercizio dell’attività. Ciò però non comporta conseguenze rispetto all'utilizzo del termine "albo" o "elenco" per designare la raccolta nominativa dei soggetti abilitati: Infatti esistono professioni regolamentate, come gli agenti di assicurazione o i promotori finanziari, che posseggono un "albo" pur essendo prive di disciplina ordinistica, (LB)

Modello 770/2016: ufficializzata la proroga degli adempimenti al 15.09.2016

  • PDF

I commercialisti inviano la circolare n. 7 del 01.08.16

INAIL, pubblicazione “La qualificazione del formatore alla salute e sicurezza sul lavoro tra idealizzazione e valutazione”, luglio 2016

  • PDF

La pubblicazione INAIL, realizzata dal Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro ed ambientale dell’ INAIL e a cura di Mauro Pellici, Cristina Dentici, Antonio Pizzuti, Cinzia Milana, Sara Stabile, Ghita Bracaletti, Enrico Lo Scrudato (INAIL - Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro ed ambientale) e Silvia Brena, Stefano Tomelleri e Ivo Lizzola (Università degli studi di Bergamo - Dipartimento scienze umane e sociali), pone l’attenzione sulla formazione e sulla figura e qualificazione del formatore.

Vengono presentati i criteri e i risultati di una ricerca avente l’obiettivo di dare “carattere di concretezza” ai requisiti individuati dal decreto del 6 marzo 2013,“cercando di trasformare caratteristiche qualitative in quantitative, rendendole pertanto misurabili”.

Sono identificate delle aree di competenza del formatore e declinati “indicatori di qualità finalizzati alla valutazione del formatore a 360 gradi” che hanno permesso di individuare un “set di indicatori (check list) che possono essere utilizzati dagli enti formatori, dai discenti e dal docente stesso sotto forma di autovalutazione”. Nell’introduzione al documento si afferma che tali criteri possono essere considerati “elementi utili per la qualificazione del formatore-docente, non solo per coloro i quali svolgeranno tale ruolo come consulenti, ma anche nel caso in cui saranno impegnati in azioni formative all’interno della propria realtà lavorativa”

Regolamento UE 2016/425 sui DPI. Indicazioni anche per DPI per rischi da radiazioni ionizzanti e non ionizzanti

  • PDF

Regolamento (UE) 2016/425 del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 marzo 2016 sui dispositivi di protezione individuale. Abroga la direttiva 89/686/CEE del Consiglio. Riassunto e commento in particolare per i DPI per radiazioni ionizzanti e non ionizzanti. (LB)

INAIL Monografia 2016. Bonifica dei siti contaminati da radiazioni ionizzanti

  • PDF

Un documento dell’INAIL sul rischio fisico nel settore della bonifica dei siti industriali di origine non nucleare contaminati da radiazioni ionizzanti. La normativa, i rifiuti radioattivi, i rischi per la salute e l’identificazione del pericolo (news - riassunto e commento - testo) (LB)

Agenzia delle Entrate. Fatturazione elettronica gratuita. Sintesi delle modalità applicative

  • PDF

In riferimento alle News 27.9.13, 7.5.14, 16.3.16, l'Agenzia delle Entrate ha reso noto che, sul proprio portale web (http://www.agenziaentrate.it), è disponibile la prima versione dell'applicazione web gratuita con la quale i contribuenti con partita IVA potranno generare, trasmettere e conservare le fatture elettroniche (ai sensi del D.Lgs. n. 127 del 2015). Il servizio, realizzato dall'Amministrazione finanziaria in collaborazione con SOGEI, può essere utilizzato da tutte le imprese e i professionisti, sia nel caso di fatture destinate a privati ("B2B"), sia per quelle rivolte alla Pubblica Amministrazione (PA). Si riporta una sintesi delle modalità applicative (LB)

Sicurezza lavoro. Una sintesi degli adempimenti

  • PDF

Si riporta una sintesi degli adempimenti in materia, in particolare per la formazione dei DdL, RSPP, RLS, RLST, Addetti al primo soccorso, Addetti alla prevenzione incendi ed emergenze. (LB)

Esposizioni lavorative a CEM (0 Hz-300 GHz) e a radiazioni ottiche (1 mm-100 nm) incoerenti e coerenti (LASER): profili professionali del valutatore dei rischi. Un’opportunità per gli EQ

  • PDF

Essendo pervenute richieste di chiarimento, si provvede ad aggiornare la News con alcune precisazionipercui la presente integra e sostituisce la precedente in pari data. A seguito dell’inserimento delle radiazioni non ionizzanti nello statuto ANPEQ approvato dai soci durante l’assemblea del 10 giugno, si allegano i profili professionali elaborati nel 2006 del valutatore delle esposizioni (profilo1 - profilo2 - profilo3) ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici non ionizzanti:

Ø  non ottici, profilo dell’ “Esperto nella valutazione dei campi elettromagnetici” - “ECEM” nell’intervallo di frequenze da 0 Hz a 300 GHz;

Ø  ottici incoerenti artificiali e naturali, profilo dell’ “Esperto nella valutazione delle radiazioni ottiche incoerenti naturali (RON) e artificiali (ROA)” - “ERO” nell’intervallo delle lunghezze d’onda da 1 mm a 100 nm (ossia infrarosso, visibile, ultravioletto);

Ø  ottici coerenti=LASER, profilo dell’ “Addetto alla sicurezza laser”  - “ASL” in ambito sanitario e del “Tecnico per la sicurezza laser” - “TSL” in ambito industriale, civile, di ricerca, come da Norme della serie IEC 60825 e in particolare CEI 76-6 e 76-2.

Precisazioni e commenti di cui si riportano qui le conclusioni. (LB).

Alla luce di quanto richiesto dall’art.181 comma 2 del D.Lgs.181/08, si ritiene che ogni Esperto Qualificato o altro professionista possa svolgere i compiti richiesti dal decreto indipendentemente dal titolo di studio posseduto purché dimostri di aver seguito un percorso di qualificazione professionale adeguato a dimostrare il possesso di conoscenze specifiche in materia (nello specifico CEM, RON, ROA, LASER). I documenti tecnici CIIP indicano un percorso qualificante in termini di compiti e responsabilità dell’Esperto, di conoscenze necessarie, di requisiti formativi e di esperienza atti a rispondere al dettato dell’art.181 comma 2 del D.Lgs.181/08 che possono orientare il datore di lavoro nella scelta consapevole riguardo ai professionisti qualificati e competenti, a prescindere dal titolo di studio posseduto che risulta puramente indicativo in quanto non espressamente richiesto dal decreto citato.

Corsi di formazione ANPEQ

Allo scopo ANPEQ propone da anni (www.anpeq.it/Formazione/Corsi) corsi di formazione professionale per la qualificazione volontaria dei consulenti e degli RSPP, in linea con quanto previsto dai documenti tecnici citati, cui gli EQ possono partecipare, a prescindere dal titolo di studio posseduto, per acquisire o aggiornare le conoscenze specifiche per qualificarsi come “ECEM”, “ERO”, “ASL”, “TSL”.

ANPEQ Codice deontologico dell’EQ

  • PDF

Si riporta dal Notiziario ANPEQ dell’EQ n.56 maggio-agosto 2000 pag.89-94 il CODICE DEONTOLOGICO DELL’ESPERTO QUALIFICATO PER LA PROTEZIONE CONTRO LE RADIAZIONI in corso di revisione . (LB)

Quesito su conservazione documenti medici RM

  • PDF

Il coordinatore ANPEQ-GR Calabria ci invia il quesito posto il 21.6.16 all’INAIL in merito al tempo di conservazione dei documenti medici RM con la relativa risposta dell’INAIL del 23.6.16. (LB)

Radiologia interventistica: doc. ISS+INAIL+altri tra cui ANPEQ: ringraziamenti e poster “Regole d’oro”

  • PDF

In riferimento alla giornata del 14 giugno a Roma di presentazione del documento “Indicazioni operative per l’ottimizzazione della radioprotezione nelle procedure di radiologia interventistica” realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità Dipartimento TESA insieme a INAIL e in collaborazione con varie associazioni tra cui ANPEQ, si allega la mail di ringraziamento dell’ISS per il contributo apportato da ANPEQ attraverso il lavoro dei delegati per la stesura del documento (C. Bergamini) nonché il poster con le regole d'oro sulla radioprotezione del paziente e dell'operatore che ci chiede di mettere sul sito in modo che sia scaricabile e le regole d'oro possano essere appese nelle strutture di radiologia interventistica.Naturalmente lo pubblichiamo volentieri (LB) 

CIIP Posizione riguardo ai Soggetti Formatori in materia di salute e sicurezza sul lavoro

  • PDF

In riferimento all’art. 32 del D.Lgs. 81/08 che indica i soggetti formatori “legittimati” per la formazione di RSPP e ASPP si allega il documento della CIIP. (LB)

Recepimento direttiva CEM entro 1.7.16

  • PDF

Il 26 maggio si è tenuta presso la XI Commissione “Lavoro, previdenza sociale  presso il Senato della Repubblica a Roma l’audizione relativa allo schema di decreto legislativo sulla “Sicurezza e Salute dei lavoratori per i rischi derivanti da campi elettromagnetici, Schema di D.Lgs n. 298”, inrecepimento della direttiva 2013/35/UE del 26 giugno 2013 “sulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici) (ventesima direttiva particolare ai sensi dell’articolo 16, paragrafo 1, della direttiva 89/391/CEE) e che abroga la direttiva 2004/40/CE” (rif.News del 3.5.16, 1.11.15,, 29.6.13).

In proposito si allegano il parere della CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 16/70/SR01/C7 SULLO SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO e la posizione dell’ASSOCIAZIONE SIMLII (Società Italiana di Medicina del Lavoro e Igiene Industriale) che ha nel suo statutolo scopo di promuovere e tutelare la Medicina del Lavoro e l’Igiene Industriale in Italia a livello scientifico, culturale, tecnico, professionale, legislativo, anche nel settore (link684).

La direttiva, lo schema del decreto e le argomentazioni allegate sono state ampiamente discusse e approfondite durante il corso ECM specifico che ANPEQ ha tenuto al CNR a Roma dal 23 al 27 maggio 2016 in particolare durante le lezioni magistrali tenute dai rappresentanti del Ministero della Salute e dell’INAIL che hanno partecipato all’audizione. (LB)

IRPA, Cape Town, 11 maggio 2016: eletta la candidata italiana

  • PDF

IRPA Cape Town (Sud Africa), l’11 maggio 2016 si sono svolte le elezioni per Executive Council di IRPA. La candidata italiana Marie Claire Cantone, è stata eletta al 1° turno con 109 voti su 170. Al secondo turno è passato il collega tedesco e al terzo la collega giapponese. Dal 12 maggio parte la nuova composizione del E.C. Il CD esprime vive congratulazioni alla neoeletta, supportata per l’Italia dalle associazioni ANPEQ – AIRP – AIFM - AIRM,  augurandole buon lavoro e assicurandole la fattiva collaborazione di ANPEQ sia attraverso i suoi rappresentanti Ehrenfried Moroder (che ha rappresentato ANPEQ a Cape Town) e Roberto Fresca Fantoni sia direttamente. (LB)

Apparecchiatura mobile per radiografie endorali

  • PDF

Richiesta di conferma dell’esenzione del nulla osta.

Subentro di un EQ: a chi spetta la valutazione di dose individuale?

  • PDF

E’ stato chiesto di chiarire se, in caso di subentro di un esperto qualificato a un collega, le valutazioni di dose individuale, relativamente alle quali non siano ancora disponibili i dati dosimetrici, debbano essere effettuate da parte dell’esperto qualificato in carica nel periodo cui si riferiscono le stesse valutazioni, oppure da parte dell’esperto qualificato subentrante.

Codice della radioprotezione

  • PDF

Gentili Signori,

con la presente vi comunico che il volume “Codice della radioprotezione” di Franco Cioce e Francesco Romano è in fase di stampa e sarà pronto indicativamente fra una settimana.

Il prezzo di copertina del volume, comprensivo della versione elettronica in PDF, è stato stabilito in € 75,00 (IVA incl.). Per i soci ANPEQ è previsto un prezzo scontato del 20% = € 60,00.

Il Codice della radioprotezione può essere acquistato direttamente sul nostro sito internet all’indirizzo: 

http://arsed.arsedizioni.it/Products.aspx?id=1005334&cover=true

Per usufruire dello sconto è sufficiente che i soci ANPEQ selezionino l’apposito bottone “Prezzo riservato …..   “  (vedi qui sotto)

 

Con l’occasione vi porgo i miei più cordiali saluti

Giacomo Balestrini

Esposizione ai campi elettromagnetici: schema di decreto legislativo per l’attuazione (entro 1.7.16) della direttiva 2013/35/UE

  • PDF

02/05/2016 - Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Matteo Renzi e del Ministro del lavoro e delle politiche sociali Giuliano Poletti, ha approvato, in esame preliminare, uno schema di decreto legislativo che dà attuazione alla direttiva 2013/35/UE sulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici) che abroga la direttiva 2004/40/CE, al fine di adeguare l’ordinamento nazionale alla normativa europea in materia. Prevede modifiche al decreto legislativo n. 81/2008 (Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro), nella parte relativa al CAPO IV, del Titolo VIII, relativo alla “Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a campi elettromagnetici”. (LB)

Rettifica della Dir. 2013/59/Euratom del 5.12.2013 (G.U.U.E. L72/69 del 13 marzo 2016)

  • PDF

Rettifica della direttiva 2013/59/Euratom del Consiglio, del 5 dicembre 2013, che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall'esposizione alle radiazioni ionizzanti, e che abroga le direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 96/29/Euratom, 97/43/Euratom e 2003/122/Euratom (Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 13 del 17 gennaio 2014). (AS)

Vademecum UE sugli appalti pubblici

  • PDF

Il commercialista ANPEQ ci segnala:

Blog: Dott. Pugliese Nicola

Post: Vademecum UE sugli appalti pubblici

Link: http://pugliesenicola.blogspot.com/2016/04/appalti2016.html

Norma UNI 10897:2016 - Carichi di rottami metallici - Rilevazione di radionuclidi con misure X e gamma

  • PDF

Si comunica che il 24 marzo scorso è stata pubblicata a catalogo la norma UNI 10897:2016 - Carichi di rottami metallici - Rilevazione di radionuclidi con misure X e gamma. Alla compilazione di questa nuova revisione della norma hanno collaborato, tra gli altri, il nostro collega Aldo Cianchi e il presidente Piero Finazzi.

Nella revisione si da esplicita indicazione della necessaria presenza dell’Esperto Qualificato per la corretta gestione degli strumenti di misura.

La norma è acquistabile sul sito di UNI.

(PBF)

Formazione quinquennale obbligatoria (art.7 D.Lgs. 187/2000). Regione Lombardia

  • PDF

Linee programmatorie per l’attuazione delle attività di formazione obbligatoria a cadenza quinquennale, di cui all’art.7 del d.lgs. 187/2000, rivolta al personale che opera in ambiti professionali direttamente connessi con l’esposizione di persone a radiazioni Ionizzanti per scopi medici – anno 2015 con allegato A, parte integrante del presente provvedimento. Riguarda tutte i lavoratori della sanità che impiegano radiazioni ionizzanti:

-n. 3 aree relative alle principali attività mediche che espongono i pazienti a rischio da radiazioni ionizzanti (Radiologia, Medicina nucleare, Radioterapia);

-n.3 aree relative alle attività radiologiche complementari: Attività ad “alte dosi” (es: Elettrofisiologia – Emodinamica - Endoscopia); Attività a “basse dosi” (es: Ortopedia), Odontoiatria;

-n.1 relativa all’area Esperti Qualificati.

Un riassunto (LB) 

Auguri di Buona Pasqua da ANPEQ

  • PDF

Cari soci,

vi inviamo i più calorosi auguri di serenità e pace per tutti con la certezza di perseguire comuni intenti nella coesione professionale che ci caratterizza e per la quale ci avete dato la vostra fiducia.

ANPEQ, il CD insieme alla segreteria operativa.

 

Luisa BIAZZI

Segretario Generale  ANPEQ

Comunicazione “black list” per il 2015: scadenza prorogata al 20 settembre 2016.

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 5  del 23.03.16 

INAIL. Circolare del 21.3.2016 con nuove modalità per le denunce di infortunio e malattia professionale.

  • PDF

La circolare INAIL del 21 marzo 2016 fornisce istruzioni sulle novità procedurali di invio telematico, a cura dei medici e delle strutture sanitarie, dei certificati di infortunio e malattia professionale e di trasmissione delle relative denunce a cura del datore di lavoro a seguito delle modifiche normative introdotte dal Jobs Act di cui al D.Lgs. n.151 del 14 .9. 2015. L’operatività delle suddette modifiche decorre dal 22 marzo 2016. Commento: fonte AIB e PuntoSicuro. (LB)

Radioattività nelle acque destinate al consumo umano: requisiti per la tutela della salute della popolazione relativamente alle sostanze radioattive presenti nelle acque destinate al consumo umano.

  • PDF

In G.U. Serie generale n.55 del 7 marzo 2016 è stato pubblicato il decreto legislativo n. 28 del 15 febbraio 2016 – “Attuazione della direttiva 2013/51/EURATOM del Consiglio, del 22 ottobre 2013, che stabilisce requisiti per la tutela della salute della popolazione relativamente alle sostanze radioattive presenti nelle acque destinate al consumo umano(16G00036). (LB) - Segnalazione (Aldo Boiti)


Entrata in vigore del provvedimento: 22/03/2016

Art. 1 - Oggetto
Art. 2 - Definizioni
Art. 3 - Ambito di applicazione ed esenzioni
Art. 4 - Obblighi generali
Art. 5 - Valori di parametro e punti in cui i valori devono essere rispettati
Art. 6 - Controlli e analisi
Art. 7 - Provvedimenti in caso di non conformità dei parametri indicatori e informazione alla popolazione
Art. 8 - Indicazioni tecnico-operative
Art. 9 - Poteri sostitutivi
Art. 10 - Sanzioni
Art. 11 - Applicazione sanzioni amministrative
Art. 12 - Disposizioni finanziarie e finali

 

+ n.3 Allegati

 

Fonte: Gazzetta Ufficiale

EQ: Tutela lavoro autonomo

  • PDF

Disegno di legge “Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato

Il disegno di legge prevede misure di sostegno in favore del lavoro autonomo e misure per favorire

l’articolazione flessibile della prestazione di lavoro subordinato in relazione al tempo e al luogo di

svolgimento.

