News
News

Tue,15Oct2019

News

Anno 2011

  • PDF
16.12.2011 PEC: proroga al 31.12.11
(rif. News 3.10.11)
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato la proroga al 31.12.2011 per la presentazione della comunicazione dell’indirizzo di posta elettronica certificato al Registro delle Imprese senza il pagamento di sanzioni. Il rinvio è stato deciso a seguito delle numerose segnalazioni pervenute da parte dei soggetti gestori del sistema di posta elettronica certificata riguardo all’impossibilità di far fronte all’enorme mole di richieste di nuovi indirizzo PEC concentratasi nell’imminenza del termine fissato per il 29.11.2011. (LB)
13.12.2011 Decreto “Salva-Italia”
I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.20 del 13.12.11 sul decreto “Salva-Italia” con le novità in programma.
9.12.2011 Cancellata l’Agenzia per la Sicurezza Nucleare
Come appreso dai giornali, sotto la voce "Soppressione enti ed organismi" l'articolo 13 del Decreto "Salva-Italia" dispone la soppressione dell'Agenzia per la sicurezza nucleare. In merito all’argomento si allega un commento in merito. (LF)
25.11.2011 Ridotto acconto IRPEF
I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.17 del 24.11 riguardo alla riduzione dell’acconto IRPEF dal 99% all’82% da versare entro il 30.11.11. La differenza sarà versata a giugno del 2012.
21.11.2011 Coordinatori regionali ANPEQ neoeletti e incontro col Consiglio Direttivo.

Aggiornamento
In allegato l’elenco dei coordinatori ANPEQ neoeletti di cui al calendario alla voce 30.10.11. Il 21.11.2011 si è svolta la preannunciata riunione tra i coordinatori neoeletti e il CD ANPEQ L’incontro è stato proficuo con momenti di vivace e positiva discussione: i coordinatori hanno raccolto i suggerimenti dei soci (talvolta anche critici ma comunque stimolanti) e portato suggerimenti e proposte per nuove iniziative associative che il CD ANPEQ è stato lieto di accogliere. LB
17.11.2011 Legge di stabilità (gia “Finanziaria) 2012
I commercialisti ANPEQ inviano la circolare n.16 del 17.11 con le principali novità riguardo alla legge di stabilità. In particolare si evidenziano le disposizioni circa la liberalizzazione delle professioni: viene prevista, in particolare, la possibilità per i professionisti, di associarsi e svolgere la propria attività professionale (anche se diverse) sfruttando la forma societaria. Sono, inoltre, previsti incentivi per assunzione tramite contratto di apprendistato.
16.11.2011 Min.Lavoro: domande e convocazioni per esami Eq via PEC
Il Ministero del Lavoro in data 4.11.11 informa l’ANPEQ sull’attivazione e pubblicizzazione sul sito del Ministero del Lavoro  in merito alla possibilità di inviare la domanda e quindi di essere convocati per gli esami di EQ (come anche per gli MA) attraverso la procedura di PEC. LB
15.11.2011 Condizioni per l’importazione di alimenti dal Giappone dopo l’incidente di Fukushima.
In vigore fino al 31.12.11
In relazione alla voce 11.4.2011 si segnala la pubblicazione del Regolamento di esecuzione UE n.961/2011 della Commissione del 27.09.2011 che impone condizioni speciali per l’importazione di alimenti per animali e prodotti alimentari originari del Giappone o da esso provenienti a seguito dell’incidente nucleare di Fukushima e che abroga il Regolamento UE n.297/2011. In vigore fino al 31.12.11 (riesame mensile in relazione agli sviluppi della situazione della contaminazione). LB.