Le principali misure riguardano:

  • la previsione di agevolazioni fiscali, consistenti nella deducibilità integrale:
    • entro il limite annuo di 5 mila euro, delle spese sostenute per i servizi personalizzati di certificazione delle competenze, orientamento, ricerca e sostegno all’autoimprenditorialità finalizzate all’inserimento o reinserimento del lavoratore autonomo nel mercato del lavoro
    • entro il limite annuo di 10 mila Euro, delle spese per la partecipazione a convegni, congressi e corsi di formazione e di aggiornamento professionale
  • delle spese per gli oneri sostenuti per la garanzia contro il mancato pagamento delle prestazioni di lavoro autonomo fornita da forme assicurative o di solidarietà, allo scopo di favorire la stipula di tali polizze, e favorendo, allo stesso tempo, lo sviluppo del mercato assicurativo e la diffusione di tali forme assicurative, con un conseguente abbattimento dei costi per il lavoratore autonomo…… (LB)

EQ. Elenco aggiornato al 31 maggio 2015

  • PDF

Si riporta l’elenco degli EQ suddivisi per grado di abilitazione aggiornato al 31 maggio 2015 predisposto dal Ministero del Lavoro. (LB)

EQ. Sessioni di esame di abilitazione. Calendario 2016

  • PDF

Dal sito del Ministero del Lavoro.

Nell'ambito della legislazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro, la divisione III della Direzione Generale della Tutela delle condizioni di lavoro e delle relazioni industriali gestisce le procedure per l'iscrizione agli elenchi degli  esperti qualificati.

Gli esperti qualificati sono tecnici ai quali i datori di lavoro affidano l'incarico di svolgere la sorveglianza fisica dei lavoratori esposti al rischio da radiazioni ionizzanti, in possesso delle cognizioni e dell'addestramento a ciò necessari, quali definiti dall'allegato V del Decreto Legislativo n. 241 del 26 maggio 2000.

Il calendario degli esami nel 2016 è il seguente:

21 marzo; 4-11-18 aprile; 9-16-23-30 maggio; 6-20-27 giugno; 4 luglio; 19-26 settembre; 3-10-17-24-31 ottobre; 14-21 novembre.

Gli esami si terranno in Via Fornovo 8, dalle ore 10.00. Le date e il luogo di esame possono subire variazioni.

Il modulo per la comunicazione di inizio del tirocinio nonché altri riferimenti inerenti l’esame sono all’indirizzo:

www.lavoro.gov.it/sicurezzalavoro/MS/EspertiQualificati  

Rifiuti speciali pericolosi. MUD semplificato

  • PDF

Entro il 30 aprile dovrà essere presentata la dichiarazione

MUD per i rifiuti speciali pericolosi.

I soggetti che producono, nella propria Unità Locale, non più di 7 rifiuti per i quali sono tenuti a presentare la dichiarazione e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali possono presentare il MUD semplificato (cartaceo) la cui compilazione potrà essere effettuata sul portale Ecocerved MUD Semplificato.

La procedura di compilazione è guidata al fine di evitare errori e imprecisioni e non richiede né firma digitale né pagamento elettronico. Una volta inseriti i dati sarà sufficiente stampare la dichiarazione, firmarla e spedirla alla Camera di commercio, allegando l'attestato di avvenuto

pagamento dei diritti di segreteria pari a 15,00 € per dichiarazione. La spedizione deve essere effettuata mediante raccomandata senza ricevuta di ritorno. (LB)

Legge di stabilità 2016. Alcune delle news previste

  • PDF

Riceviamo dal ns. commercialista alcune news di possibile interesse per la categoria: “Regime forfettario 2016

Call aperta presso Elettra-Sincrotrone Trieste SCpA per un "Health physicist for Radiation Protection Ref I/16/02".

  • PDF

Riceviamo e pubblichiamo la richiesta di diffusione e l’invito a collegarvi al link:http://www.elettra.eu/about/careers/health-physicist-for-radiation-protection-ref-i-16-02.htmloppure a contattare i riferimenti sotto riportati.
dott.ssa Elena Cantori Attività Risorse Umane formazione & selezione del personale Elettra-Sincrotrone Trieste SCpA SS 14 Km 163,5 34149  Basovizza – Trieste Tel 040-3758319 fax 040-9380904 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

In G.U. del 10.2.16 il decreto 26 novembre 2015 - modifiche al decreto 4 marzo 2009 di istituzione dell'elenco nazionale dei medici competenti

  • PDF

Il Decreto 26 novembre 2015 del Ministero della salute è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 33 del 10/02/2016. “Modifiche al Decreto 4 marzo 2009 di istituzione dell'elenco nazionale dei medici competenti in materia di tutela e sicurezza sui luoghi di lavoro” (16A00958).

Art. 1 Modifiche al decreto 4 marzo 2009
1. All'art. 2 del decreto 4 marzo 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 26 giugno 2009, n. 146, dopo il comma 2 è aggiunto il seguente: "2-bis. Nella fase di prima applicazione, ferme restando le conseguenze derivanti dal mancato conseguimento dei crediti formativi entro il termine di cui al comma 2, è consentito ai sanitari di completare il conseguimento dei crediti formativi mancanti alla data del 31 dicembre 2014, nella misura massima del cinquanta per cento, entro la data del 30 giugno 2016, quale requisito necessario per poter svolgere le funzioni di medico competente". Fonte: Gazzetta Ufficiale

La trasparenza dei conti bancari: opportunità per i contribuenti che non utilizzano il contante nelle transazioni attive e passive

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 4 del 04.02.16 

Sistri Sospensione sanzioni fino a tutto il 2016

  • PDF

Con il Decreto Milleproroghe (pubblicato in G.U. n. 302 del 30/12/2015), il Governo ha prorogato, fino al 31/12/2016, la sospensione delle sanzioni SISTRI, previste per la violazione delle disposizioni sul funzionamento del sistema telematico di tracciabilità dei rifiuti speciali.

Nella perdurante mancanza di un sistema di tracciabilità telematico pienamente funzionante, resterà pertanto in vigore il regime del cosiddetto "doppio binario" di adempimenti, quelli telematici delle Schede SISTRI

(Registro cronologico e Scheda movimentazione rifiuti), e quelli “cartacei” (tenuta di Registro di carico e scarico e Formulari), con applicazione delle “vecchie” sanzioni previste per la violazione di questi ultimi.

Si ricorda che sono e restano in vigore le “nuove” sanzioni SISTRI per mancata iscrizione e mancato pagamento del contributo annuale (entro il 30 aprile) al sistema.

Attualmente, non sono previste misure per il recupero, da parte delle imprese, delle quote dei contributi pagati in passato. (LB)

Verifica impianti di messa a terra

  • PDF

In base al DPR 462/2001, il datore di lavoro ha l’obbligo di richiedere la verifica periodica dell’impianto di terra e dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche.

Nei luoghi con pericolo di esplosione va richiesta la verifica periodica dell’intero impianto elettrico.

Mentre precedentemente al DPR 462/01 era compito dell’Ispesl effettuare la prima verifica, e delle ASL le verifiche periodiche, ed erano quindi loro le responsabili del non rispetto della periodicità, dal 23 gennaio 2002 è il datore di lavoro che ha l’obbligo di richiedere e far effettuare le verifiche secondo le nuove periodicità.

Gli impianti di terra e i dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche devono essere verificati per legge ogni :

· due anni nei luoghi a maggior rischio in caso di incendio (ad esempio attività soggette al Certificato Prevenzione Incendi), negli ospedali, case di cura, ambulatori e studi medici, nei cantieri;

· cinque anni in tutti gli altri casi.

Gli impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione devono essere verificati ogni due anni.

Le verifiche degli impianti oggetto del DPR 462/01 possono essere effettuate da ORGANISMI ABILITATI dal Ministerodelle Attività Produttive, sulla base della normativa tecnica europea UNI CEI, o in alternativa da Asl/Arpa.

Non sono valide quindi, ai fini del DPR 462/01, le verifiche effettuate da professionisti o imprese installatrici.

Le sanzioni per il mancato rispetto della normativa vanno da un minimo di 258,23 a 4.131,66 euro. (LB)

VIA e VAS: decreto Ministero dell’Ambiente 24.12.15: anche le radiazioni ionizzanti e non ionizzanti

  • PDF

Il Decreto 24 dicembre 2015 del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, pubblicato nella G.U. n. 16 del 21 gennaio 2016, intitolato "Indirizzi metodologici per la predisposizione dei quadri prescrittivi nei provvedimenti di valutazione ambientale di competenza statale", fornisce alle Commissioni e alle Direzioni preposte alle verifiche dell'impatto ambientale VIA e VAS un atto di indirizzo finalizzato a uniformare i contenuti dei quadri prescrittivi nell'ambito dei pareri espressi. È interessante osservare che nell'Allegato al Decreto, nella Tabella 1 "Contenuti minimi di una prescrizione", tra i fattori ambientali da prendere in considerazione sono indicate espressamente le "radiazioni ionizzanti e non ionizzanti” (Aldo Boiti)

INAIL Bando ISI 2015. Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro

  • PDF

L’INAIL ha pubblicato il Bando ISI 2015 per incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro. I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino ad esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

Destinatari. I soggetti destinatari dei contributi sono le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio.

Progetti ammessi a contributo. Sono ammessi a contributo progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie:

1. Progetti di investimento volti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori;

2. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;

3. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto.

Ammontare del contributo. Il contributo, in conto capitale, è pari al 65% delle spese sostenute dall’impresa per la realizzazione del progetto, al netto dell’IVA. Il contributo massimo erogabile è pari a € 130.000. Il contributo minimo ammissibile è pari a € 5.000.

Modalità e tempistiche di presentazione della domanda. La domanda deve essere presentata in modalità telematica, con successiva conferma tramite posta elettronica certificata, come specificato negli Avvisi regionali.

A partire dal 1° marzo 2016, sul sito www.inail.it – Servizi on line, le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di contributo con le modalità indicate negli Avvisi regionali.

Per l’assistenza in merito agli Avvisi è disponibile il Contact Center: numero verde 803.164, gratuito da rete fissa, mentre per le chiamate da cellulare è disponibile il numero 06 164164 (a pagamento in base al piano tariffario del gestore telefonico del chiamante).

Legge di stabilità 2016: le principali novità in materia fiscale (Legge n. 208 del 28.12.2015)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 1 del 08.01.16

Registro infortuni: abrogato dal 23 dicembre 2015

  • PDF

Il D. Lgs. 14 settembre 2015, n. 151 “Disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese e altre disposizioni in materia di rapporto di lavoro e pari opportunità, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183 (15G00164)”, che abbiamo già esaminato con riferimento alla News ANPEQ del 20.09.2015 e che è correlato all’attuazione delle deleghe del “Jobs Act” (legge 10.12.2014 n.183), ha decretato dal 23.12.2015 l’abolizione dell’obbligo di tenuta del “Registro Infortuni”. Un commento (LB)

Aggiornamento del Testo Unico Salute e Sicurezza sul lavoro (D.Lgs.81/2008):

  • PDF

Il Ministero del Lavoro ha pubblicato, sul proprio sito internet, la versione aggiornata a settembre 2015 del Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81) con tutte le disposizioni integrative e correttive subentrate dopo la precedente ultima versione del dicembre 2014. Il link è: http://www.dottrinalavoro.it/notizie-c/min-lavoro-il-testo-unico-sulla-salute-e-sicurezza-sul-lavoro-edizione-settembre-2015 (Aldo Boiti)

ICRP Pubblicazione n.118 on line tradotta in italiano "Dichiarazione ICRP sulle reazioni tissutali ed effetti immediati e tardivi”

  • PDF

Consultabile on line la traduzione ICRP Pubblicazione 118 a cura di ANPEQ, AIFM, AIRP, AIRM dal titolo: “Dichiarazione ICRP sulle reazioni tissutali ed effetti immediati e tardivi delle radiazioni nei tessuti e negli organi normali – Dosi soglia per le reazioni tissutali nell’ambito della radioprotezione“. (LB)

Nuovo decreto sugli apparecchi elettromeccanici per uso estetico. Aggiornamento

  • PDF

Aggiornamento della News del 30.7.2011 sul Decreto 12.5.2011, n.110, concernente gli apparecchi elettromeccanici per uso estetico: il Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 15.10.2015, n. 206, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 300 del 28.12.2015, aggiorna e sostituisce gli allegati 1 e 2 del decreto n. 110. Può interessare chi si occupa di campi elettromagnetici, dalle radiofrequenze alle sorgenti ottiche incoerenti, ai raggi ultravioletti e infrarossi ed ai laser, nonché di ultrasuoni. (Aldo Boiti)

ISS. Rapporto ISTISAN 15/41 Radioprotezione in Radiologia Interventistica

  • PDF

Estratto dalla mail inviata all’ANPEQ dal coordinamento ISS-INAIL

Antonella Rosi (ISS), Sveva Grande (ISS), Francesco Campanella (INAIL), Maria Antonietta D'Avanzo (INAIL)

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) nel maggio del 2013 invitava alcune Società scientifiche e professionali a partecipare ai lavori del Gruppo di Studio multidisciplinare coordinato dallo stesso e dall’Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL) per l'elaborazione di indicazioni per l'ottimizzazione della radioprotezione nelle procedure di radiologia interventistica.

ANPEQ ha aderito con entusiasmo a questa iniziativa delegando in sua rappresentanza il dr. Carlo Bergamini. Con il prezioso contributo del collega insieme a quello degli altri afferenti alle Società Scientifiche coinvolte è stato elaborato il documento "Indicazioni operative per l'ottimizzazione della radioprotezione nelle procedure di radiologia interventistica" pubblicato come Rapporto ISTISAN 15/41 di cui alleghiamo il link:

http://www.iss.it/binary/publ/cont/15_41_web.pdf

L’ISS chiede di dare ampia diffusione al documento pubblicandolo sul sito della Società ed informando tutti i soci.

L’ISS comunica inoltre che sta organizzando presso l'Istituto Superiore di Sanità un Convegno (14 giugno 2016) che verterà sulla presentazione del documento appena uscito.

ANPEQ ringrazia l’ISS per la gentilezza dimostrata nell’inviare tempestiva comunicazione della pubblicazione del documento ed esprime la soddisfazione per gli apprezzamenti per il lavoro svolto dal collega Carlo Bergamini confermando la propria disponibilità a collaborare nelle prossime eventuali iniziative che ISS vorrà avere.  (LB+PBF)

Controlli ispettivi su CBCT odontoiatrici

  • PDF

Si segnala che allo stato attuale sono in atto controlli ispettivi tenuti da ASP e/o NAS in studi/ambulatori odontoiatrici in possesso di CBCT. Tale nuova tornata è in relazione a nuove segnalazioni del mancato rispetto delle "Raccomandazioni per l’impiego corretto delle apparecchiature TC volumetriche "Cone Beam" (10A06042)" (GU Serie Generale n.124 del 29 maggio 2010) e della "Ricognizione sullo stato di applicazione delle Raccomandazioni del Ministero della Salute" (GU 124/2010). Durante le ispezioni, stante l'analisi dei consensi informati e del loro contenuto specifico in merito a quanto evidenziato nelle suddette raccomandazioni, si verifica l’effettiva "attività radiodiagnostica complementare nell'esercizio della disciplina specialistica odontoiatrica". In altri termini il ricorso ad esami strumentali radiografici è consentito esclusivamente su pazienti del proprio studio/ambulatorio. Generalmente si invia comunicazione all’autorità giudiziaria per il mancato rispetto degli artt. 3 e 4 del D. Lgs. 187/00. Il testo delle raccomandazioni, e molto altro in materia di CBCT, si può facilmente trovare nel Report Interassociativo su CBCT scaricabile dalla homepage del sito ANPEQ. (Alessandro D'Aquila)

Si ricorda che, ai sensi delle raccomandazioni citate, “Risultano ammesse, in attività radiodiagnostiche complementari, solo le pratiche che per la loro caratteristica di poter costituire un valido ausilio diretto e immediato per lo specialista, presentino i requisiti funzionali e temporali di risultare «contestuali», «integrate» ed «indilazionabili» rispetto allo svolgimento di specifici interventi di carattere strumentale propri della disciplina specialistica”. Il significato dei tre termini è contenuto nella Raccomandazione 2010 e si deve poter dimostrare l’applicabilità reale dei 3 criteri di cui l’indilazionabilità è il più critico. (LB)

ENEA testo disponibile gratuitamente "Fondamenti di dosimetria delle radiazioni ionizzanti" di Raffaele Fedele Laitano

  • PDF

L'ENEA, nel suo sito http://www.enea.it/it/produzione-scientifica/edizioni-enea, rende disponibile gratuitamente per il download in formato PDF (20 MB) il testo "Fondamenti di dosimetria delle radiazioni ionizzanti" di cui si allega l’abstract, quarta edizione, di Raffaele Fedele Laitano, pp. 612, ISBN: 978-88-8286-319-7. (A.Boiti)

ANPEQ GER-VVF: riepilogo dell’incontro del 21.10.15

  • PDF

In riferimento all’incontro a Milano in EXPO in data 21 ottobre 2015 (v. sito ANPEQ in “Formazione-Convegni”), si allega un riepilogo della giornata sia di ANPEQ-GER che dei Vigili dei Fuoco di Milano come pubblicato sul loro sito col programma della giornata. (LB)

ASL della provincia di Bergamo. Comunicazione

  • PDF

L’ASL della Provincia di Bergamo chiede all’ANPEQ di trasmettere la presente comunicazione a tutti gli associati. 

Linee Guida per le procedure inerenti le pratiche radiologiche clinicamente sperimentate (art.6 D.Lgs. 187/2000) e coinvolgimento del Medico prescrivente, del Medico radiologo, del TSRM, del Fisico medico

  • PDF

Pubblicate sulla G.U. n.261 (pag.29) del 9.11.2015 le Linee Guida  che le strutture ospedaliere pubbliche e private, accreditate o no, devono adottare in relazione al D.Lgs.187/2000 che prevede la giustificazione individuale di ogni esame, l’ottimizzazione e la responsabilità clinica del medico specialista.

Le L.G., in riferimento in particolare al rispetto dei criteri di giustificazione per un’applicazione uniforme su tutto il territorio nazionale, fissano i criteri di riferimento che consentono di caratterizzare la prestazione sanitaria con la pratica radiologica e forniscono raccomandazioni e indicazioni operative ai prescriventi nonché indicazioni utili a meglio precisare funzioni e responsabilità del Medico prescrivente, del Medico radiologo, del TSRM, del Fisico medico come prescritto dal D.Lgs. n.187/2000 e dai rispettivi profili professionali. Si fornisce un estratto delle Linee Guida riguardo agli aspetti salienti. (LB)

Sgravio contributivo sulle assunzioni: conviene assumere (e trasformare) entro il 31.12.2015

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 12 del 04.11.15. 

Legge di delegazione europea per l’attuazione delle direttive su radiazioni ionizzanti e CEM. In vigore dal 15.8.2015

  • PDF

Cosa prevede la legge di attuazione della direttiva 2013/51/Euratom che stabilisce requisiti per la tutela della salute della popolazione relativamente alle SOSTANZE RADIOATTIVE PRESENTI NELLE ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO, della direttiva 2013/35/UE sulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (CAMPI ELETTROMAGNETICI), della direttiva 2013/59/Euratom che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall'esposizione alle RADIAZIONI IONIZZANTI? Il provvedimento e il commento. (LB)

SISTRI. Aggiornamento documenti

  • PDF

Info per le imprese obbligate ad aderire al SISTRI per la gestione dei rifiuti speciali pericolosi. (LB)

Delega fiscale: le principali novità per i contribuenti

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 11 del 29.10.15. 

Bozza legge di stabilità per il 2016: le principali novità

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 10 del 22.10.15. 

 

INAIL Pagamento premio per attività con RX. Quale il ruolo dell’EQ?

  • PDF
Ultimamente riceviamo richiesti di soci in merito all’argomento in quanto INAIL scrive al datore di lavoro chiedendo esplicitamente una relazione dell’EQ con l’anagrafica degli apparecchi RX in uso e delle sostanze radioattive detenute nonché l’elenco del personale coinvolto. Il tutto riferito agli ultimi 5 anni. Poiché in caso di errori o omissioni sono previste multe i soci ci chiedono come si debbano comportare. Abbiamo quindi chiesto un parere al legale ANPEQ che qui riportiamo.
"Rammento che l’onere di presentare all’INAIL la denuncia, ai sensi dell’art. 2 del D.P.R. 4 agosto 1960, n. 1055, degli apparecchi radiologici funzionanti e delle sostanze radioattive in uso non rientra tra i compiti di sorveglianza fisica della protezione contro le radiazioni ionizzanti attribuiti all'Esperto qualificato in radioprotezione dall'art. 77 del Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n. 230". (LB)
 

INAIL Linee Guida per la sicurezza in Risonanza Magnetica

  • PDF

In riferimento alla News del 10.9.15 e al relativo link che riporta le nuove Linee Guida 2015 dell’INAIL in materia, si allega un commento alle stesse (AS)

NORMA UNI 10897 “carichi di rottami metallici – Rilevazione di radionuclidi con misure X e gamma”

  • PDF

UNI ha messo in consultazione pubblica il progetto di modifica della norma sulle misure di radioattività nei rottami metallici. Il l progetto lo scorso 7 settembre ha iniziato la fase di Inchiesta Pubblica Finale e la terminerà il 5 novembre 2015.

Il progetto è accessibile liberamente sul sito Web UNI all'indirizzo: http://www.uni.com/index.php?option=com_wrapper&view=wrapper&Itemid=2451 inserendo nella maschera di ricerca il codice progetto U54022230 o il relativo titolo: “Carichi di rottami metallici - Rilevazione di radionuclidi con misure X e gamma”.

Se qualcuno ha osservazioni da fare può farle direttamente sul sito UNI e magari darcene copia. (PBF)

TFR mensile in busta paga

  • PDF

La legge n. 190/2014 (legge di stabilità 2015) ha introdotto in via sperimentale la possibilità per il lavoratore di richiedere al datore di lavoro la liquidazione mensile della quota di TFR, come quota integrativa della retribuzione (Qu.I.R.). si fornisce un approfondimento (LB)

Quesito al Ministero del Lavoro sul tirocinio per esame EQ

  • PDF

Si fornisce il quesito e la relativa risposta. (Nicola Cortese)

Job Act. Nuove disposizioni in materia di sicurezza sul lavoro. In vigore da 24.9.15

  • PDF

Si forniscono le modifiche intervenute a seguito dell'approvazione definitiva dei decreti legislativi in particolare con riferimento alle disposizioni in materia di sicurezza sul lavoro il D.Lgs. n.151/2015 recante “Disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese e altre disposizioni in materia di rapporto di lavoro e pari opportunità”. (LB)

Quesito al legale ANPEQ. L'art. 2229 del Codice civile sulle professioni intellettuali si applica agli EQ?

  • PDF

Risposta dell’avv. Andrea Enrico Colonnelli.

L'art. 2229 c.c. primo comma stabilisce che le professioni intellettuali per l'esercizio delle quali è necessaria l'iscrizione in appositi albi o elenchi debbano essere individuate da atti aventi forza di legge.

Dal momento che l'esercizio della professione di Esperto qualificato è subordinata all'iscrizione nell'elenco nominativo istituito presso l'Ispettorato medico centrale del lavoro ai sensi dell'art. 78 del D.Lgs. 230/95, essa rientra a pieno titolo fra le professioni intellettuali protette disciplinate dall'art. 2229 c.c.

Lavoro accessorio: nuove modalità di acquisto voucher

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 9 (link599) dell’15.9.15. 

Via libera agli incarichi di EQ ovvero di ER in RM a personale in quiescenza. Il parere del legale ANPEQ

  • PDF

Abbiamo chiesto al nuovo legale ANPEQ, avv. Andrea Enrico Colonnelli, un parere in merito alla questione dell’attribuzione di in carichi di EQ o ER presso pubbliche amministrazioni a personale in quiescenza. Alleghiamo l’importante risposta che dirime in via definitiva la questione.

INAIL Linee Guida per la sicurezza in Risonanza Magnetica

  • PDF

Riceviamo dal dott. Francesco Campanella INAIL - Dipartimento Medicina, Epidemiologia, igiene del lavoro ed ambientale Responsabile Sezione Tecnico Scientifica di Supporto Tecnico al Servizio Sanitario Nazionale in materia di Radiazioni:  “Da oggi è on line il documento in oggetto, del quale vi allego copia. Vi sarei grato se poteste mettere in evidenza la notizia sui siti delle Vostre spettabili Associazioni, direttamente allegando l’elaborato oppure riportando il link

 http://www.inail.it/internet/default/INAILcomunica/p/ListaPubblicazioni/index.html

Sito nazionale di raccolta dei rifiuti radioattivi: RAI 1, speciale dedicato al problema della messa in sicurezza dei nostri rifiuti radioattivi

  • PDF

Segnalazione in merito alla trasmissione televisiva di RAI 1 dedicata al problema del sito nazionale di raccolta dei rifiuti radioattivi. La trasmissione, condotta dal geologo Mario Tozzi, non è priva di errori ed imprecisioni, ma mi è sembrato utile segnalarvela visto che tratta proprio dell'argomento di cui desideriamo occuparci. (Mario Reggio). Si rinvia al link:

http://www.fuoriluogo.rai.it/dl/portali/site/news/ContentItem-d50bcd89-a0d6-48ed-9bab-f1f686ed9bef.html

Incarichi ad EQ in quiescenza. Art. 17 legge 7 agosto 2015 n. 124. In vigore da 28.8.2015

  • PDF

Entrata in vigore il 28/08/2015 ha modificato l'art 5, comma 9 della 7 agosto 2012, n. 135 che aveva introdotto il divieto di conferimento da parte delle pubbliche Amministrazioni di incarichi dirigenziali e direttivi o di studio e consulenza a soggetti in quiescenza. Il testo attualmente vigente è allegato (link598). LF+GP

Disciplina organica dei contratti di lavoro e revisione della normativa in tema di mansioni. D.Lgs.81/2015. In vigore da 25.6.15

  • PDF

Per quanti direttamente o indirettamente sono interessati, anche per le ricadute sull’attività di radioprotezione dell’EQ, segnaliamo la pubblicazione del D.Lgs. 15.6.2015 n.81 (GU 24.6.2015, n.144 S.O.) sui contratti di lavoro e sulla revisione della normativa in tema di mansioni. Precisiamo che la riforma del lavoro e il jobs act non hanno introdotto nuove figure contrattuali ma le hanno riordinate. Riassunto e commento (LB)

Disciplina del lavoro minorile

  • PDF

Per quanti direttamente o indirettamente sono interessati, anche per le ricadute sull’attività di radioprotezione dell’EQ, segnaliamo la disciplina sul lavoro minorile (LB)

Istituita la giornata nazionale dedicata alla salute della donna il 22 aprile di ogni anno

  • PDF

La Direttiva 11 giugno 2015 del Presidente del Consiglio dei Ministri è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 184 del 10/08/2015. Istituzione della «Giornata nazionale dedicata alla salute della donna»  (15A06130).  (LB)

Verifica di Ottemperanza per la Centrale di Caorso

  • PDF

Dal sito del Ministero dell'Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare (al link "http://www.va.minambiente.it/it-IT/Comunicazione/DettaglioUltimiProvvedimenti/472"): pubblicazione, il 24/08/2015, della Verifica di Ottemperanza per la Centrale di Caorso, con l'aggiornamento delle modalità di gestione dei rifiuti radioattivi e relativo stoccaggio provvisorio in sito. Si è conclusa con esito positivo (determinazione DVADEC-2015-0000302 del 24/08/2015) la procedura di Verifica di Ottemperanza della Prescrizione 2.c del Provvedimento direttoriale n. 18706 del 06/08/2013 inerente il progetto "Centrale di Caorso - aggiornamento delle modalità di gestione dei rifiuti radioattivi e relativo stoccaggio provvisorio in sito". Il progetto è al link "http://www.va.minambiente.it/it-IT/Oggetti/Info/1345". (Aldo Boiti)

 

INAIL: riduzioni tariffe, Nuovo modello OT 24

  • PDF

Pubblicato il nuovo modello OT/24 per le istanze che verranno inoltrate nel 2016 in relazione agli interventi migliorativi nel campo della prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro adottati dalle aziende nel 2015. (INAIL)

Rapporto del del Parlamento canadese sui CEM-RF

  • PDF

Pubblicato a luglio 2015 il report: Salute e radiazioni elettromagnetiche a radiofrequenza. (LB)

Info:

www.parl.gc.ca/HousePublications/Publication.aspx?DocId=8041315&Language=E&Mode=1&Parl=41&Ses=2; http://e-smogfree.blogspot.it/

Nuove Norme di prevenzione incendi. In vigore 90 g dalla pubblicazione in G.U.

  • PDF

Si segnala la pubblicazione del decreto 3 agosto 2015 del Ministero dell’Interno, con l' “Approvazione di nuove Norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell’articolo 15 del D.Lgs. 8 marzo 2006, n. 139”, nel Supplemento ordinario n. 51 alla GU n. 192 del 20 agosto 2015, di ben 230 pagine.

Info: http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/08/20/15A06189/sg

(Aldo Boiti)

Nuova classificazione dei rifiuti radioattivi. In vigore dal 20.8.2015

  • PDF
Si segnala la pubblicazione, a pag. 50 della GU n. 191 del 19 agosto 2015, del decreto del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare del 7 agosto 2015, della nuova "Classificazione dei rifiuti radioattivi", ai sensi dell’articolo 5 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 45 Info: http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/08/19/15A06407 (Aldo Boiti) Come già segnalato nella news a firma del socio Aldo Boiti sulla GU del 07/08/2015 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell'Ambiente Classificazione dei rifiuti radioattivi, ai sensi dell’articolo 5 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 45.che si inserisce nella crescente attività normativa nel campo dei rifiuti radioattivi, in previsione della programmata realizzazione del Deposito Nazionale dei Rifiuti Radioattivi. I criteri stabiliti, che riproducono con qualche modifica, i contenuti della GT 26 dell'ISN (ex ISPRA), anche se finalizzati al conferimento nel Deposito,trovano applicazione anche nella pratica di ogni giorno nelle diverse modalità di impiego delle sostanze radioattive e comporteranno variazioni nelle procedure attualmente in uso. Interessante è l'esclusione delle sostanze radioattive naturali presenti nelle NORM che saranno oggetto di disposizioni particolari nel recepimento della Direttiva /59/2013. Allo scopo di rendere disponibile alle Amministrazioni il contributo professionale degli ANPEQ ha avviato la costituzione di un GdL aperto a tutti i coordinatori Regionali con lo scopo di dare ai colleghi attivi nella Regione in cui sarà localizzato il deposito l'ausilio di tutti gli EQ italiani. In considerazione di questo sicuro maggiore interesse degli EQ per la gestione dei rifiuti radioattivi il Gruppo Regionale del Lazio organizza per il giorno 06/10/2015 a Roma presso il CNR una GdS sull'argomento, con la partecipazione di rappresentanti delle Amministrazioni interessate - Il programma dettagliato sarà distribuito non appena disponibile. (LF)

 

Regione Lombardia. Documento DPI Rischio radiologico

  • PDF

Inviato ad ANPEQ dalla Regione Lombardia il documento “Indicazioni operative per la valutazione, scelta e corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale da rischio radiologico in ambito sanitario”. Documento 1 - Documento 2Commento. (LB)

Ministero dell'Ambiente: Insediato il comitato interministeriale sull'inquinamento elettromagnetico

  • PDF

Il 4 agosto si è insediato il comitato interministeriale sull’inquinamento elettromagnetico istituito dalla legge quadro 36 del 2001 che si applica agli impianti, ai sistemi, alle apparecchiature per usi civili, militari, delle forze di polizia, agli elettrodotti e agli impianti radioelettrici, compresi quelli per telefonia mobile, per radiodiffusione e ai radar. Il comitato è chiamato ad affrontare il problema dell’inquinamento elettromagnetico sotto diversi aspetti: nell’ambito della sicurezza sul lavoro, della tutela dell’ ambiente, della salute e del paesaggio, nonché della promozione della ricerca scientifica per valutare gli effetti dell’esposizione a determinati livelli di campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici (LB)

Ecoreati: nel codice penale: anche traffico e abbandono di materiale radioattivo. In vigore da 29.5.2015

  • PDF
La legge 22.5.2015 n.68 prevede 5 nuovi reati ambientali. Si tratta di una specifica disciplina del diritto penale ambientale che comprende anche il traffico e l’abbandono di materiale ad alta radioattività con modifiche all’art. 452-sexies del Codice penale.
 
Si allega un commento e la legge pubblicata in G.U. (LB)
 

Riconoscimento nazionale delle qualifiche regionali DM 30.6.2015

  • PDF

In allegato copia del DM 30 giugno 2015 del Ministero del lavoro di concerto con il MIUR “Definizione di un quadro operativo per il riconoscimento a livello nazionale delle qualificazioni regionali e delle relative competenze, nell’ambito del Repertorio nazionale dei titoli di istruzione e formazione e delle qualificazioni professionali di cui all’art. 8 del D.L. 16/01/2013 n. 13. (LB)

In G.U. la delibera 30.6.2015: Istituzione Commissione Parlamentare di inchiesta Uranio impoverito

  • PDF

CAMERA DEI DEPUTATI DELIBERA 30 giugno 2015 Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 160 del 13/07/2015. Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sui casi di morte e di gravi malattie che hanno colpito il personale italiano impiegato in missioni militari all'estero, nei poligoni di tiro e nei siti di deposito di munizioni, in relazione all'esposizione a particolari fattori chimici, tossici e radiologici dal possibile effetto patogeno e da somministrazione di vaccini, con particolare attenzione agli effetti dell'utilizzo di proiettili all'uranio impoverito e della dispersione nell'ambiente di nanoparticelle di minerali pesanti prodotte dalle esplosioni di materiale bellico e a eventuali interazioni. (15A05399)


Art. 1 - Istituzione e compiti della Commissione
Art. 2 - Composizione della Commissione
Art. 3 - Poteri e limiti della Commissione. Obbligo del segreto
Art. 4 - Durata dei lavori e relazioni della Commissione
Art. 5 - Organizzazione interna della Commissione
Art. 6 - Spese per il funzionamento della Commissione

Fonte: Gazzetta Ufficiale

Verifica impianti di messa a terra

  • PDF

In base al DPR 462/2001, il datore di lavoro ha l’obbligo di richiedere la verifica periodica dell’impianto di terra e dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche

Mentre precedentemente al DPR 462/01 era compito dell’Ispesl effettuare la prima verifica, e delle ASL le verifiche periodiche, ed erano quindi loro le responsabili del non rispetto della periodicità, dal 23 gennaio 2002 è il datore di lavoro che ha l’obbligo di richiedere e far effettuare le verifiche secondo le nuove periodicità. (LB)

Rifiuti pericolosi

  • PDF

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 4 luglio scorso il decreto-legge 92/2015, che modifica, con decorrenza 4 luglio 2015, le nozioni di "produttore di rifiuti", "raccolta" e "deposito temporaneo" contenute nel Dlgs 152/2006. (LB)

Sicurezza sui luoghi di lavoro Riunione periodica in azienda

  • PDF

La Riunione Periodica (articolo 35 del D.Lgs.81/08 smi) ha la funzione di monitorare costantemente i comportamenti dei lavoratori per prevenire i rischi di infortuni e malattie professionali, e individuare le azioni che conducono a un miglioramento complessivo della sicurezza aziendale.

Nelle aziende e nelle unità produttive che occupano più di 15 lavoratori, il datore di lavoro, direttamente o tramite il servizio di prevenzione e protezione dai rischi, indice almeno una volta all’anno una riunione  tra i soggetti che si occupano della sicurezza in azienda. Nel caso di attività con sorgenti di radiazioni ionizzanti, l’art.80 comma 3 del D.Lgs.230/95 prevede che l’EQ sia chiamato a partecipare alla riunione periodica. In proposito si rinvia alla News 29.9.2013 in cui si segnala che un DDL è stato sanzionato per la mancata partecipazione dell’EQ sebbene questi avesse inviato la propria relazione e comunicato la sua assenza alla riunione per precedenti impegni. (LB)

Decreti attuativi del Jobs Act: Esiti dell’audizione informale della CIIP in Commissione lavoro

  • PDF

Il 6 luglio u.s. la CIIP (Consulta Italiana Interassociativa per la Prevenzione) tramite una delegazione costituita dal Presidente Giancarlo Bianchi, Vincenzo di Nucci e Matteo Tripodina è stata ascoltata, in sede di audizione informale, dalla Commissione Lavoro della Camera nell’ambito dell’esame dei seguenti emanandi decreti attuativi del Jobs Act::

- Schema di D.Lgs. recante disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico dei cittadini e delle imprese e altre disposizioni in materia di rapporto di lavoro e pari opportunità (Atto n. 176)

- Schema di D.Lgs. per il riordino della normativa in materia di servizi per il lavoro e di politiche attive (Atto n. 177), dello schema di decreto legislativo per la razionalizzazione e la semplificazione dell’attività ispettiva (Atto n. 178) e dello schema di decreto legislativo recante disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro (Atto n. 179)
La Commissione Lavoro della Camera era presieduta dall’On. Renata Polverini e numerosi altri componenti, tra gli altri, i relatori dei suddetti decreti on. Antonio Boccuzzi e l’On. Chiara Gribaudo . (LB)

Lavoro. Esonero contributivo triennale e verifiche ispettive

  • PDF

L’articolo 1, comma 118, della Legge n. 190/2014 (Legge di Stabilità 2015) ha previsto, per i datori di lavoro che effettuano nuove assunzioni con contratto a tempo indeterminato, nel periodo 1.1.2015 - 31.12.2015, l'esonero totale dal versamento dei contributi previdenziali a loro carico, per un massimo di 36 mesi.

Culpa in eligendo e culpa in vigilando del DdL per la valutazione dei rischi. Consulente inadeguato!

  • PDF

Punibile il datore per non aver sorvegliato su redazione del DVR commissionata a impresa inadeguata.