31.10.2011 Art.22 DLgs.230/95 e obblighi del venditore verso il cliente
A seguito di un quesito di un socio, si allega la risposta dell’avv.Scavone, legale ANPEQ, che può essere di utilità per i soci
30.10.2011 Calendario delle elezioni dei singoli gruppi regionali ANPEQ
Caro socio,  ti trasmettiamo il calendario aggiornato della convocazione dei singoli gruppi regionali ANPEQ in cui troverai anche quella della tua regione con data, sede, orario della riunione per l’elezione del coordinatore regionale (allegato Regolamento) a conferma del messaggio che il tuo coordinatore uscente ti avrà già trasmesso. Invitiamo a partecipare numerosi essendo un momento importante per la vita associativa e l'occasione per impostare un proficuo scambio culturale e professionale tra i soci e il Consiglio Direttivo e per raccogliere stimoli e suggerimenti per migliorare l'attività dell'associazione.  Le proposte saranno discusse col CD il 21.11.11 (Bologna ore 9:30, hotel Mercure, fronte stazione FFS) nell'incontro cui sono invitati tutti i coordinatori regionali.
Cordiali saluti, Luisa Biazzi con la segreteria operativa ANPEQ
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   tel/fax 051-239713
18.10.2011 Linee guida per gestire e comunicare gli eventi avversi in sanità e
Manuale per la sicurezza in sale operatorie: raccomandazioni e check list
Il Ministero della Salute (Dip.Qualità-Dir.Gen.Programmazione sanitaria-Uff.III) ha publicato nel giugno 2011 le “Linee guida per gestire e comunicare gli eventi avversi in sanità”. Il documento ha l’obiettivo di fornire i processi operativi di una struttura sanitaria al verificarsi di un evento avverso : dall’analisi dell’evento con le azioni prioritarie alle azioni di comunicazione e contenimento del danno e/ristoro con gli interventi prioritari. Lo stesso dipartimento ha publicato il “Manuale per la sicurezza in sale operatorie: raccomandazioni e check list” – ott.2009. (LB)
7.10.2011 Incontro del Consiglio Direttivo ANPEQ coi nuovi Coordinatori regionali
Il Consiglio Direttivo ANPEQ, riconoscendo l’importanza dei Gruppi regionali per la funzione di collegamento con i soci, invita i Coordinatori regionali a un incontro lunedì 21 novembre 2011 per raccogliere suggerimenti e concordare future iniziative di comune interesse per gli Eq. I soci possono comunque inviare anche direttamente al S.G. le loro proposte.
3.10.2011 PEC obbligatoria entro 29.11.2011 per le imprese costituite in forma societaria e comunicazione al Registro delle Imprese
I commercialisti dell’ANPEQ informano che il D.L. n.185 del 29 novembre 2008 prevede per tutte le imprese costituite in forma societaria l’obbligo di attivare un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) e comunicarne l’indirizzo al Registro Imprese entro il 29.11.2011 (sanzione amministrativa per le inadempienze da € 206 a € 2065 per omissione di denunce, comunicazioni o depositi presso il Registro delle Imprese, art. 2630 del C.C.). L’obbligo di iscrizione della PEC al Registro Imprese non riguarda gli Esperti qualificati e i professionisti in generale, essendo un adempimento destinato alle società di capitali e di persone (alle imprese individuali solo in via facoltativa). Infatti gli Esperti qualificati sono iscritti in un Elenco istituito con legge dello Stato ma non sono strutturati in Ordini e/o Collegi professionali. (LB)
3.10.2011 Professionisti e riforma di cui al DL 138/2011 (Manovra-bis 2011), convertito in Legge del 14 settembre 2011, n. 148
I Commercialisti dell’ANPEQ informano sui nuovi obblighi in materia di formazione, copertura dei rischi professionali, tirocinio e contrasto all’evasione fiscale. Sono inoltre introdotte alcune disposizioni destinate a liberalizzare il settore dei servizi professionali stabilendo il principio generale secondo cui “l’iniziativa e l’attività economica privata sono libere” ed è permesso tutto ciò che non è espressamente vietato dalla legge. Le norme riformano, in sostanza, il ruolo degli ordini professionali, incidono nel rapporto cliente-professionista e, introducendo nuovi obblighi a carico dei professionisti, procedono di fatto a un’assimilazione delle professioni alle imprese di servizi. (LB)