Criteri di qualificazione del docente-formatore per la salute e sicurezza sul lavoro: schema di autoverifica dei requisiti

  • PDF

In riferimento alla News 22.01.2014 sul decreto interministeriale (Min.Lavoro e Min.Salute) 6 marzo 2013 "Criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro", predisposto ai sensi dell'articolo 6, comma 8, lettera m-bis), del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81", che prevede per i formatori specifici requisiti individuati dalla Commissione consultiva permanente il 18 aprile 2012 entrati in vigore il 18 marzo 2014, si fornisce un riassunto delle categorie di formatore-docente qualificato secondo il decreto. (LB)

PRIVACY SITI INTERNET - USO DEI COOKIE Obbligo di informativa e acquisizione consenso -Provvedimento del Garante

  • PDF

Dal 4 giugno sono entrate in vigore le regole stabilite dal Garante per la protezione dei dati personali relativamente all'uso dei cookie cioè i file di testo che i siti che un utente visita inviano al browser da questi utilizzato dove vengono memorizzati e quindi ritrasmessi a tali siti in occasione delle successive visite da parte del medesimo utente. (LB)

Campagna ANPEQ: “Le criticità del DLgs.230/95 e s.m.i.: la voce dell’esperienza dei soci ANPEQ”

  • PDF

Come da proposta del S.G. (v. verbale del 18.6.15), condivisa dal CD, ANPEQ, dopo aver predisposto le proprie proposte in relazione alla Dir.2013/59/Euratom anche grazie al contributo dei soci (v. atti del convegno del 17 aprile 2015 a Roma ed eventi precedenti), chiede ai soci di segnalare le criticità individuate nell’attuale normativa soprattutto in riferimento alla propria attività lavorativa quotidiana in modo da avanzare proposte concrete per il recepimento della direttiva 2013/59/Euratom così che possano essere superate nel novellando D.Lgs.230/95. Allo scopo, per agevolare il lavoro, è stata predisposta una tabella. Nel contempo ANPEQ continuerà anche nell’azione di cooperazione con le altre Associazioni per ottimizzare il recepimento della direttiva. (LB)

Proroga dei versamenti di Unico 2015 per i contribuenti soggetti agli studi di settore

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 8 dell’11.06.15

PREMIO ENRICO FERMI DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI FISICA

  • PDF

Si allega il bando. (LB)

Ministero Interno. Prevenzione incendi: nuova regola tecnica per strutture sanitarie pubbliche e private e nuova figura di responsabile tecnico della sicurezza antincendio. Errata corrige.

  • PDF

Rif. alla News del 2.4.2015. Comunicato del Ministero dell’Interno su errata corrige del decreto 19.3.15-Strutture sanitarie. (LB)

ECOREATI

  • PDF

I delitti ambientali inseriti nel Codice penale. Anche il traffico e l’abbandono di materiale ad alta radioattività (Testo - Delitti Ambientali).  (rif. SNOP-Online: http://www.snop.it/index.php?option=com_content&view=article&id=465:delitti-ambientali-finalmente-un-aggiornamento-del-codice-penale&catid=39:notizie-prevenzione-e-lavoro

Commissioni bancarie per carte di credito e pagobancomat. Regolamento Europeo

  • PDF

Commissioni bancarie per carte di credito e pagobancomat. Regolamento Europeo. Il nuovo regolamento, approvato e in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, stabilisce dei livelli massimi alle commissioni interbancarie per le operazioni di pagamento con carte di credito e di debito. (LB)

Privacy Siti internet. Provvedimento del garante, in vigore da 4.6.15

  • PDF

Privacy Siti internet. Uso dei cookie. Obbligo di informativa e acquisizione consenso. Provvedimento del Garante. (LB)

Deposito nazionale rifiuti radioattivi. Ministero dello sviluppo economico e Ministero dell’ambiente chiedono approfondimenti

  • PDF

In riferimento alla News 11.3.2015 (“Carta delle Aree Potenzialmente Idonee per il Deposito nazionale dei rifiuti radioattivi”), Il Ministero dello sviluppo economico e il Ministero dell’ambiente, hanno contestualmente chiesto degli approfondimenti tecnici alla Sogin e a ISPRA a proposito della Carta delle aree potenzialmente idonee a ospitare il deposito nazionale dei rifiuti radioattivi.

Un comunicato stampa del 16 aprile 2015 del Ministero dell’ambiente, della tutela del territorio e del mare riporta: Il Ministero dello sviluppo economico e il Ministero dell’ambiente, della tutela del territorio e del mare hanno contestualmente chiesto degli approfondimenti tecnici alla Sogin e all’Istituto superiore per la protezione ambientale (ISPRA) a proposito della Carta delle aree potenzialmente idonee (CNAPI) ad ospitare il deposito nazionale dei rifiuti radioattivi. La richiesta di informazioni tecniche è stata inoltrata, come previsto dal quadro normativo, per avere tutti gli elementi necessari ad esprimere il nulla osta sulla Carta delle aree che nei mesi scorsi era stata esaminata anche dall’Istituto superiore per la protezione ambientale. Sogin e Ispra dovranno fornire gli elementi richiesti dai Ministeri entro 60 giorni. Fonte: Ministero dell'Ambiente. (LB)

Tutela dei dati personali Vademecum privacy e lavoro

  • PDF

Il Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicato, in data 24 aprile 2015, un Vademecum con “Le regole per il corretto trattamento dei dati personali dei lavoratori da parte di soggetti pubblici e privati". Il Vademecum tratta, in forma semplificata, della gestione dei dati sensibili dei lavoratori. In particolare: del cartellino identificativo, della bacheca aziendal, della pubblicazione del curriculum, della pubblicazione dei dati del lavoratore sui siti web e sulle reti interne, della gestione dei dati sanitari, dei dati biometrici, della posta aziendale (internet/intranet), dei controlli effettuati per motivi organizzativi o di sicurezza, dei controlli a distanza (videosorveglianza e geolocalizzazione). (LB)

Ministero Lavoro su art. 77

  • PDF

Riceviamo da un Socio la risposta del Ministero del Lavoro ad una sua richiesta interpretativa sul comma 3 dell’articolo 77. Rendiamo pubblico quanto ricevuto per una doverosa informazione di tutti. (PBF)

Concorso per giovani laureati per partecipazione al XIV congresso mondiale IRPA in Sud Africa, Città del Capo, 9-13 maggio 2016. Scadenza presentazione domande 30.9.15

  • PDF

Le Associazioni Italiane di Radioprotezione (AIRP, AIFM, AIRM, ANPEQ) riunite nel Comitato Internazionale AIRP, hanno indetto un Concorso (Bando - Annuncio - Domanda) per il conferimento di un premio per la promozione della cultura scientifica e la formazione professionale nei giovani nel campo della radioprotezione. Il premio è destinato a laureati nati successivamente al 1 gennaio 1982 che abbiano preparato una tesi o un elaborato su argomenti di radioprotezione per il conseguimento di una laurea, di un master post laurea, di un dottorato di ricerca o di un diploma di Scola di specializzazione presso una Università Italiana. Il premio consiste nel rimborso delle spese di partecipazione  al 14° Congresso Internazionale  IRPA che si terrà a Città del Capo, Sud Africa dal 9 al 13 Maggio 2016. (LB)

Regolamento ADR DM 16.1.2015, G.U. n.78 3.4.2015.

  • PDF

Lo Stato italiano ha recepito il regolamento ADR con il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 16 gennaio 2015 (G.U. n.78 del 3 aprile 2015) “Recepimento della direttiva 2014/103/UE della Commissione del 21 novembre 2014 che adegua per la terza volta al progresso scientifico e tecnico gli allegati della direttiva 2008/68/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa al trasporto interno di merci pericolose” (15A02545). Il decreto non contiene indicazioni circa l’entrata in vigore; pertanto varranno i soliti 15 giorni dalla data di pubblicazione, ossia il 18/4/2015. ADR, RID e ADN saranno applicabili anche in regime di trasporto nazionale. (F. Cioce)

EXPO 2015. Attività di prevenzione ASL Milano

  • PDF

EXPO 2015:  attività di prevenzione. Dott.ssa Susanna Cantoni Direttore Dipartimento Prevenzione Medica Servizio P.S.A.L. ASL Milano. Audizione alla commissione-Senato-Infortuni

Rumore

  • PDF

Il 7 aprile entrano in vigore le direttive europee ai gestori delle ferrovie per imporre canoni inerenti alla rumorosità del materiale rotabile per il trasporto merci, di cui al regolamento 2015/249/UE pubblicato sulla GUUE L 70 del 14 marzo 2015. (LB)

Rifiuti radioattivi. Criteri per la ripartizione dei contributi a favore dei siti che ospitano centrali nucleari e impianti del ciclo del combustibile nucleare

  • PDF

Il Comitato per la Programmazione Economica (CIPE), con Delibera n. 65/2014, pubblicata in G.U. il 17 marzo 2015, ha definito i criteri per la ripartizione dei contributi previsti per l'anno 2012 a favore dei siti che ospitano centrali nucleari ed impianti del ciclo del combustibile nucleare (Parte 1 - Parte 2). Ciò, sulla base di quanto previsto dal D.L. 314/2003, convertito il L. 368/2003. (LB)

INAIL-INPS. Indennità per inabilità temporanea assoluta.

  • PDF

Circolare INAIL-INPS n. 69 del 02-04-2015 (Parte 1 - Parte 2) : convenzione tra INAIL e INPS per l’erogazione della indennità per inabilità temporanea assoluta da infortunio sul lavoro, da malattia professionale e da malattia comune nei casi di dubbia competenza. (LB)

Il nuovo reverse charge in edilizia: chiarimenti

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 7 del 01.04.15

Ministero Interno. Prevenzione incendi: nuova regola tecnica per strutture sanitarie pubbliche e private e nuova figura di responsabile tecnico della sicurezza antincendio

  • PDF

Aggiornamento della regola tecnica di prevenzione incendi (DM-Interno 19.3.15 G.U. 25.3.2015 n.70) per la progettazione, la costruzione e l’esercizio delle strutture sanitarie pubbliche e private di cui al decreto 18.9.2002. Entra in vigore dopo 30 giorni dalla pubblicazione in G.U. Viene introdotta la nuova figura di “Responsabile tecnico della sicurezza antincendio”. Commento. (LB)

Mass media e leggende metropolitane sulle radiazioni ionizzanti al cinema. La gravità delle cattive informazioni propinate con disinvoltura e superficialità al grande pubblico. ANPEQ protesta!

  • PDF

Dal 5 marzo è in programmazione nelle sale cinematografiche italiane il film "Nessuno si salva da solo" diretto da Sergio Castellitto, tratto dall'omonimo romanzo di Margaret Mazzantini, uscito nel 2011, nel quale la scrittrice descrive le vicende di Delia e Gaetano, una coppia in crisi. Il tema assume una rilevanza non trascurabile in materia di radioprotezione in quanto l'autrice descrive cosa succede a Delia quando nel corso di una seduta odontoiatrica viene sottoposta a una radiografia. Saputo di essere incinta Delia decide di interrompere la gravidanza per evitare rischi di malformazioni al feto! Commento e trama del film.

Etica in radioprotezione

  • PDF

L’evento sull’etica tenutosi a Madrid (2nd European Workshop on the Ethical Dimensions of the Radiological Protection System) organizzato dalla Società Spagnola assieme a quelle Italiana, francese e inglese, ch,e come da verbale ANPEQ, ha visto la partecipazione di 3 italiani, tra cui Francesco Bonacci per ANPEQ, è stato molto interessante. Potete scaricare le presentazioni dal sito AIRP http://www.airp-asso.it/?p=1156

Telelavoro: Circolare INPS su sicurezza e prevenzione sul lavoro

  • PDF

Pubblicata dall'INPS la Circolare del 27/02/2015 n. 52 relativa alle "Disposizioni attuative dell’Accordo Nazionale sul progetto di telelavoro domiciliare", con particolare riferimento alle misure di prevenzione e protezione. Vengono innovato ed estesi i contenuti del precedente Accordo del sottoscritto il 14 dicembre 2007. In particolare l’Accordo rende definitivo il ricorso al telelavoro domiciliare quale forma di flessibilità della prestazione lavorativa ed estende la possibilità di attivare progetti di telelavoro alle Direzioni Regionali e alla Direzione Generale. Il dipendente che chiede di svolgere la prestazione lavorativa a distanza, qualora ciò sia necessario per il perseguimento delle esigenze funzionali individuate nel Piano di Sviluppo del telelavoro (PDT), potrà essere assegnato anche a mansioni diverse, purché equivalenti a quelle ordinariamente svolte. L’accesso al progetto di telelavoro avviene su base volontaria a richiesta del dipendente. Nei limiti previsti, possono presentare domanda di telelavoro i dipendenti delle aree professionali A, B e C del profilo amministrativo ed informatico in servizio a tempo indeterminato con orario di lavoro a tempo pieno o parziale, che si trovano nella necessità di dover conciliare il tempo di lavoro con le proprie condizioni di salute o familiari. La circolare individua le attività telelavorabili, esamina le modalità di attivazione dei progetti di telelavoro, l’accesso al progetto di telelavoro, l’obbligo di riservatezza sui dati trattati dal telelavoratore, gli standard qualitativi e quantitativi della prestazione di telelavoro e soprattutto la prevenzione e la protezione per la sicurezza del telelavoratore. (LB)

Fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione: dal 31.3.2015 solo on line

  • PDF

Facendo seguito alle News ANPEQ pubblicate sul sito il 7 maggio 2014 e 27 novembre 2013, a partire dal 31.3.2015 tutte le fatture inviate alla Pubblica Amministrazione (PA) dovranno essere in formato elettronico. Pertanto fornitori e consulenti si devono adeguare sia riguardo alla predisposizione che alla conservazione. Istruzioni per l’uso. (LB)

Eq. Calendario esami 2015

  • PDF

Il calendario della sessione di esami per Eq è qui disponibile ovvero al link  http://www.lavoro.gov.it/sicurezzalavoro/MS/EspertiQualificati/Pages/default.aspx

Carta delle Aree Potenzialmente Idonee per il Deposito nazionale dei rifiuti radioattivi

  • PDF

Il 2 gennaio 2015 Sogin ha consegnato ad ISPRA la proposta di Carta delle Aree Potenzialmente Idonee “CNAPI” ad ospitare il Deposito Nazionale e Parco Tecnologico per mettere in totale sicurezza i rifiuti radioattivi. Per elaborare la CNAPI Sogin ha applicato i Criteri di localizzazione stabiliti dall’ISPRA con la Guida Tecnica n. 29 (Parte 1 - Parte 2 - Parte 3).  (LB)

Campagna informativa sui rifiuti radioattivi

  • PDF

Partita sul web il 2.2.15 la Campagna informativa SOGIN sui rifiuti radioattivi “SCRIVIAMO INSIEME UN FUTURO PIÚ SICURO” allo scopo di informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della gestione dei rifiuti radioattivi e sul progetto di realizzazione di un Deposito Nazionale, infrastruttura di superficie dove sistemare i residui oggi stoccati in decine di depositi temporanei distribuiti nel Paese (LB)

Atti del Seminario Internazionale sul decommissioning nucleare

  • PDF

Pubblicati gli atti del seminario internazionale "Il decommissioning nucleare: un’opportunità di sviluppo sostenibile a livello globale",  tenuto a Milano il12 dicembre 2014. (LB)

SISTRI. Sanzioni per la mancata iscrizione. Contributo 2015

  • PDF

Si allega un promemoria sull’aggiornamento degli adempimenti.(LB)

MUD 2015. Dichiarazione rifiuti pericolosi prodotti nel 2014.

  • PDF

Si allega un promemoria sull’aggiornamento degli adempimenti.(LB)

OMS: Summit mondiale sulla salute della donna. Ecco le “Dieci” sfide dell’Oms sul diritto alla salute delle donne.

  • PDF

L’8 marzo, giornata internazionale della donna, è anche un giorno per fare il punto sui diritti delle donne, in particolare il diritto alla salute. L’OMS si riunirà presso la Commissione delle Nazioni Unite a New York dal 9 al 20 marzo 2015 per affrontare i problemi legati alla condizione delle donne, dove verranno rivisti gli impegni assunti nella Dichiarazione di Pechino del 1995 e la piattaforma d'azione, al fine di rinnovare l'impegno globale per eliminare le disuguaglianze che mettono l'accesso a servizi sanitari più elementari fuori dalla portata di tante donne. Dal cancro all’invecchiamento, alla salute riproduttiva, all’HIV, alla violenza sulle donne, alla salute mentale, ecc.: temi anticipati in una conferenza stampa da Flavia Bustreo, vice direttore generale dell’OMS per la Famiglia e la salute delle donne e dei bambini. “Sicuramente negli ultimi anni molti progressi sono stati fatti e sono aumentati anche i tassi di iscrizione scolastica e di partecipazione politica. Troppe donne, però, non hanno accesso ai servizi sanitari di cui necessitano. Su questo tema rinviamo ad alcuni documenti italiani del Ministero della Salute e altri raccolti in http://www.snop.it/index.php?option=com_content&view=article&id=441:8-marzo-. (LB) 

Ministero del Lavoro Rapporto annuale sull’attività di vigilanza (2014)

  • PDF

Ministero del lavoro-Direzione Generale dell’attività ispettiva. Rapporto annuale dell’attività di vigilanza in materia di lavoro e legislazione sociale. Anno 2014. (LB)

Proroga del regime dei minimi per tutto il 2015 (diversamente da quanto disposto dalla legge di stabilità per il 2015 che ne prevedeva l’abrogazione sin dallo scorso 01.01) e altro.

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 6 del 6.3.15DL Milleproroghe: le novità dopo la conversione in legge (DL n. 192 del 31.12.2014, legge di conversione n. 11 del 27.02.2015).

Gli Esperti Qualificati sono, e in quali circostanze, obbligati al pagamento dell' IRAP?

  • PDF

Al quesito di un socio risponde il commercialista ANPEQ (LB)

Emergenze relative al rischio nucleare, biologico, chimico, radiologico.

  • PDF

Un documento sulle buone prassi per salute e sicurezza degli operatori del Sistema Agenziale affronta il tema delle emergenze correlate al rischio nucleare, biologico, chimico, radiologico (NBCR). La pianificazione, le responsabilità e la prevenzione. Un riassunto. (LB)

UNI: la normazione nazionale per la sicurezza

  • PDF

UNI: cosa sta facendo la normazione nazionale per la sicurezza? Quali sono i lavori di normazione in corso? Il Programma di normazione nazionale aggiornato il 22 gennaio 2015. Di particolare interesse il lavoro dell’Organo Tecnico U50 (UNI/CT 042) “Tecnologie nucleari e radioprotezione” su “Carichi di rottami metallici – Rilevazione di radionuclidi con misure X e gamma” (data di messa allo studio 19.9.2013; data obiettivo 13.3.2015). Inoltre il lavoro dell’Organo Tecnico U50 (UNI/CT 042) “Sicurezza” su “Attività professionali non regolamentate – Igienista industriale-Definizione dei requisiti di conoscenza, abilità, competenza” (data di messa allo studio 22.7.14; data obiettivo 13.1.16). (LB)

INAIL. Risonanza magnetica e ricerca.

  • PDF

Risonanza magnetica e ricerca: per la sicurezza nei laboratori servono regole chiare. (LB)

7^ Borsa di Studio "Sara Cucchi" in sorveglianza fisica di radioprotezione

  • PDF

7^ Borsa di Studio "Sara Cucchi" in sorveglianza fisica di radioprotezione

Intesa Comune di Milano e ASL-INAIL Regionale-DTL-VVF. Accordo con CIIP

  • PDF

Con Deliberazione della Giunta Comunale n.2226 del 14 novembre 2014 il Comune di Milano ha approvato le linee guida per la creazione del "CENTRO PER LA CULTURA DELLA PREVENZIONE nei luoghi di vita e di lavoro" e per la sottoscrizione di un protocollo di intesa con la ASL di Milano, l'INAIL-Direzione Regionale Lombardia, la Direzione Territoriale del Lavoro Milano e i Vigili del Fuoco di Milano. Viene riportato sia il testo della delibera di Giunta che il Protocollo di intesa sottoscritto dagli Enti il 16 dicembre 2014. La delibera comunale prevede anche il coinvolgimento delle società Scientifiche e anche CIIP ha sottoscritto un accordo di collaborazione (Parte 1 - Parte 2) (LB).

Accordo CIIP-Comune di Milano

  • PDF

Il comune di Milano e CIIP hanno sottoscritto il 19/12/2014 per tre anni un accordo di collaborazione (Parte 1 - Parte 2) per lo sviluppo della cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita a Milano" (LB).

Accordo INAIL nazionale CIIP

  • PDF

Accordo quadro del 16/06/2014 per due anni per la realizzazione di iniziative informative in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di promozione della cultura della prevenzione con azioni di divulgazione e sensibilizzazione (LB).

“EXPO in città”. Le iniziative di CIIP e di ANPEQ in particolare

  • PDF

Durante la riunione di ieri dell’Ufficio di Presidenza CIIP, il Segretario Nazionale CIIP, L.Biazzi, ha presentato ufficialmente le proposte ANPEQ per la realizzazione di iniziative divulgative nell’ambito delle iniziative “EXPO in città” da realizzare in collaborazione col Comune di Milano nei sei mesi di EXPO 2015 presso il Centro per la cultura della prevenzione”:

·       Gas Radon nelle abitazioni: facciamo il punto.

·       Rottami metallici, Rifiuti elettronici, Termovalorizzatori: la radioattività nell’ambiente e la tutela della salute delle persone e dell’ambiente.

·       Campi elettromagnetici e il progresso responsabile: stazioni radio-base  e cellulari.

·       Radiazioni ottiche: benefici e rischi nei centri estetici (UV e laser). L’esposizione solare: benefici e rischi di un bene prezioso comune.

Oggi si terrà un incontro CIIP-Comune di milano per organizzare e coordinare le iniziative proposte. (LB).

Endgame del Tabacco in Italia

  • PDF

Manifesto (Parte 1 - Parte 2) per l’endgame del tabacco in Italia elaborato a dicembre 2014 da 24 società scientifiche e professionali e di Sanità pubblica per promuovere un programma graduale di interventi efficaci per ridurre l'uso di tabacco e arrivare in 25 anni all’eradicazione del tabagismo: meno del 5% di fumatori. Le società chiamano le istituzioni interessate, prime fra tutte il Ministero della salute, il Ministero dell’economia e finanze, il Ministero delle politiche agricole, il Ministero dello sviluppo economico, oltre che la Presidenza del Consiglio, a un confronto sulla strategia per l’endgame in Italia, e si dichiarano fin d’ora disponibili a ogni collaborazione al fine di una sua rapida definizione. Le società scientifiche aderenti sono invitate a fare il possibile per promuovere l’iniziativa. In particolare, pubblicare sui propri siti web il documento con il massimo risalto; rilanciarlo sui social network; inviarlo ai propri soci, chiedendo loro di aderire individualmente nel sito www.tobaccoendgame.it (LB).

Fondimpresa Conto Formazione: più risorse dal 1 gennaio 2015

  • PDF

A partire dal 1° gennaio 2015 le aziende aderenti a Fondimpresa avranno la facoltà di destinare al proprio Conto Formazione non più il 70 ma l'80% della quota dei loro versamenti dello 0,30%.

Finanziamenti a fondo perduto INAIL a partire dal 3 marzo2015

  • PDF

L'INAIL mette a disposizione 267.427.404 euro per finanziamenti a fondo perduto per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. LB

Criteri per la qualifica dei Formatori alla Sicurezza

  • PDF

In riferimento alla News del 22.1.2014 si allega un commento.

Legge 30.10.14 n.161: agg.al D.Lgs.81/08 in materia di salute e sicurezza dei lavoratori durante il lavoro

  • PDF

L’Unione europea per risolvere i contenziosi e evitare le sanzioni ha promulgato e pubblicato il 10 novembre in Gazzetta Ufficiale la Legge 30 ottobre 2014 n. 161 “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2013-bis”. Si rinvia all’all.13 del testo con un commento tratto da PuntoSicuro per gentile concessione (LB) 

Bozza Manuale Operativo GDL

  • PDF

Gruppo di Lavoro ANPEQ Coordinatore A. Campagni - Bozza Relazione Preliminare - Bozza Lettera di Incarico - Bozza Manuale Operativo

  • Premessa/Campi di applicazione 
  • Normativa di riferimento 
  • Procedure per il controllo dei carichi (strumenti, misure, documentazione , formazione, emergenza, comunicazioni, …) 
  • valutazioni di rischio per le operazioni di recupero delle sorgenti radioattive 
  • lettera di incarico

Assunzioni agevolate: nel 2015 sgravi contributivi per chi assume a tempo indeterminato

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 5 del 23.01.14 (Legge n. 190 del 23.12.2014).

Rapporti con la PA: dal 01.01.2015 l’IVA non viene incamerata dal privato ma versata dall’ente pubblico

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 4 del 04.01.14 (Legge di stabilità per il 2015 - art. 1 commi 629, 630, 632 e 633 legge n. 190/2014).

Modifica della convenzione per il Consulente Legale

  • PDF

Dal 1 Gennaio il Consulente Legale ANPEQ è l’Avv. Andrea Colonnelli di Milano in sostituzione del Prof. Angelo Scavone che ci ha seguiti per molti anni ed a cui vanno i nostri sinceri ringraziamenti.

Di seguito i contatti dell’Avv. Colonnelli

Ricordiamo le richieste di pareri o assistenza che potranno arrivare direttamente ai Consulenti, senza essere preventivamente condivise con il  CD, saranno con oneri a totale carico del Socio che le presenta.

Si suggerisce quindi a tutti i Soci di voler indirizzare le proprie richieste al SG per la loro presentazione in CD e si ribadisce che, in caso ciò non accada o se il CD dovesse ritenere la richiesta di carattere personale e scarsamente interessante per la totalità degli iscritti, i costi derivanti saranno a totale carico del Socio richiedente.

Avv. Andrea Enrico Colonnelli

Piazza Velasca, 6 – 20122 Milano 

e-mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

Telefono:

02 54.55.785 / 02 54.62.508 / 02 55.192.696

Fax: 02 55.180.271

“Reverse charge”: da 1.1.15 esteso a nuovi servizi

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 3 del 14.01.15

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1° gennaio 2015

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 2 del 9.01.15 sull’aumento dell’aliquota contributiva previdenziale 2015: a) per gli iscritti alla Gestione separata INPS assicurati anche presso altre forme pensionistiche obbligatorie o titolari di pensione, passa dal 22% al 23,50%; b) per i lavoratori a progetto, i collaboratori coordinati e continuativi, gli associati in partecipazione, i lavoratori autonomi occasionali e i venditori a domicilio, iscritti esclusivamente alla Gestione separata e non pensionati, passa dal 28% al 30% (cui va aggiunto il contributo dello 0,72% a titolo assistenziale); c) per i professionisti "senza Cassa", iscritti esclusivamente alla Gestione separata e non pensionati, passa dal 27% al 30% (cui va aggiunto, anche in tal caso, il contributo dello 0,72% a titolo assistenziale).

Legge di stabilità 2015: le principali novità in materia di fisco e lavoro

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 01 del 7.01.15 sulla Legge di stabilità per il 2015: evidenzia le principali novità in materia di fisco e lavoro (Legge n. 190 del 23.12.2014)

Circolare tirocinio per esame abilitazione Eq

  • PDF

Pubblicata la Circolare del Ministero del Lavoro n. 36 del 24 dicembre 2014 riguardante i contenuti dell'attestazione del tirocinio, di cui al paragrafo 9.3 dell'Allegato V del D.Lgs. n. 230/95 e s.m.i., da allegare alla domanda di ammissione all'esame di abilitazione per l'iscrizione nell'elenco nominativo degli esperti qualificati. (LB)

Semplificazioni fiscali per rapporti con l’estero

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 23 del 12.12.14 che riguarda il DLgs. di semplificazione fiscale, approvato dal Consiglio dei Ministri il 30.10.2014 e pubblicato in G.U. il 28.11. Prevede l’introduzione di importanti semplificazioni in materia di adempimenti IVA per i soggetti passivi che intrattengono rapporti con l’estero.

Condanna per omessa comunicazione di cui all’art.22 del D.lgs.230/1995. Va fatta 30g prima della detenzione anche in caso di macchinari smontati.

  • PDF

Tribunale di Milano 4.4.2012 e Corte di Cassazione, sez.III Penale, sentenza 6 marzo-9 aprile 2013 n.16192. Condanna con ammenda per omessa comunicazione della pratica radiologica per macchina radiogena (70 KeV-1,5 mA), 30g prima della detenzione ai sensi dell’art.22 comma 1 del D.Lgs.230/95, per erronea duplice interpretazione: a) se la comunicazione alle autorità deve essere precedente alla “detenzione della macchina” o piuttosto alla sua “messa in funzione”; b) se, in caso di acquisto di macchinario di potenza inferiore a quello già detenuto occorre ugualmente assolvere all’obbligo di comunicazione. Sul punto a): “l’obbligo di comunicazione scatta per effetto dell’avvio di una pratica comportante la mera detenzione e non si richiede quindi il funzionamento del macchinario e pertanto appare corretta anche l’interpretazione contenuta nella direttiva regionale (Reg.Lombardia 12.11.2007) laddove assoggetta agli obblighi di comunicazione anche i macchinari smontati”. Sul punto b) “nessun dato normativo induce a ritenere che l’acquisto dim un macchinario di potenza inferiore al precedente valga ad esonerare dall’obbligo di comunicazione di cui all’art.22 comma 1”. (LB).

D.L. “Sbocca italia”. Nuove agevolazioni sull’acquisto di immobili

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 22  del 10.12.14 inerente l’Art. 21 DL n. 133 del 12.09.2014, legge di conversione n. 164 del 11.11.2014.

Divieto di attribuzione di incarichi e collaborazioni retribuite a soggetti in quiescenza sia da enti pubblici che privati

  • PDF

In riferimento alla News 25.10.2014, a seguito di numerose richieste di chiarimenti in particolare da parte delle associazioni professionali tra cui la nostra, il 4.12.2014 è stata pubblicata la circolare n.6/2014 della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero per la semplificazione e per la pubblica amministrazione d’intesa con Ministero dell’Economia e Finanze. Essa fornisce indicazioni sull’interpretazione e sull’applicazione della nuova disciplina di cui all’art.6 D.L..24.6.2014 n.90 convertito in legge 11.8.14 n.114 che ha introdotto nuove disposizioni in materia di “incarichi dirigenziali a soggetti in quiescenza modificando la disciplina precedente e prevedendo nuovi divieti”. Entrata in vigore: 25.6 e 19.9.2014. (LB).

D.Lgs.175/2014 sulle semplificazioni fiscali

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 21 (link444) del 4.12.14 inerente la pubblicazione del D.Lgs. n.175 del 21.11.2014.

DL “Sblocca Italia”: le novità dopo la conversione in legge

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n. 20 del 18.11.14 sul decreto “Sblocca Italia” (DL n.133/2014 convertito in legge n.16/2014).

EU-OSHA Relazione sui rischi in materia di sicurezza e salute sul lavoro nel settore sanitario

  • PDF

European Agency for Safety and Health at Work – EU-OSHA"Current and emerging occupational safety and health (OSH) issues in the healthcare sector, including home and community care". Il documento presenta una panoramica dei problemi attuali ed emergenti in materia di salute e sicurezza dei lavoratori operatori sociosanitari (circa il 10% della forza lavoro UE di cui il 77% sono donne), un settore in forte espansione, con ricadute sulla qualità dell'assistenza fornita evidenziando anche le criticità del settore tra cui la carenza di professionisti esperti e qualificati, una forza lavoro in età avanzata, il maggiore impiego di tecnologie che richiedono nuove competenze e l'introduzione di nuovi percorsi terapeutici per far fronte a condizioni croniche multiple (per invecchiamento della popolazione con aumento di richiesta di servizi e cure migliori). Vengono analizzati i numerosi rischi per ambienti e mansioni diverse: rischi biologici, chimici, ergonomici, psicosociali e anche i rischi fisici tra cui le radiazioni non ionizzanti (per MR e UV) e ionizzanti. (LB)

Infortuni in itinere, nessun indennizzo se l’uso dell’auto non è indispensabile

  • PDF

Riportiamo un comunicato INAIL su una materia molto controversa quale l’indennizzo in caso di infortunio “in itinere” con uso di mezzo di trasporto proprio. (LB)

Decreto semplificazioni fiscali: le novità

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.19 (link436) dell’11.11.2014

Dati dell’utilizzatore dell’auto solo dal 03.11.2014

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.18 del 30.10.14.

Disegno di Legge "Schema di disegno di legge recante: "Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea- Legge di delegazione europea 2014".

  • PDF

E' disponibile all'indirizzo http://www.statoregioni.it/dettaglioDoc.asp?idprov=13366&iddoc=44908&tipodoc=1&CONF=CSR il parere in data 25 settembre 2014 della Conferenza Unificata Stato Regioni sul Disegno di Legge "Schema di disegno di legge recante: "Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea- Legge di delegazione europea 2014".  di recepimento tra le altre anche della Direttiva   Direttiva 2013159/Euratom del Consiglio, del 5 dicembre 2013, che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dal!' esposizione alle radiazioni ionizzanti, e che abroga le direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 96/29/Euratom, 97/43/Euratom e 2003/122/Euratom) .

Importante per la futura attività professionale degli esperti qualificati è il criterio di delega all'art. 6  "3) aggiornamento dei requisiti, compiti e responsabilità delle figure professionali coinvolte nella protezione sanitaria dei lavoratori e della popolazione, anche garantendo coerenza e continuità con le disposizioni del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230;". (LF)

Premio “Rino Pavanello” per progetto multidisciplinare su salute e sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro

  • PDF

Associazione Ambiente e Lavoro indice la I Edizione del Premio “Rino Pavanello” in memoria del compianto Segretario Fondatore dell’Associazione e presidente della CIIP recentemente scomparso. Il premio verrà consegnato in occasione del Workers Memorial Day 2015 che si terrà a Milano il 28.4.2015. Modalità di partecipazione e informazioni saranno pubblicate sulla pagina dedicata: www.amblav.it/PremioRinoPavanello.aspx

Divieto di attribuzione di incarichi e collaborazioni retribuite a soggetti in quiescenza sia da enti pubblici che privati

  • PDF

La legge 11.8.2014 n.114 sulla riforma della P.A. all’art.6, in vigore, vieta di attribuire incarichi remunerati presso enti pubblici a lavoratori in quiescenza sia da enti pubblici che privati. La ratio appare quella di vietare qualsiasi conferimento di incarico remunerato a soggetti posti in quiescenza per favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. Incarichi e collaborazioni sono consentiti esclusivamente a titolo gratuito e per una durata non superiore a un anno, non prorogabile ne' rinnovabile, presso ciascuna amministrazione. Eventuali rimborsi spese devono essere rendicontati e corrisposti nei limiti fissati dall'organo competente dell'amministrazione interessata. (LB)

Eq “professione non regolamentata”: il parere del Ministero del lavoro

  • PDF

In riferimento alla News 21.7.2014 col parere dell’avv.Scavone riguardo alla professione dell’Eq “regolamentata” il Ministero del lavoro in data 5.9.2014 ha trasmesso diverso parre in merito che si allega (GC)

Commissione europea 6.6.2014 in tema di salute e sicurezza sul lavoro

  • PDF

Quadro strategico della UE in materia di salute e sicurezza sul lavoro 2014-2020: contesto, progressi compiuti e problemi da risolvere, principali sfide, obiettivi strategici,, strumenti della UE (legislazione, fondi, dialogo sociale, comunicazione-informazione), sinergie, attuazione del quadro strategico. (LB)

Cassazione penale. L’avvenuta formazione del lavoratore deve essere provata per iscritto dal datore di lavoro

  • PDF
Con la Sentenza 9 settembre 2014 n. 37312, la Quarta Sezione Penale della Suprema Corte ha affermato che i datori di lavoro ai sensi dell'art. 37 D.Lgs.81/08 devono "ottemperare all'obbligo di formazione dei dipendenti e devono conservare in azienda la attestazione della avvenuta formazione"
Pur trattandosi di problematica inerente la formazione relativa alla sicurezza del lavoro di cui al D.Lgs.81/08 e all’Accordo Stato Regioni del 21.12.2014, si raccomanda ai soci che erogano la formazione in materia di radioprotezione di curare questo aspetto per analogia. (LB)

TASI: versamento al 16.10.2014 per alcuni esclusi di giugno (riceviamo dai ns. commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.17 del 30.10.2014 sul pagamento dell’acconto TASI per tutti gli immobili ubicati nei Comuni che hanno pubblicato le delibere di approvazione delle aliquote entro il 18.09.2014. L’adempimento non riguarda coloro che: i) hanno immobili ubicati in Comuni che hanno pubblicato le delibere di approvazione delle aliquote e detrazioni entro il 31.05.2014 (in questo caso il pagamento doveva essere effettuato lo scorso 16.06.2014); ii) hanno immobili ubicati in Comuni che non hanno deliberato le aliquote al 18.09.2014 (in questo caso il pagamento va effettuato in unica soluzione il prossimo 16.12.2014). A partire dal 2015, invece, il versamento dell’imposta seguirà le stesse scadenze previste per l’IMU: i contribuenti dovranno provvedere al pagamento dell’acconto il 16.06 di ogni anno, mentre il saldo entro il 16 dicembre. Breve ripasso della disciplina.

Risarcimento danno per svolgimento attività extraistituzionale senza autorizzazione

  • PDF

Corte dei Conti-Sez.Giur.Calabria-Sent.n.239 del 20.8.12: sentenza pubblica presente sul sito della Corte

http://www.respamm.it/giurisprudenza/viewdec_s.php?id=%A0%06%9F%C8%D1%BB%5B%95-k%24%EA%C2%2B%82%15bD%CB%02'R%0D%E68%C3z%25%839%2BM&;or=5

DL sblocca Italia: le misure a favore dell’edilizia (riceviamo dai ns. commercialisti)”I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.16 (link405) del 23.9.2014 sul decreto “sblocca Italia” DL n. 133 del 12.09.2014.