1.10.2011 Lavoratori idonei per lavori sotto tensione
L’art. 82 del D.Lgs. 81/08 disciplina i lavori sotto tensione. L’assunto di base della norma stabilisce che “è vietato eseguire lavori sotto tensione”. Tuttavia, tali lavori sono consentiti quando si rispettano alcune condizioni. La norma distingue due principali situazioni a seconda che le tensioni nominali siano inferiori o superiori a 1000 V in corrente alternata e 1500 V in corrente continua. Nel caso di tensioni nominali inferiori alle soglie indicate, tra le condizioni che rendono possibile l’esecuzione dei lavori, rientra la nomina di lavoratori riconosciuti idonei “secondo le indicazioni della pertinente normativa tecnica”. È, quindi, utile fare riferimento alla norma sperimentale CEI 11-27/1 che stabilisce i criteri minimi di formazione per le persone che devono operare su impianti elettrici sotto tensione limitatamente ai sistemi di categoria 0 (50V=Uac e 120V=Udc) e I (50V<UAC≤1000V e 120V<Udc≤1500V). (LB)
1.10.2011 Lavoratori interinali e classificazione in categorie A e B
Chiarimenti riguardo all’applicabilità delle misure di sorveglianza fisica di Radioprotezione ai lavoratori che prestino la propria opera in regime di somministrazione di lavoro (già lavoro c.d. interinale ex art. 1 legge 24 giugno 1997, n. 196).
23.9.2011 Lavori usuranti.
Proroga scadenza 30.09.11
(Rif.NEWS-ANPEQ 26.05.11)
Con lettera circolare del 14 settembre 2011 (prot. n. 37/0000418) il Ministero del lavoro comunica che il termine ultimo per effettuare le comunicazioni previste dall’art. 5, comma 1, del Decreto Legislativo n. 67/2011, in materia di esecuzione di lavoro notturno svolto in maniera continuativa o compreso in regolari turni periodici, inizialmente previsto con la Circolare. n. 15 del 20 giugno 2011 per il 30 settembre 2011 (come riportato alla NEWS-ANPEQ del 13 agosto 2011) è stato prorogato. La circolare fa riserva di indicare un nuovo termine di scadenza per l’effettuazione dell’obbligo in questione. (LB)
23.9.2011 Scadenze degli aggiornamenti obbligatori quinquennali per RSPP e ASPP
Alla fine del 2011 andranno a scadenza i primi termini per completare il percorso formativo obbligatorio di aggiornamento per Responsabili (RSPP) e Addetti del Servizio di Prevenzione e protezione (ASPP) sui luoghi di lavoro. Sono infatti già trascorsi cinque anni dall’emanazione dell’Accordo Stato Regioni del 26 gennaio 2006, attuativo delle previsioni di cui all’art. 2 commi 2,3,4,5 del D.Lgs. 195/03, che ha regolamentato il percorso formativo obbligatorio per ricoprire i ruoli di RSPP e ASPP.
Il Testo unico in materia di Salute Sicurezza sul lavoro (D.Lgs. n. 81/08) prevede per i RSPP e gli ASPP, oltre alla formazione propedeutica di base (moduli A, B e C), la partecipazione a corsi di formazione di aggiornamento sui rischi specifici del settore produttivo in cui operano (Macrosettore ATECO).
Il monteore complessivo di aggiornamenti può essere distribuito nell’arco di cinque anni e il quinquennio decorre dalla data di conclusione del modulo B e/o dalla data del conseguimento della laurea (secondo la comune interpretazione) in una delle classi previste dal Testo unico. Pertanto, tutti coloro che hanno terminato nel 2006 il modulo B devono completare l’aggiornamento obbligatorio entro l’anno 2011. Inoltre, per coloro che hanno usufruito dell'esonero dalla frequenza del modulo B sulla base del riconoscimento di crediti professionali pregressi, l'obbligo di aggiornamento decorre dal 14 febbraio 2007 e quindi deve essere completato entro il 14 febbraio 2012.
Il numero di ore di aggiornamento obbligatorio è il seguente:
 - 28 ore per gli ASPP di tutti i macrosettori di attività
 - 40 ore per gli RSPP dei macrosettori di attività 1 - 2 - 6 - 8 - 9
 - 60 ore per gli RSPP dei macrosettori di attività 3 - 4 - 5 - 7
 - 100 ore per gli RSPP che ricoprono il ruolo in almeno uno dei macrosettori 1-2-6-8-9 e anche in almeno uno dei macrosettori 3-4-5-7
Il mancato aggiornamento della formazione potrebbe essere considerato come assenza delle capacità e requisiti imposti dalla normativa con conseguente decadenza dall’incarico e applicazione delle previste sanzioni in capo al datore di lavoro. (LB)
23.9.2011 Reati ambientali a seguito del ripristino del “SISTRI”
(Rif. NEWS-ANPEQ 16.08.11)
Il decreto n.121 del 7 luglio 2011 ha ampliato l’elenco dei reati presupposto dell’applicazione delle sanzioni previste dal D.Lgs. 231/01 con l’inclusione dei reati ambientali. Nel corso dell’estate la nuova disciplina ha subito di riflesso le conseguenze prima dell’abrogazione (come riportato alla NEWS-ANPEQ del 13 agosto 2011) e poi del ripristino del sistema Sistri nel susseguirsi delle modifiche alla manovra finanziaria. (LB)
23.9.2011 Gestione dei rifiuti aziendali:
ripristinato il “SISTRI”.
In vigore da 9.02.12.
(Rif. NEWS-ANPEQ 13.08.11)
Con la Legge 14 settembre 2011, n. 148, pubblicata nella G.U. n. 216 del 16/09/2011, viene ripristinato il Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (“SISTRI”). Il SISTRI (come riportato alla NEWS-ANPEQ del 13 agosto 2011) era stato abrogato il 13 agosto scorso con il D.L. 138/2011, la cosiddetta “finanziaria d’estate”.
Le principali novità sostanziali introdotte dalla disciplina sono:
-obbligatorietà del sistema dal 9 febbraio 2012, senza scaglionamenti;
-avvio per i produttori di rifiuti pericolosi fino a 10 dipendenti demandato ad un Decreto del Ministero dell'Ambiente (esso non potrà essere, comunque, antecedente al 1 giugno 2012);
-previsione di deroghe al SISTRI per alcuni rifiuti a bassa criticità ambientale da stabilirsi con Decreto congiunto del Ministero dell'Ambiente e di quello della Semplificazione Amministrativa.
Viene disposto, infatti, che entro novanta giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione, attraverso un decreto siano individuate specifiche tipologie di rifiuti alle quali, in considerazione della quantità e dell'assenza di specifiche caratteristiche di criticità ambientale, vengano applicate ai fini del sistema di controllo di tracciabilità dei rifiuti le procedure previste per i rifiuti speciali non pericolosi. In sostanza gli operatori che gestiscono tali rifiuti potranno avere la facoltà e non l’obbligo di adottare il sistema Sistri. Per gli operatori che producono esclusivamente rifiuti soggetti a ritiro obbligatorio da parte di sistemi di gestione regolati per legge è prevista la possibilità di delegare la realizzazione dei propri adempimenti per il SISTRI ai consorzi di recupero. In attesa dell’entrata in vigore del “SISTRI” permangono in vigore le disposizioni in uso. (LB)
23.9.2011 Comunicazione della casella PEC
entro il 29.11.11
Tutte le imprese costituite in forma societaria (snc, sas, spa, ecc) iscritte al Registro delle Imprese dovranno comunicare entro il 29
novembre 2011 la loro casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) che verrà pubblicata nella certificazione dell'impresa insieme ai dati relativi alla sede. La pratica di comunicazione dell'indirizzo
PEC è esente da bollo a da diritti di segreteria. Le imprese individuali sono invece esentate da questo obbligo.