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.16 del 23.9.2014 sul decreto “sblocca Italia” DL n. 133 del 12.09.2014.

Obbligo sorveglianza radiometrica su rottami metallici in fonderia

  • PDF

“Contestazione” delle modalità di gestione della sorveglianza radiometrica sui rottami e in particolare la mancata esecuzione, da parte di una Fonderia, dei controlli radiometrici (Carlo Bergamini)

Presunte irregolarità nell'attribuzione dell' "indennità di rischio radiologico"

  • PDF

Corte dei Conti - Sez.Giur.Toscana-Sent. n.89 del 20.5.15. Condanna al pagamento per danno erariale per aver percepito un'indennità e aver fruito del congedo annuale per "rischio radiologico" in assenza delle condizioni previste dalla legge.

Modello F24: dal 1.10.14 in vigore nuove regole (riceviamo dai ns. commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.15 dell'11.9.2014 (DL n. 66 del 24.04.2014, convertito con legge n. 89 del 23.06.2014). Modello F24 solo con modalità telematiche mentre la presentazione in forma cartacea viene circoscritta, per i non titolari di partita Iva, alle ipotesi di importi fino a 1.000 euro.

EQUITALIA e PEC per persone fisiche

  • PDF

Con il Comunicato stampa del 26 agosto 2014, Equitalia ha reso noto che, dopo le società di persone e le società di capitali (persone giuridiche), la notifica delle cartelle di pagamento attraverso la "Posta Elettronica Certificata" (PEC) si estende anche alle persone fisiche titolari di partita Iva (ditte individuali). Tale iniziativa permette ai contribuenti di verificare in tempo reale i documenti inviati da Equitalia e di conoscere con esattezza giorno ed ora della notifica. Gli indirizzi "PEC" utilizzati sono quelli presenti negli elenchi previsti dalla legge; pertanto si consiglia di controllare la propria casella per rimanere sempre aggiornati. Raccomandiamo a tutti i soci di controllare periodicamente la propria PEC. (LB)

OPERRA Questionario on line

  • PDF

Riceviamo e pubblicizziamo la seguente richiesta. EC funded Open Project for the European Radiation Research Area (OPERRA) ha lo scopo di raccogliere le osservazioni e gli interessi di tutte le figure professionali coinvolte nella radioprotezione a livello europeo. Per rispondere alla loro richiesta di informazioni e compilare il relativo questionario, link 2, fate riferimento al link qui riportato (scadenza 15.09.14). OPERRA e-Survey: Take this opportunity to have your say on European radiation protection research priorities. (PBF). Click here to respond to OPERRA stakeholder e-survey

Direttiva 2014/87/Euratom Sicurezza degli impianti nucleari

  • PDF

Sulla G.U. della U.E. L219/42 del 25.7.2014 è stata pubblicata la Direttiva 2014/87/Euratom dell' 8 luglio 2014. La direttiva entra in vigore il 14.8.2014 e gli Stati membri dovranno adeguarsi entro il 15 agosto 2017. La direttiva istituisce un quadro comunitario per la sicurezza degli impianti nucleari. Introduce modifiche alla Direttiva 2009/71/Euratom in conseguenza alle misure che si sono rese necessarie dopo l'incidente di Fukushima (Giappone) allo scopo di prevenire gli incidenti e, in caso di accadimento, di ridurne gli effetti ed evitare contaminazioni all'esterno del sito e ridurre al minimo i rischi garantendo un alto livello in materia di sicurezza nucleare in tutte le fasi del ciclo di vita degli impianti. Vanno anche assicurate specifiche informazioni alla popolazione sulla base della Direttiva 2013/59/Euratom. Commento. (LB)

Regolamento ADR 2015 e Guida alla classificazione, spedizione, trasporto su strada di materiale radioattivo

  • PDF

E' di prossima pubblicazione (già prenotabile sul sito www.arsedizioni.it) il regolamento ADR 2015 che porterà molte modifiche al traposto del materiale radioattivo rispetto alla precedente edizione 2013. A corollario del regolamento ADR è anche disponibile (pure prenotabile sullo stesso sito) la Guida alla classificazione, spedizione e trasporto su strada di materiale radioattivo che colma finalmente un vuoto editoriale importante e si presenta come il riferimento nazionale (prima pubblicazione del genere) nel campo dei trasporti di sostanze radioattive. La guida è stata curata e redatta dal nostro collega Franco CIOCE, Esperto Qualificato e Consulente ADR/RID/ADN. Dopo un'introduzione sul fenomeno fisico della radioattività, l'autore tratta diffusamente tutti i diversi aspetti della normativa e della pratica del trasporto, introducendo e discutendo le linee guida e le novità che caratterizzeranno la nuova edizione 2015 dell'ADR. (PBF)

Sorveglianza radiometrica materiali metallici

  • PDF

Si segnalano due interessanti e utili pareri di ARPAV (09.2013) e I.S.P.R.A. (02.2014) con indicazioni in merito all’attività dell’Eq. (Mario Reggio)

Eq: professione regolamentata. Eq e attività in forma societaria.

  • PDF

Si allegano i due pareri chiesti al legale ANPEQ.: di fatto l'attività dell'Eq è da considerarsi "regolamentata". Viceversa per le attività che esulano dalle radiazioni ionizzanti (es. CEM, ROA incoerenti e LASER, ecc.) l'attività risulta "non regolamentata" e quindi soggetta alla legge n.4/2013 e ANPEQ partecipa al GdL per la stesura della norma UNI per "Fisici". (LB)

Eq e tariffe prof.li.

  • PDF

Si allega il parere chiesto al legale ANPEQ

Eq e DUVRI

  • PDF

Si allegano il parere chiesto al legale ANPEQ nel 2014 e il parere del Ministero del lavoro del 2009. In aggiunta al proprio parere il legale ha fornito un ulteriopre chiarimento: "l'attività dell'EQ, sotto il profilo normativo, non può dirsi irrilevante ai fini del DUVRI, poiché, come precisato nel parere, non ci sono norme che espressamente la escludono. Anzi, in via interpretativa, vi sono argomenti, come già scritto, che portano ad affermare che il datore di lavoro debba coinvolgere l'EQ nella elaborazione del DUVRI. È altrettanto vero che l'attività dell'EQ è attività di controllo finalizzata alla eliminazione dei rischi e, di certo, non è attività pericolosa in sé. Peraltro, anche tale giudizio di contenuto negativo deve provenire da un professionista, non può essere espresso dal datore di lavoro che non ha alcuna competenza in materia. Quindi, il datore di lavoro deve coinvolgere l'EQ e l'EQ scriverà, ai fini del DUVRI, che la sua attività ha caratteristiche tali da non contribuire ad aumentare il rischio e che non interferisce con le attività di terzi".

INAIL LE ATTIVITÀ ESTERNE Valutazione dei rischi per attività svolte presso terzi

  • PDF

Il documento INAIL ediz.2014 riguarda le attività tipiche "fuori sede" e quindi presso siti di altro DdL ospitante,, quali la manutenzione (extra DUVRI), le installazioni e il montaggio, il post vendita, le verifiche e le ispezioni tecniche di enti pubblici, le attività di ricerca in ambienti scientifici, le certificazioni, ecc. Nell'ambito delle attività di coordinamento e interfaccia col responsabile d'azienda vanno programmate le attività nel senso che il lavoratore incaricato di svolgere attività presso terzi deve acquisire da questi tutte le notizie afferenti ai possibili rischi relativi al luogo di lavoro in cui si troverà ad operare e alle misure di prevenzione e protezione predisposte. In particolare la conoscenza degli ambienti e l'individuazione di rischi interferenziali che possono insorgere nel caso in cui in uno stesso contesto operino addetti a mansioni diverse nonché i rischi ambientali e intrinseci. Sono utili i supporti e le schede contenuti nel documento da usare come traccia per la rilevazione dei rischi per mansioni per attività fuori dalla sede aziendale, le metodologie di valutazione dei rischi normati e non normati nonché il DUVRI, la formazione specifica dei lavoratori, i DPI, specifici, le buone prassi per i lavoratori. (LB)

Moratoria finanziamenti a PMI al 31.12.2014 (riceviamo dai ns. commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.13 del 16.07.2014.

DL competitività: le novità fiscali e di diritto societario (DL n. 91 del 24.06.2014) (riceviamo dai ns. commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.12 dell'11.07.2014 (DL n. 91 del 24.06.2014; trattandosi di decreto legge le disposizioni potranno essere modificate in sede di conversione in legge del decreto).

IRPA. RP Culture

  • PDF

Pubblicato il documento IRPA sulla Cultura della Radioprotezione: IRPA GUIDING PRINCIPLES FOR ESTABLISHING A RADIATION PROTECTION CULTURE Trovate il documento sul sito e anche per comodità di consultazione qui in allegato. La riflessione e il coinvolgimento per la stesura del documento sulla RP Culture hanno richiesto un iter considerevole, con l'inizio intorno al 2008 e 2009. (LB)

Pos obbligatorio dal 30 giugno per imprese e lavoratori autonomi (riceviamo dai ns. commercialisti)

  • PDF

In riferimento alle News deI 1.1.2014 e 27.1.14 ci sono aggiornamenti e i commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.11 del 30.06.2014

DL Renzi: novità in materia fiscale (riceviamo dai ns. commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.10 del 26.06.2014 (DL n. 66 del 24.04.2014, legge di conversione n. 89 del 23.06.2014)

SIF, Bandi dei premi 2014

  • PDF

Bandi dei premi della Società Italiana di Fisica per l'anno 2014

Proroga termini per versamento UNICO 2014 e IRAP 2014 ma non per tutti (riceviamo dai nostri commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.9 del 16.06.2014.

"Indennità di rischio radiologico". Sentenza Cassazione civile

  • PDF

Cassazione Civile, Sezione lavoro, sentenza 15 maggio 2014 n.10667: l'indennità professionale specifica (ex indennità di rischio radiologico) deve essere riconosciuta indipendentemente dalla qualifica rivestita dal personale sanitario (riassunto). LB

U.E. Quadro strategico su salute e sicurezza sul lavoro

  • PDF

Comunicazione della Commissione al parlamento europeo, al consiglio, al comitato economico e sociale europeo e al comitato delle regioni relativa a un quadro strategico dell'UE in materia di salute e sicurezza sul lavoro 2014-2020. Documento di riferimento per le strategie e le azioni in materia.

Interessi e capital gain: sugli investimenti l'imposta passa dal 20 al 26% (riceviamo dai nostri commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.68 del 30.05..2014

Monitoraggio grandi apparecchiature sanitarie

  • PDF

MINISTERO DELLA SALUTE - DECRETO 22 aprile 2014 - link 2 (GU 14.5.2014): "Istituzione del flusso informativo per il monitoraggio delle grandi apparecchiature sanitarie in uso presso le strutture sanitarie pubbliche, private accreditate e private non accreditate". (LB)

DL Renzi: le novità in materia fiscale (DL n. 66 del 24.04.2014) (riceviamo dai nostri commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.7 del 06.05..2014

Riduzione cuneo fiscale per dipendenti (bonus di 80 euro).

  • PDF

Pubblicato il decreto legge n. 66/2014 recante "Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale" al fine di ridurre la pressione fiscale e contributiva sul lavoro. Viene riconosciuto un credito ai titolari di reddito di lavoro dipendente e di taluni redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente per un importo è pari a 640 euro (80 euro mensili) per i possessori di reddito complessivo non superiore a 24.000 euro. (LB)

CD ANPEQ Avvicendamento

  • PDF

A seguito delle dimissioni "non revocabili" del consigliere Antonio Moccaldi entrato a far parte del nuovo CD dopo le elezioni del 7.4, come da verbale pubblicato, si allegano la comunicazione e la risposta di rammarico del S.G. e del Presidente a nome di tutto il CD. Subentra la socia Samantha Cornacchia che ha accettato la nomina. Il CD la ringrazia della disponibilità e le dà il benvenuto. (LB)

Fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione

  • PDF

Il Decreto Legge 24 aprile 2014, n. 66 è finalizzato ad accelerare il completamento del percorso di adeguamento all'utilizzo della fatturazione elettronica obbligatoria nei rapporti economici tra Pubblica Amministrazione e fornitori. Si riportano chiarimenti e scadenze. (LB)

SISTRI Semplificazioni e versamento contributo entro il 30 giugno

  • PDF

Il 1° maggio 2014, è entrato in vigore il "Decreto Semplificazioni" del Ministero dell'Ambiente 24 aprile 2014, che trasforma da obbligatorio a facoltativo l'utilizzo del sistema di tracciamento telematico, cosiddetto SISTRI, da parte di alcuni piccoli produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi con non più di 10 dipendenti e operanti nel settore industriale, artigianale, commerciale, agroindustriale, sanitario e dei servizi. (LB)

IAEA-ILO. Occupational radiation Protection. Richiesta contributi ai soci.

  • PDF

IAEA and ILO, "Occupational Radiation Protection", Draft Safety Guide DS453. Aperta la raccolta di commenti sul documento in draft. AIRP ha lanciato attraverso IRPA la raccolta dei commenti Italiani su questo documento entro il 25.5.2014. Vedasi link:
http://www.airp-asso.it/airpnews/398-iaeailo.html
http://www-ns.iaea.org/standards/documents/draft-ms-posted.asp.

Direttiva 2013/59/Euratom. GdL interassociativo per proposte per il recepimento (entro 6.2.2018). Richiesta contributi ai soci.

  • PDF

Le associazioni italiane che operano nel campo della radioprotezione (ANPEQ, AIFM, AIRP, AIRM) hanno costituito un Gruppo di lavoro Interassociativo con l’obiettivo di definire posizioni comuni circa il recepimento della direttiva 2013/59/Euratom. I soci possono fornire i loro contributi all’attività del gruppo di lavoro trasmettendo i loro commenti via mail ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), specificando il singolo articolo nelle versione originale con accanto le proposte di modifica secondo la tabella (versione compilabile) predisposta dal gruppo. (LB)

Muore Rino Pavanello, presidente della CIIP

  • PDF

Ci ha lasciato improvvisamente il 25 aprile Rino Pavanello, Presidente della Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP) e Segretario Generale dell’Associazione Ambiente e Lavoro. Grandissima perdita, grande quanto raro esempio di vero maestro, prodigo di suggerimenti e consigli : -sul piano professionale per la sua vivace intelligenza, la grande lungimiranza, la tenacia, la capacità anche organizzativa spesso in solitudine, l’infaticabile quanto disinteressata e onesta attività a favore della prevenzione e della tutela della sicurezza sul lavoro acclarata dai tanti e grandi successi cui ha portato la Consulta (non ultimo il Workers Memoria Day del 28 aprile 2014 (v.sito “Convegni”) per l’anno italiano della prevenzione e le iniziative CIIP in gestazione per l’anno internazionale della prevenzione nell’ambito di EXPO 2015), la capacità di “fare sistema”, la determinazione nel “saper unire” pur nella diversità di vedute delle associazioni aderenti alla CIIP, professionista illuminato, serio, coinvolgente e sempre propositivo, -sul piano umano per la generosità, l’altruismo, l’entusiasmo che sapeva infondere a chi gli stava vicino e la caparbietà di voler raggiungere gli obiettivi, purtroppo anche a costo della sua salute e della sua vita. ANPEQ augura alla CIIP, e alle associazioni aderenti tra cui ANPEQ, AIFM, AIRP, AIRM, di saper proseguire la linea tracciata dal suo presidente per perseguire, nella cultura e nella regolamentazione della prevenzione, un programma nazionale per la salute e sicurezza sul lavoro, che è una battaglia di civiltà. Alla sua famiglia e ai colleghi più stretti esprimiamo la stima, la riconoscenza, l’affetto e i ringraziamenti per l’insegnamento, il ricordo, l’esempio che ci restano di lui. (LB)

Registro infortuni. Sospesa vidimazione (BURC)

  • PDF

A seguito delle abrogazioni di cui al D.Lgs.81/08 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania (BURC n. 20 del 31.3.2014) il Regolamento 28.3.2014 n.3 che sospende l'obbligo di vidimazione del Registro infortuni. (D.Tagliaferri)

ANPEQ. Insediamento del nuovo CD e cariche sociali previste dallo statuto

  • PDF

Durante la prima seduta del nuovo CD (Roma, 23.4.14) si è proceduto, dopo preliminare discussione, alla ripartizione delle cariche: Segretario generale - Legale Rappresentante Luisa BIAZZI, Presidente Pier Battista FINAZZI, Vice Presidente Daniele NUCCI, Tesoriere Alessandro SARANDREA, Consiglieri Francesco BONACCI, Luigi FRITTELLI, Antonio MOCCALDI. Si rinvia al verbale della seduta pubblicato sul sito per i particolari.

Regione Lombardia-Sanità e Dipartimento Regionale lavoro. Documento congiunto sulla sorveglianza dei lavoratori atipici in sanità

  • PDF

Pubblicato il documento “Indicazioni per l’applicazione del D.Lgs.230/95 e s.m.i. a tutela dei lavoratori atipici in ambito sanitario” del 14.04.2014. Il documento, predisposto a seguito di un esplicito quesito posto da ANPEQ-Lombardia, costituisce un importante punto di riferimento per tutti gli Esperti qualificati per un comportamento uniforme e “accreditato” in una materia a volte complicata. (LB)

Cedolare secca e canone concordato: (riceviamo dai nostri commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.6 del 15.04.2014

Le novità fiscali e le principali scadenze di aprile 2014 (riceviamo dai nostri commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.5 del 10.04.2014

Fondi UE anche ai professionisti

  • PDF

Per l’Antitrast i professionisti sono imprese a tutti gli effetti alla luce al diritto della competitività prima che della concorrenza. Pertanto il manifesto dell’Europa per le imprese ha come conseguenza l’apertura ai professionisti dei fondi europei ma anche degli altri interventi di sostegno, come la formazione. (LB)

ANPEQ. Assemblea generale dei soci e relazione del Segretario Generale sull’attività del CD uscente

  • PDF

Il 7 aprile 2014 alle ore 15 a Roma in occasione del congresso ANPEQ (7-8.4.14) si è tenuta l’assemblea generale dei soci: il SG uscente Luisa Biazzi ha presentato la relazione sull’attività svolta dal CD durante il mandato. E’ seguita ampia discussione e poi la presentazione dei singoli candidati che si sono resi disponibili per il rinnovo del Consiglio Direttivo ANPEQ. Al termine si sono svolte le elezioni. Come comunicato dal Comitato elettorale, di cui al verbale allegato, alla votazione hanno partecipato 258 votanti, di cui 133 per delega. I risultati delle votazioni sono stati i seguenti: Ascione, 46; Berardi, 38; Bergamini, 36; Biazzi, 146; Bonacci, 73; Cornacchia, 50; Finazzi, 103; Frittelli, 61; Moccaldi, 90; Nucci, 107; Sarandrea, 85; Scielzo, 45; Segalini, 40; Zambelli, 8. Pertanto sono risultati eletti i primi sette classificati ossia in ordine decrescente: Biazzi Luisa, Nucci Daniele, Finazzi Piero, Moccaldi Antonio, Sarandrea Alessandro, Bonacci Francesco, Frittelli Luigi. L’assemblea dei soci ha inoltre eletto revisore dei conti il socio Achille Cester e per il collegio dei probiviri i soci Angelo Scavone, Leonardo Binetti, Franco Cioce.