16.9.2011 Aumento IVA dal 20% al 21%
In vigore dal 17.09.11
Con la Circolare n.13 i Commercialisti dell’ANPEQ informano in merito all’aumento dell’IVA dal 20% al 21% dal 17.9.2011. (LB)
31.8.2011 Regolamento UE n.333/2011 sui criteri percui alcuni tipi di rottami metallici cessano di essere considerati rifiuti.
Si applica dal 9.10.11
Dal 9 ottobre 2011 si applica il Regolamento UE n.333/2011 del Consiglio del 31.03.2011 (GUUE del 08 aprile 2011-L9 in vigore dal 28 aprile 2011) con due allegati recante i criteri che determinano quando alcuni tipi di rottami metallici (di ferro, acciaio, alluminio inclusi i rottami di leghe di alluminio) cessano di essere considerati rifiuti ai sensi della Direttiva 2008/98/CE del parlamento europeo e del Consiglio. Vengono date indicazioni per la dichiarazione di conformità da parte del produttore/importatore e per la gestione della qualità inclusa la formazione del personale, la classificazione, il controllo, l’effettuazione del monitoraggio della radioattività da parte di personale qualificato. Sono specificate le condizioni in cui non è necessario intervenire in materia di procedure di monitoraggio e intervento applicabili ai rottami metallici radioattivi. (LB)
22.8.2011 Direttiva 2011/70/Euratom su combustibile nucleare esaurito e rifiuti radioattivi.
In vigore da 23.08.11
La GUUE del 02 agosto 2011-L 199 (48-56).pubblica la Direttiva 2011/70/Euratom del Consiglio del 19 luglio 2011 che istituisce un quadro comunitario per la gestione responsabile e sicura del combustibile nucleare esaurito e dei rifiuti radioattivi. Entra in vigore il 20°giorno successivo alla sua pubblicazione. (LB)
16.8.2011 D.Lgs. 7 luglio 2011 n.121. Estensione della responsabilità amministrativa, prevista dal D.Lgs. n.231/2001, anche ai reati ambientali:
D.Lgs. n.231/01 esteso ai reati ambientali (mutilato però dall’abrogazione del “SISTRI”-DL n.138/11)
In vigore da 16.08.11
Oggi entra in vigore il D.Lgs. 7 luglio 2011 n.121 “Attuazione della direttiva 2008/99/CE sulla tutela penale dell’ambiente nonchè della direttiva 2005/35/CE relativa all’inquinamento provocato dalle navi e all’introduzione di sanzioni per violazioni”. Prevede l’estensione della responsabilità amministrativa delle società e degli enti, prevista dal D.Lgs. n.231/01, anche ai reati ambientali. Tuttavia molte delle disposizioni previste da questo decreto non avranno valore in quanto la recente abrogazione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (“SISTRI”) prevista dal Decreto-Legge 13 agosto 2011 n.138 "Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo" in vigore dal 13.08.11 scorso ne annulla molti presupposti e riferimenti. Infatti il D.L.138/11 abroga il comma 2 lettera a) dell’art.188bis , tutto l’art.188ter (eliminazione dell’obbligo che la gestione dei rifiuti debba avvenire nel rispetto del sistema SISTRI di controllo della tracciabilità dei rifiuti) e l’art.260bis (sanzione per le inadempienze agli obblighi del “SISTRI”) del D.Lgs. 3 aprile 2006 n.152. Inoltre il D.L.138/11 abroga anche due DM-Ambiente e tutela del territorio e del mare del 17 dicembre 2009 (istitutivo del “SISTRI”) e del 18 febbraio 2011 n.52 (regolamento del “SISTRI”).
Come riportato qui in precedenza nella nota relativa al D.L.138/11, essendo questo un decreto legge, bisogna attendere la sua conversione in legge per avere conferma se l’abrogazione sarà definitiva: la qualcosa non è certa tenuto conto delle numerose critiche ricevute dal provvedimento da parte di molte parti della società civile e dello stesso Ministro dell’Ambiente. Il D.Lgs. n.121/11 introduce anche sanzioni pecuniarie e interdittive con l’art.25undecies inserito nel D.Lgs.n.231/11, oltre che per i reati nel trattamento dei rifiuti, anche per violazioni ai nuovi articoli del codice penale inseriti riguardo alle specie animali e vegetali selvatiche protette e per la distruzione o deterioramento di habitat all’interno di un sito protetto. (LB)
13.8.2011 Rifiuti-“SISTRI”abrogato completamente dal D.L. 13.8.11 n.138 con le sanzioni previste dalle altre norme collegate.In vigore da 14.08.11
Il 13 agosto 2011 è stato pubblicato il Decreto Legge n. 138/2011 recante "Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo". Il provvedimento, entrato in vigore il 14 agosto 2011, abroga all’art.6 tutte le disposizioni che riguardano il sistema telematico di tracciabilità dei rifiuti, noto come “SISTRI” (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti) e ripristina per tutti i soggetti della filiera le procedure cartacee di gestione dei rifiuti speciali già in vigore (D.Lgs.n.152/06) e che avrebbero dovuto essere sostituite gradualmente, ma quasi totalmente, a partire dal 1° settembre p.v. (commento). Il D.L., che è un provvedimento d’urgenza, perderà la sua efficacia se non verrà convertito in Legge entro 60 giorni dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. (LB)
30.7.2011 Decreto 12 maggio 2011 n.110 sugli apparecchi elettromeccanici per uso estetico.
Disposizioni particolari riguardo a CEM-RF, ROA(UV e LASER), US.
In vigore dal 30.07.11
E’ stato pubblicato sulla G.U. n.163 del 17 luglio 2011 il decreto interministeriale (Ministero della Salute e Ministero dello Sviluppo economico) DM 12 maggio 2011 n.110 recante il “Regolamento di attuazione dell’art.10, comma 1, della legge 4 gennaio 1990 n.1, relativo agli apparecchi elettromeccanici utilizzati per l’attività di estetista”. Il provvedimento, che aggiorna nell’All.1 l’elenco degli apparecchi elettromedicali per uso estetico, fornisce le caratteristiche tecnico-dinamiche, le modalità di esercizio, di applicazione e le cautele d’uso degli apparecchi elettromeccanici per uso estetico. Dal 30 luglio 2011 tutti gli esercizi che hanno in dotazione questi tipi di apparecchiature devono adeguarsi alle nuove disposizioni. Finalmente gli operatori, gli utenti, ma anche i produttori di macchinari, sapranno con esattezza quali apparecchiature sono utilizzabili nei centri estetici e soprattutto si conosceranno, attraverso le 24 schede tecniche riportate nell’All.2, le caratteristiche tecnico – dinamiche, le modalità di esercizio  e le cautele d’uso relative a ciascun apparecchio. Trattasi di regolamentazione di dettaglio prevista dalla norma primaria richiamata che garantisce un più elevato livello di sicurezza degli apparecchi elettromeccanici per uso estetico: viene richiesta infatti una maggior rigidità delle norme per la sicurezza e un aumento delle tipologie di apparecchiature tenute al rispetto di tali norme. In particolare viene predisposto un elenco, suscettibile di aggiornamento e modifiche a seguito delle nuove acquisizioni tecnico-scientifiche, in cui vengono indicate le apparecchiature per le quali il Decreto fissa nuove caratteristiche e regole di utilizzo. Le apparecchiature in questione sono molte; alcune riguardano in modo particolare lo spettro dei campi elettromagnetici dalle radiofrequenze alle sorgenti ottiche incoerenti, ai laser nonché gli ultrasuoni e sono principalmente: solarium per l'abbronzatura con lampade UV-A o con applicazioni