Cedolare secca e bonus mobili

  • PDF

Cedolare Secca. Il “Decreto IMU” ha disposto la riduzione dal 19% al 15% della cedolare secca per i contratti a canone concordato, con decorrenza già dal 2013. L’art. 9, comma 1 del Decreto in esame, limitatamente al quadriennio 2014-2017, riduce ulteriormente la suddetta aliquota al 10%. In base al nuovo comma 6-bis dell’art. 3, D.Lgs. n. 23/2011, la possibilità di optare per il regime della cedolare è estesa ai contratti di locazione di unità abitative: -stipulati con cooperative o enti senza scopo di lucro; -sublocate a studenti universitari con rinuncia all’aggiornamento ISTAT del canone di locazione o assegnazione. Bonus Mobili. il c.d. decreto “Energia” ha previsto, in capo ai soggetti che usufruiscono della detrazione per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, la possibilità di usufruire della detrazione IRPEF del 50% per le spese sostenute per l’acquisto di mobili finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione nonché di grandi elettrodomestici di cui alle categorie A+ (A per i forni). L’importo massimo agevolabile di € 10.000 si aggiunge alla soglia massima di € 96.000 prevista per gli interventi di recupero edilizio in esame. L’art. 1, comma 139, Finanziaria 2014, ha previsto: -la proroga della detrazione al 31.12.2014; -che la spesa agevolabile non può essere superiore alla spesa sostenuta per i connessi lavori di ristrutturazione dell’immobile. Pertanto, l’agevolazione dal 1.1.2014 non trova soltanto il limite di spesa di € 10.000 ma anche quello delle spese dei lavori di recupero effettuati sull’immobile.(LB)

Rifiuti radioattivi: le nuove regole su gestione e spedizione. In vigore da 10.04.2014

  • PDF

Quadro comunitario per la gestione responsabile e sicura del combustibile nucleare esaurito e dei rifiuti radioattivi - Attuazione della direttiva 2011/70/Euratom Classificazione dei rifiuti radioattivi, istituzione dell’Authority di regolamentazione, aggiornamento della disciplina sulla gestione dei rifiuti radioattivi e disposizioni specifiche su spedizione. Sono alcune novità del Dlgs 4 marzo 2014, n. 45 che attua la direttiva 2011/70/Euratom. Il Decreto, che entra in vigore il 10 aprile 2014, rilancia la classificazione dei rifiuti radioattivi da fare con DM.Ambiente entro il 7 ottobre 2014, istituisce l'Autorità di regolamentazione competente (ISIN) e modifica diverse norme in materia di gestione dei rifiuti radioattivi, in particolare il Dlgs 230/1995 che attua le direttive europee in materia di radiazioni ionizzanti e sicurezza degli impianti nucleari e il Dlgs 31/2010 che disciplina i sistemi di stoccaggio dei rifiuti radioattivi. Riscritte, in particolare, le disposizioni del Dlgs 230/1995 sul nulla osta per installazioni di deposito temporaneo o di impianti di gestione di rifiuti radioattivi, mentre il nuovo articolo 32-bis dello stesso Dlgs del 1995 detta specifiche disposizioni sulle spedizioni trasfrontaliere di combustibile esaurito e rifiuti radioattivi. Entro fine 2014 i Ministeri competenti insieme alle Regioni definiscono il Programma nazionale di smaltimento dei rifiuti radioattivi. (LB) I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.4 del 26.03..2014 su “spesometro” (o elenco clienti e fornitori - Iva 2013).

Prossimo appuntamento con lo spesometro (riceviamo dai nostri commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.4 del 26.03..2014 su “spesometro” (o elenco clienti e fornitori - Iva 2013).

Catasto nazionale delle sorgenti di campi elettrici, magnetici, elettromagnetici

  • PDF

Istituito il Catasto nazionale delle sorgenti dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici e delle zone territoriali interessate al fine di rilevare i livelli di campo presenti nell'ambiente: Decreto 13.2.2014 GU Serie Generale n.58 del 11-3-2014 in applicazione della legge quadro 22.2.2001 n.36 e seguenti. Finalità: permettere la produzione di informazioni per le attività di monitoraggio e controllo ambientale necessarie a:
a) fornire supporto alle decisioni riguardante l'ambiente ed il territorio;
b) consentire di costruire indicatori e indici di esposizione che forniscano la rappresentazione piu' efficace dello stato ambientale;
c) costituire supporto informativo utile per la valutazione d'impatto di nuove singole sorgenti o per la pianificazione complessiva dell'installazione di nuove sorgenti;
d) fornire supporto alle Pubbliche Amministrazion in fase di procedimenti autorizzativi in materia di edilizia, in relazione alle fasce di rispetto, ai sensi dell'art. 6, comma 1 del DPCM 8 luglio 2003 (50 Hz).
In particolare il Catasto Nazionale dovrà consentire:
-di conoscere l'ubicazione delle sorgenti sul territorio;
-di conoscere le caratteristiche tecniche delle sorgenti;
-l'identificazione dei gestori degli impianti nel rispetto della normativa esistente sulla riservatezza e sulla tutela dei dati personali;
-di costruire le mappe territoriali di campo elettrico e magnetico, per rappresentare lo stato dell'ambiente. (LB)

Ministero del lavoro. Pubblicate le date di esame per Eq

  • PDF

www.lavoro.gov.it/sicurezzalavoro/MS/espertiquaulificati
Nell'ambito della legislazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro, la divisione III della Direzione Generale delle Relazioni industriali e dei rapporti di lavoro gestisce le procedure per l'iscrizione agli elenchi degli esperti qualificati. Gli esperti qualificati sono tecnici ai quali i datori di lavoro affidano l'incarico di svolgere la sorveglianza fisica dei lavoratori esposti al rischio da radiazioni ionizzanti, in possesso delle cognizioni e dell'addestramento a ciò necessari, quali definiti dall'allegato V del Decreto Legislativo n. 241 del 26 maggio 2000.
Calendario esami anno 2014: 24 marzo 31 marzo 28 aprile 5 maggio 12 maggio 19 maggio 26 maggio 9 giugno 16 giugno 23 giugno 30 giugno. Gli esami si terranno in Via Fornovo 8, dalle ore 9.30. Le date e il luogo di esame possono subire variazioni.
Normativa di riferimento: Artt. 77 e 78 del D.lgs. 17 marzo 1995, n. 230 e s.m.i. Allegato V del Decreto Legislativo n.241 del 26.05.2000.
Requisiti, contenuti e modalità ai fini dell'iscrizione nell'elenco: il candidato può effettuare la procedura di presentazione della domanda di esame di abilitazione per l'iscrizione negli elenchi degli esperti qualificati, di cui all' Allegato V del Decreto Legislativo n. 241 del 26 maggio 2000 (pubblicato nel S.O. n. 140/L alla G.U. n. 203 del 31 agosto 2000 - serie generale), sia mediante l'invio della documentazione per posta ordinaria che, in alternativa, per via telematica. In tale ultimo caso, l'interessato, che sia in possesso di casella di Posta Elettronica Certificata di cui all'art. 48 del d.lgs. n. 82/2005, potrà inoltrare la documentazione (schema di domanda e relativi allegati) al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . L'Amministrazione, ricevuta la documentazione, avvierà l'istruttoria per l'iscrizione nell'elenco degli esperti qualificati, procedendo allo scambio di informazioni e documenti con il candidato - ad eccezione di quelli soggetti all'applicazione dell'imposta di bollo - unicamente tramite PEC, inoltrandoli all'indirizzo di posta elettronica certificata espressamente dichiarato dallo stesso nello schema di domanda.
Modulistica per l'ammissione all'esame di abilitazione: (Schema di domanda, Schema di attestato di tirocini, Elenco dei conti correnti postali)
Elenchi: Per la consultazione degli elenchi ufficiali è possibile rivolgersi alla D.G. Relazioni industriali e rapporti di lavoro - Divisione III.

Pubblicazioni ICRP

  • PDF

AIRP segnala che fino al 30 Aprile 2014 le pubblicazioni ICRP sono scaricabili GRATUITAMENTE dalla SAGE Publishing. Sul sito AIRP i collegamenti alle ultime pubblicazioni
http://www.airp-asso.it/index.php/airpnews/378-sage

Aggiornamento della indicazioni operative del Coordinamento tecnico delle Regioni con INAIL e ISS per la valutazione dei rischi da agenti fisici, in particolare CEM e ROA, laser inclusi

  • PDF

Pubblicato l’aggiornamento della indicazioni operative del Coordinamento tecnico delle Regioni con INAIL e ISS, approvate il 13.2.14, riguardo all’applicazione del D.Lgs.81/08 Titolo VIII sulla prevenzione e protezione dai rischi da esposizione ad agenti fisici nei luoghi di lavoro, in particolare CEM e ROA inclusi i laser. Il documento fornisce risposte ai più comuni quesiti proposti con anche indicazioni temporanee ma sempre con l’obiettivo di indicare percorsi legislativamente corretti e tecnicamente attuabili anche in relazione alla recente Direttiva 2013/35/UE e al “decreto del fare. Sono chiaramente indicati gli aggiornamenti rispetto alla versione precedente. (LB)

INAIL La sicurezza negli impianti di termovalorizzazione e incenerimento

  • PDF

Una pubblicazione Inail indica i rischi e le idonee misure di prevenzione connesse alle attività di trattamento di Rifiuti Solidi Urbani (RSU) tramite incenerimento e termovalorizzazione. Si precisa che riguardo al “controllo della radioattività, le modalità gestionali e le necessità impiantistiche devono essere definite dall’Esperto qualificato per la radioprotezione individuato dal gestore dell’impianto in relazione alla tipologia di rifiuti conferiti, alle modalità di consegna e di caricamento e inviate agli enti di controllo. Le aree di sosta e di scarico dei mezzi che hanno dato luogo a un’eventuale anomalia radiometrica nonché il locale di stoccaggio provvisorio delle sorgenti eventualmente rinvenute nei carichi devono essere identificati in accordo con gli enti e i soggetti competenti e indicati nelle planimetrie. Le registrazioni e la segnaletica di rischio da radiazioni da utilizzare potranno essere rivisti a seguito di sopralluogo nell’ambito del quale saranno verificate la funzionalità e le impostazioni del sistema di controllo, la collocazione delle aree di sosta e di scarico, la lista dei destinatari delle comunicazioni e le eventuali modifiche/ integrazioni che si renderanno opportune sulla base del confronto sul campo”. (LB)

INAIL Lavorare negli anni della maturità

  • PDF

Pubblicato a dicembre 2013 un documento INAIL sulle problematiche dell’invecchiamento attivo, salute e sicurezza dei lavoratori ultracinquantenni. (LB)

Modelli organizzativi: pubblicato il decreto con le procedure semplificate

  • PDF

Pubblicato il DM del 13 febbraio 2014 (G.U. n. 45 del 24.2.2014). Il decreto recepisce le procedure semplificate per l'adozione e l’efficace attuazione dei modelli di organizzazione e di gestione della sicurezza nelle piccole e medie imprese - ai sensi dell'art. 30, comma 5-bis, del decreto legislativo n. 81/2008 e s.m.i.- come approvate dalla Commissione Consultiva nella seduta del 27 novembre 2013. L’obiettivo è fornire alle piccole e medie imprese, che decidano di adottare un modello di organizzazione e gestione della salute e sicurezza, indicazioni organizzative semplificate, di natura operativa, utili alla predisposizione e alla efficace attuazione di un sistema aziendale idoneo a prevenire le conseguenze dei reati previsti dall'art. 25-septies, del decreto legislativo n. 231/2001. (LB)

Pagamento dei canoni di locazione di immobili ad uso abitativo: non più obbligo di accettazione pagamenti con carte di credito e bancomat se inferiori a € 1000,00.

  • PDF

In riferimento alla News 27.1.2014 “Accettazione pagamenti con carte di credito e bancomat”, recentemente il MEF, in risposta a una specifica richiesta di chiarimenti da parte dell’Agenzia delle Entrate circa l’applicazione degli obblighi in materia di pagamento dei canoni di locazione di immobili ad uso abitativo, ha precisato che è possibile pagare in contante il canone per una somma inferiore ad € 1.000, senza l’applicazione di sanzioni. Tuttavia, fermo restando il predetto limite, al fine di “conservare traccia delle transazioni in contante” tra conduttore e locatore è necessario disporre di una prova documentale, che può essere rappresentata da una “semplice” ricevuta. Non risulta quindi obbligatorio il ricorso a strumenti tracciabili per i pagamenti di canoni di locazione fino ad € 999,99. (LB)

U.E. Ispezioni sul lavoro efficaci, Risoluzione 14.1.2014

  • PDF

In riferimento alla News del 17.2.14 sull’importante risoluzione europea sulle ispezioni sul lavoro, si allega un sintetico commento predisposto da SNOP sui temi in essa contenuti particolarmente moderni e attuali anche in Italia in cui si ricorda che le raccomandazioni sono indirizzate agli “ispettori sul lavoro” ma che in Italia questa definizione è riferita non solo agli operatori delle Direzioni del lavoro (regionali e provinciali) ma anche agli operatori dei Servizi ASL. (LB)

Comunicazione nominativo RLS (rappresentante dei lavoratori sulla sicurezza

  • PDF

L'INAIL ha reso noto che le comunicazioni inerenti i nominativi degli RLS devono essere effettuate esclusivamente con modalità telematica attraverso i servizi online accessibili dal sito dell'Istituto (www.inail.it). La comunicazione deve essere effettuata per la singola azienda ovvero per ciascuna unità produttiva in cui si articola l'azienda stessa nella quale operano i Rappresentanti. Se per eccezionali e comprovati problemi tecnici l'inserimento delle comunicazioni non potesse avvenire on line, si dovranno inviare le comunicazioni esclusivamente tramite PEC alla casella PEC della sede INAIL allegando la copia della schermata di errore restituita dal sistema e ostativa all'adempimento individuato utilizzando lo specifico "modello" scaricabile dal sito INAIL (fax INAIL n.800657657 non più utilizzabile). (LB)

ICNIRP Revisione della Linea Guida sui campi magnetici statici

  • PDF

Pubblicata la linea guida ICNIRP “Guidelines on induced electric fields” - 2014 Guidelines for Limiting Exposure to Electric Fields Induced by Movement of the Human Body in a Static Magnetic Field and by Time-Varying Magnetic Fields below 1 Hz. Health Physics 106(3):418-425; 2014.Riguarda anche i pazienti e le procedure RM (scaricabile liberamente http://www.icnirp.de/PubEMF.htm). (LB)

INAIL Rischio di esplosione e applicazione delle direttive UE

  • PDF

Le direttive che regolamentano il campo delle “atmosfere potenzialmente esplosive” (la direttiva ATEX 94/9/CE (recepita in Italia con DPR n. 126 del 23.3.1998 entrato in vigore dal 1° luglio 2003) e la direttiva 99/92/CE (recepita in Italia con il D.Lgs. n. 233 del 12.6.2003 in vigore dal 10 settembre 2003) comportano sia azioni che valutazioni delle attrezzature di lavoro, dei luoghi di lavoro nonché la predisposizione di un “documento sulla protezione contro le esplosioni”. Per favorire l’applicazione della normativa in particolare per le piccole e medie realtà industriali una pubblicazione del dicembre 2013 del Settore Ricerca, Certificazione e Verifica del Dipartimento Tecnologie di Sicurezza dell’INAIL “Il rischio di esplosione, misure di protezione ed implementazione delle Direttive ATEX 94/9/CE e 99/92/CE” affronta i fenomeni, i parametri fisici e i principi fondamentali della protezione contro le esplosioni, la normativa nazionale e europea, l’atmosfera esplosiva e i sistemi di protezione dalle esplosioni. (LB)

U.E. Ispezioni sul lavoro efficaci, Risoluzione 14.1.2014

  • PDF

Risoluzione del Parlamento UE del 14.01.2014 sulle ispezioni sul lavoro efficaci come strategia per migliorare le condizioni di lavoro in Europa: importanti indicazioni dell'UE e di ILO su diritti di tutti i lavoratori, formazione, professionalità, qualità delle ispezioni, numero adeguato di ispettori, sanzioni efficaci e graduate, report ispezioni. (LB)

Ispezioni del lavoro: modalità operative di accesso alle dichiarazioni dei lavoratori

  • PDF

Si riporta un’interessante relazione di Maria Angelica Saponara, ispettore del lavoro della Direzione Territoriale del Lavoro di Modena, in riferimento alla circolare n.43/13,del Ministero del lavoro che ha fornito istruzioni operative alle proprie Direzioni Territoriali sul diritto di accesso alle dichiarazioni dei lavoratori. In particolare, traendo spunto dalla sentenza del Consiglio di Stato il Ministero afferma la legittimità di sottrarre all’accesso le dichiarazioni rese dai lavoratori durante le verifiche ispettive. (LB)

AIDII Bando per la Certificazione per Igienisti Industriali

  • PDF

ICFP-Istituto per la Certificazione delle Figure della Prevenzione -accreditato ACCREDIA per la Certificazione del Personale PRS 072C ha pubblicato il Bando di Certificazione per Igienisti Industriali. Il 10 marzo 2014. La sessione d`esame per la Certificazione in Igiene Industriale si svolgerà a Milano Le iscrizioni sono aperte fino al 28 febbraio 2014. Per conoscere i requisiti e le modalità necessari per conseguire la certificazione in igiene industriale collegarsi al sito www.icfp.it e scaricare il regolamento ICFP REG 01. Link per scaricare il Bando d'esame e la modulistica di iscrizione: http://www.aidii.it/gestione/funzioni/blob_out.php?id_blob=613 Per informazioni può contattare la segreteria ICFP al n. 02.20240956.

Riconoscimento qualifiche professionali: pubblicata la nuova direttiva UE

  • PDF

L’U.E. ha pubblicato la Direttiva 2013/55/UE del 20 novembre 2013 recante modifica sia alla Direttiva 2005/36/CE relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali che al regolamento (UE) n.1024/2012. La direttiva riguarda la cooperazione amministrativa attraverso il sistema di informazione del mercato interno («regolamento IMI»). Si allegano la Circolare a cura dei servizi legali e legislativi dell’UNIONE Confcommercio che riporta le principali novità introdotte. (LB)

ANPEQ. Congresso e assemblea generale ed elezioni CD

  • PDF

Si trasmette la Newsletter di febbraio con l’avviso del congresso del 7-8 aprile 2014, la convocazione dell’assemblea dei soci, le informazioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo. (LB)

EU-OSHA: Nuovi rischi per le donne lavoratrici.

  • PDF

European Agency for Safety and Health at Work ha pubblicato “Nuovi rischi e tendenze per la salute e sicurezza delle donne lavoratrici” (New risks and trends in the safety and health of women at work), aggiornamento di EU-OSHA, che l’Agenzia aveva pubblicato nel 2003.Lo studio riporta dati sull’esposizione ai pericoli, sugli incidenti sul lavoro e sui problemi di salute per le donne che lavorano, approfondendo alcuni temi tra cui le esposizioni: tumori professionali, accesso alla riabilitazione, lavoro informale, caratteristiche delle professioni femminili prevalenti. In particolare: - rischi psicosociali: le donne sono più soggette degli uomini a discriminazioni multiple per sesso, età, origine etnica, disabilità, e orientamento sessuale; - divario retributivo: il rapporto evidenzia che la situazione dal 2003 non è migliorata e le donne, a pari mansione, percepiscono stipendi di circa il 16% più bassi di quelli percepiti dagli uomini. (LB)

Nota INAIL. Differimento al 16.5.14 autoliquidazione e premi speciali

  • PDF

Differimento al 16.5.14 del pagamento INAIL relativo sia all’autoliquidazione che ai premi speciali anticipati per il 2014 relativi, tra gli altri, ad apparecchi RX e a sostanze radioattive. (LB)

Riconoscimento qualifiche professionali: pubblicata la nuova Direttiva UE

  • PDF

Nella G.U.U.E. del 28.12.2013 n. L 354 è stata pubblicata la nuova Direttiva 55/2013/UE (che modifica la Dir.2005/36/CE) sul riconoscimento delle qualifiche professionali che introduce elementi di novità rispetto alla legislazione europea esistente. (LB)

CBCT: Ministero della Salute

  • PDF

Il Ministero della Salute invita gli Assessorati regionali alla Salute a vigilare sullo stato di applicazione della Raccomandazione (GU 29.5.2010 n.124) sull’impiego delle CT volumetriche “Cone beam” per “uso inappropriato o del tutto ingiustificato della tecnologia”. Fa anche riferimento al convegno interassociativo organizzato da ANPEQ a Pisa il 1.3.2013.Il Ministero conclude rappresentando “l’opportunità di una verifica più ampia e approfondita dello stato di applicazione della raccomandazione informando la scrivente Direzione generale delle iniziative intraprese e dei risultati dell’attività di vigilanza attivata”. (LB)

CIIP

  • PDF

1. Il sito web del Senato ha pubblicato l’intero video di “Mi Impegno per la Prevenzione ”, l’International Panel, promosso da CIIP il 25 ottobre 2013, presso la Sala Capitolare del Senato. Potrete rivedere l’intero Convegno, all’indirizzo: http://webtv.senato.it/4194?video_evento=648 Si tratta di un risultato eccezionale per CIIP, poiché, come potrete vedere collegandovi con l’indirizzo generale della web-Tv del Senato: --> http://webtv.senato.it/3861, ci sono praticamente SOLO i video delle sedute istituzionali del Senato (cioè solo quelli con la presenza delle massime cariche dello Stato, sedute dell’Aula, Commissioni, votazioni, ecc.). Ciò è dovuto ai “tagli” alle risorse del Senato, che ha costretto a “tagliare” praticamente quasi tutti i video non istituzionali. Quindi, il video dell’evento CIIP è praticamente quasi l’unico video non istituzionale che è stato pubblicato da giugno in poi (e che rimarrà pubblicato per sempre o almeno finché il Senato rimarrà in vita – viste le ipotesi di riforma elettorale ….). Questo risultato è frutto di un lungo e coerente rapporto di CIIP con gli Uffici competenti del Senato, che hanno consentito di individuare soluzioni - ovviamente correttissime – per raggiungere questo risultato, che (quasi) solo CIIP ha raggiunto da giugno 2013 ad oggi. Questo nuovo video pubblicato, si affianca a quello di video di “Mi Impegno per la Prevenzione”, promosso da CIIP il 21 ottobre 2011, all’indirizzo: http://webtv.senato.it/4194?video_evento=115 2. “2014 – Anno della Prevenzione”. Regolamento CIIP “2014 – Anno della Prevenzione” con alla fine la storia della CIIP e i loghi delle associazioni aderenti e una Nota stampa. (LB)

Ministero del lavoro. Radioprotezione. Pubblicati gli Elenchi pubblici degli Esperti qualificati e dei Medici autorizzati

  • PDF

Il Ministero del lavoro ha pubblicato l’elenco pubblico nominativo, aggiornato al 31.12.2013, degli Esperti qualificati (EQ) e quello dei Medici autorizzati (MA), ai sensi dell’All.V del D.Lgs. 17.3.1995 n.230 e s.m.i., figure professionalmente abilitate a svolgere la sorveglianza fisica e la sorveglianza medica della radioprotezione dei lavoratori e della popolazione e che devono obbligatoriamente essere incaricate dal datore di lavoro nei casi previsti dal decreto stesso. Gli elenchi degli EQ iscritti secondo tre gradi di abilitazione e l’elenco dei MA verranno aggiornati periodicamente a seguito dell’iscrizione di coloro che supereranno l’esame e conseguiranno l’abi. L’elenco degli Eq include gli iscritti ai tre gradi di abilitazione. (LB)

Direttiva 2014/59/CE del 5.2.2014

  • PDF

Pubblicata sulla G.U.U.E. del 6.2.14 la Direttiva relativa ai requisiti di sicurezza cui devono soddisfare le norme europee per i prodotti laser di consumo, conformemente alla direttiva 2001/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alla sicurezza generale dei prodotti. E’ in vigore dal 7.2.14. (LB)

Compensazioni fiscali sopra 15.000€ (Riceviamo dai nostri commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.3 del 5.02.2014 su Compensazioni crediti Irpef, Ires, Irap e addizionali: visto di conformità obbligatorio sopra 15.000 euro.

Accettazione pagamenti con carte di credito e bancomat

  • PDF

In riferimento alla News 01.1.2014 “Obbligo anche per professionisti di accettazione di pagamenti con carte di credito”, la G.U. 27 gennaio pubblica il D.M. 27.01.14 che disciplina l’importo minimo e le modalità per l’attuazione dell’obbligo di accettazione della carta di debito in tutte le transazioni relative all’acquisto di beni e alla prestazione di servizi. L’art. 2 comma 2 del DM dispone che l’obbligo di accettare pagamenti effettuati con carta di debito si applica a tutti gli acquisti di importo superiore a 30 euro. In sede di prima applicazione e fino al 30.06.14 l’obbligo si applica per i pagamenti effettuati a favore dei soli soggetti con fatturato superiore a 200.000 euro maturato nell’anno precedente a quello nel corso del quale è effettuato il pagamento. I Ministri firmatari del DM si sono riservati la possibilità di un successivo decreto per individuare nuove soglie e nuovi limiti di fatturato. Il DM entrerà in vigore decorsi 60 giorni dalla pubblicazione in GU e quindi il 28 marzo 2014. Va comunque evidenziato che nell’iter di conversione del Decreto c.d. “Milleproroghe” è stato approvato un emendamento che “sospenderebbe” il tutto fino all’1.6.2015. (LB)

Verifiche di impianti di messa a terra

  • PDF

In base al DPR 462/2001, il datore di lavoro ha l’obbligo di richiedere la verifica periodica dell’impianto di terra e dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche . Nei luoghi con pericolo di esplosione va richiesta la verifica periodica dell’intero impianto elettrico. Mentre precedentemente al DPR 462/01 era compito dell’ISPESL effettuare la prima verifica e delle ASL le verifiche periodiche, ed erano quindi tali enti responsabili del non rispetto della periodicità, dal 23.1.2002 è il datore di lavoro che ha l’obbligo di richiedere e far effettuare le verifiche secondo le nuove periodicità. Gli impianti di terra e i dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche devono essere verificati per legge ogni due anni nei luoghi a maggior rischio in caso di incendio (es. attività soggette al Certificato Prevenzione Incendi) e in tutti gli ospedali, case di cura, ambulatori e studi medici/odontoiatrici, nei cantieri e ogni cinque anni in tutti gli altri casi. Le verifiche degli impianti oggetto del DPR 462/01 possono essere effettuate da ORGANISMI ABILITATI dal Ministero delle Attività Produttive, sulla base della normativa tecnica europea UNI CEI o in alternativa da ASL/ARPA. Non sono valide quindi, ai fini del DPR 462/01, le verifiche effettuate da professionisti o imprese installatrici. Le sanzioni per il mancato rispetto della normativa vanno da un minimo di 258,23 a 4.131,66 euro. (LB)

Criteri di qualificazione del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. In vigore da 18.3.2014

  • PDF

Il 18 marzo del 2014 entreranno in vigore i“Criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro”, elaborati nel 2012 ai sensi del Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza (D.Lgs. 81/2008) e contenuti nel decreto interministeriale 6 marzo 2013. Si allega un commento (LB)

Valutazione dei rischi di esposizione a CEM in sanità

  • PDF

Pubblicato sul sito PAF il rapporto su “Campi elettromagnetici in ambito sanitario: valutazione e prevenzione dei rischi. Risultati di una ricerca condotta a livello regionale.” Novembre 2013. (LB)

INPS-Gestione separata: modifiche alle aliquote (riceviamo dai nostri commercialisti)

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.2 del 21.01.2014 sulle modifiche alle aliquote contributive dall’1.1.2014.

Medico competente. Dal 2014 comunicazioni obbligatorie solo on-line.

  • PDF

Dal 1° gennaio i medici competenti, dopo il periodo di sperimentazione nel 2013, hanno l’obbligo di trasmettere, attraverso i servizi online di INAIL i dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria (art. 40, D.Lgs.81/2008 all.3B) entro il primo trimestre di ogni anno successivo a quello di riferimento, esclusivamente in via telematica. I contenuti e le modalità di trasmissione delle informazioni sono stati definiti con il DM interministeriale del 9.7.12 (pubblicato in G.U. 26.7.12) con i chiarimenti del Min. Salute del 10.6.12 e modificato dal DM interministeriale del 6.8.13 pubblicato in G.U.n.212 del 10.9.2013. L’INAIL ha predisposto un applicativo web, in base all’intesa in Conferenza Unificata del 20 dicembre 2012 (atto n.153/CU), strutturato secondo modalità semplificate e standardizzate in modo tale da consentire l'inserimento dei dati così come previsto dall’all.II (rif.all.3 B del D.Lgs 81/08) del decreto interministeriale del 9.7.12. (LB)

Ministero lavoro. Comportamento Ispettori del lavoro

  • PDF

Pubblicato dal Ministero del lavoro il 15.1.14 il Codice di comportamento ad uso degli ispettori del lavoro. (LB)

Pubblicata la nuova direttiva europea di radioprotezione

  • PDF

In riferimento alla News 15.12.14, la Direttiva 2013/59/Euratom del Consiglio, del 5 dicembre 2013, che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall’esposizione alle radiazioni ionizzanti, e che abroga le direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 96/29/Euratom, 97/43/Euratom e 2003/122/Euratom è stata pubblicata su Journal of the European Union (versione in inglese) e sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (versione in Italiano) del 17 gennaio 2014 volume 57 (80 pag-copia cartacea € 4). ANPEQ organizza per il 24.1.2014 a Milano una giornata di studio sulla nuova direttiva e sulle implicazioni per gli Eq. (CD ANPEQ) Si allega la relazione del Segretario Generale ANPEQ “Prime riflessioni a una settimana dalla pubblicazione della direttiva con «errata corrige» individuati

Legge di stabilità 2014: le novità fiscali Riceviamo dai nostri commercialisti

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.1 del 8.1.2014 riguardo alle novità fiscali.

SOGIN pubblicazione sulla a gestione dei rifiuti radioattivi

  • PDF

Pubblicato il “Codice della gestione dei rifiuti radioattivi” a cura di Vicenzo Ferrazzano e Pietro Maria Putti. E’ una raccolta completa e aggiornata delle Leggi nazionali ed europee che regolano questo particolare aspetto. La raccolta è ordinata secondo aree tematiche: 1) le istituzioni internazionali operanti in campo nucleare e il quadro istituzionale nazionale; 2) Safety e Security; 3) il Decommissioning e la gestione del combustibile irraggiato e dei rifiuti radioattivi; 4) il trasporto dei materiali nucleari; 5) la responsabilità civile per il danno da incidente nucleare; 6) nucleare, territorio e ambiente. Il volume contiene anche un CD con la raccolta completa delle norme in files elettronici. Ed. Gruppo 24ORE al costo di 49 €. (PBF)

Direttiva sulla radioattività delle acque per consumo umano

  • PDF

Pubblicata la direttiva 2013/51/Euratom del Consiglio del 22.10.2013 (G.U.U.E. del 7.11.13): stabilisce i requisiti per la tutela della salute della popolazione relativamente alle sostanze radioattive presenti nelle acque destinate al consumo umano. Essa stabilisce i valori di parametro, la frequenza e i metodi per il controllo delle sostanze radioattive. Entrata in vigore: 28.11.13. Gli stati membri devono conformarsi entro 28.11.13. Si riporta un commento. (LB)

INAIL Finanziamenti per la sicurezza nei luoghi di lavoro

  • PDF

Sul sito INAIL (www.inail.it/incentivialleimprese2013) è pubblicato il bando ISI 2013, contenente gli Avvisi Pubblici Regionali, i moduli di domanda e i relativi allegati per erogare finanziamenti alle imprese, per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. (LB)

Nuovi orientamenti UE sull’uso dei dispositivi elettronici in volo

  • PDF

L’Agenzia europea per la sicurezza aerea (AESA), organo di controllo del settore aeromobile della UE, ha pubblicato gli orientamenti aggiornati sull’uso dei dispositivi elettronici in volo Si rinvia al commento estratto dal comunicato stampa EC del 9/12/2013. (LB)

Privacy: il garante a vari titolari

  • PDF

Autorizzazione per l’anno 2014 al trattamento dei dati sensibili da parte di categorie diverse di titolari (autorizzazione n.5/2013 del 12.12.2013-GU-S.G. n.302 del 27.12.13). (LB)

Privacy: il garante alle associazioni

  • PDF

Autorizzazione per l’anno 2014 al trattamento dei dati sensibili da parte di associazioni (autorizzazione n.3/2013 del 12.12.2013-GU-S.G. n.302 del 27.12.13). (LB)

Privacy: il garante ai liberi professionisti

  • PDF

Autorizzazione per l’anno 2014 al trattamento dei dati sensibili da parte di liberi professionisti iscritti in albi o elenchi (autorizzazione n.4/2013 del 12.12.2013-GU-S.G. n.302 del 27.12.13). (LB)

Obbligo anche per professionisti di accettazione di pagamenti con carte di credito

  • PDF

Dal 1° gennaio 2014 professionisti e commercianti sono obbligati ad accettare pagamenti con bancomat e carta di credito, a prescindere dal costo del bene, del servizio o della prestazione. Lo prevede il D.L. n.179 del 18.10.12 (“Sviluppo bis”). Si rinvia al commento. (LB)

Commissione Europea: titoli e riferimenti di norme armonizzate scadute o revisionate

  • PDF

Pubblicazione sulla GUUE del 13.12.2013 di titoli e riferimenti di norme armonizzate scadute e/o revisioniate tra cui anche la EN 421 sui guanti di protezione contro le radiazioni ionizzanti e la contaminazione radioattiva, la ENM 1073-1:1998 e la EN 1073-2:2002 sugli indumenti di protezione contro la contaminazione radioattiva. (LB)

Nuova direttiva europea di radioprotezione

  • PDF

Approvata il 5.12.13 dal Consiglio della UE la direttiva (parte 1 - parte 2) con i nuovi standard di sicurezza per la protezione della salute dei lavoratori e della popolazione dai rischi di esposizione alle radiazioni ionizzanti (13675/13) relativa a tutte le situazioni espositive (dalle attività sanitarie, a quelle industriali, al trattamento dei rifiuti) rispetto ai principi di giustificazione, ottimizzazione e limitazione delle dosi. La nuova direttiva riguarda anche l’educazione, la formazione e l’informazione nel campo delle radiazioni ionizzanti. La direttiva abroga 5 direttive Euratom: 1996/29 generale, 1997/43 sulle esposizioni mediche, 2003/122 sulle sorgenti sigillate ad alta attività, 1990/641 sui lavoratori esterni, 1989/618 sull’informazione al pubblico. ANPEQ il 24.1.2014 organizza a Milano una giornata di studio sulla nuova direttiva e sulle implicazioni per gli Eq. (LB)

Mancato rispetto periodicità dei controlli di radioprotezione

  • PDF

Il coordinatore del Gruppo regionale ANPEQ-Emilia Romagna invia l’estratto della sentenza per un medico veterinario per il mancato rispetto della periodicità dei controlli di radioprotezione. E’ una buona occasione per ricordare a tutti il rispetto della periodicità dei controlli di radioprotezione (che peraltro stabilisce l’EQ) e come sia anche importante cautelarci nel nostro rapporto con il datore di lavoro, ad es. indicando sul documento di conferimento dell’incarico la data ultima entro la quale dovranno essere messi a disposizione gli impianti per effettuare le verifiche, trascorsa la quale l’esercente o porterà giustificatissimi motivi per un rinvio (sempre per iscritto) o verrà rescisso il rapporto di lavoro con l’Eq dandone notifica agli organi di vigilanza al fine di evitare corresponsabilità dell’Eq stesso. (LB)

IMU 2° rata Riceviamo dai nostri commercialisti

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.24 del 10.12.2013 riguardo alla 2°rata IMU dopo il DL 133/2013.

Dal DLgs.626/1994 al DLgs.81/2008 a oggi: 19°mo anno dall’entrata in vigore del decreto sulla sicurezza del lavoro

  • PDF

27 novembre 1994 - 27 novembre 2013) Consulta Interassociativa italiana per la Prevenzione (CIIP) cui ANPEQ aderisce: "MI IMPEGNO PER LA PREVENZIONE" International Panel CIIP sulla Salute e Sicurezza sul lavoro Roma 25 ottobre 2013, Senato della Repubblica, Sala Capitolare (LB)

Documento GdL ANPEQ “Formazione in radioprotezione sul luogo di lavoro”

  • PDF

Il GdL “Formazione in radioprotezione sul luogo di lavoro”, nato nell’ambito della Commissione permanente ANPEQ “Formazione”, presenta il documento finale approvato dal CD nella seduta del 30.10.2013 (Dante Milani).

Bando per Eq. Scadenza 2.12.2013

  • PDF

Bando dell’Università della Tuscia-Viterbo per l’affidamento dell’incarico di Eq.

Eq in Europa e nel mondo

  • PDF

Gruppo EUTERP, pubblicazione relativa all'accreditamento e alla certificazione degli Esperti qualificati in Europa e nel mondo. (GC). (A breve un riassunto-commento).

Detrazione 50% per recupero edilizio: FAQ. Riceviamo dai nostri commercialisti

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.23 del 19.11.13 riguardo alla detrazione del 50% per interventi di recupero edilizio: le FAQ all’Agenzia delle Entrate.

Imposte 2013 Riceviamo dai nostri commercialisti

  • PDF

I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.22 del 14.11.13 riguardo alla 2° rata ovvero saldo delle imposte 2013

INAIL Radiazioni ionizzanti