combinate o indipendenti di raggi ultravioletti (UV) e infrarossi (IR); apparecchi a radiofrequenza; depilatori a luce pulsata; soft laser; laser estetico per depilazione; stimolatori a ultrasuoni e ultrasuoni per trattamenti superficiali. Particolare interesse rivestono, anche in relazione alla stagionalità dell’utilizzo, le nuove regole relative ai solarium, che prevedono una serie restrizioni e condizioni di uso e raccomandazioni, peraltro in parte già determinate da normative comunitarie, quali il limite d’irradianza efficace degli apparecchi, che non deve superare 0,3 W/m2. Le apparecchiature utilizzate per le attività estetiche dovranno inoltre rispettare le specifiche indicazioni riportate dalle 24 schede tecniche che accompagnano il decreto relative alle caratteristiche tecnico–dinamiche, alle modalità per un utilizzo corretto e alle cautele d’uso relative a ciascun apparecchio. La novità più importante, contenuta nelle norme tecniche allegate al provvedimento, è rappresentata dal divieto di utilizzo di lampade abbronzanti per i minori di 18 anni, le donne in stato di gravidanza ed i soggetti che hanno sofferto o soffrono di neoplasie della cute, coloro che non si abbronzano o si scottano con facilità a seguito dell’esposizione ai raggi solari. Le restrizioni dell’utilizzo delle lampade abbronzanti vengono giustificate in ragione della “dimostrata nocività, soprattutto nelle persone più giovani, delle radiazioni ultraviolette che espongono a un aumento del rischio di melanoma cutaneo statisticamente significativo”, come affermato nel comunicato con cui il Ministero della Salute ha annunciato l’adozione del provvedimento. Resta invece ancore da istituire, in sede ministeriale, la prevista Commissione tecnica per l’esame e la definizione dei nuovi apparecchi utilizzabili nei centri estetici e di benessere al fine di consentire un costante e tempestivo aggiornamento delle norme relative alle apparecchiature del settore rispetto all’evoluzioni tecnologiche che riguardano oltre 30 mila imprese in Italia che operano nel campo dell’estetica non medica.
ANPEQ, nei corsi di 42 ore tenuti in collaborazione con INAIL sulla valutazione del rischio da campi elettromagnetici non ionizzanti ottici e non ottici ha affrontato queste problematiche da un punto di vista tecnico-operativo con ampio soddisfazione dei partecipanti. Purtroppo nel decreto non è esplicitato l'obbligo di verifiche periodiche sulle apparecchiature per la sicurezza dei lavoratori e degli utenti: Si fa comunque riferimento alle norme tecniche cogenti.
Per l’uso del laser è responsabilità del titolare dell’attività mantenere i controlli di sicurezza secondo la classe del laser e le indicazioni del costruttore/fornitore, tenendo conto tuttavia che “la destinazione d'uso non è medica”. (LB)
29.7.2011 Legge 106/2011 del 12.7.11 e Legge 111/2011 del 16.7.11. Importanti modifiche in materia fiscale
Con la Circolare n.12 i Commercialisti dell’ANPEQ informano sulle novità sui provvedimenti in materia fiscale e di lavoro contenuti nel c.d. Decreto Sviluppo e nella c.d. Manovra correttiva 2011 che modifica in maniera rilevante la disciplina fiscale previgente e in materia di lavoro. Le aree di intervento, però, vanno ben oltre: è stata ritoccata la disciplina in materia di contabilità semplificata, giustizia tributaria, controlli e verifiche da parte delle amministrazioni pubbliche, assunzione di lavoratori in categorie protette e così via. (LB)
29.7.2011 Attività di formazione in materia di salute e sicurezza svolta da enti bilaterali e organismi paritetici
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con la Circolare n. 20 del 29 luglio 2011 fornisce chiarimenti in merito all’attività di formazione svolta dagli enti bilaterali e dagli organismi paritetici o realizzata dal datore di lavoro collaborazione con essi con riferimento alla salute e alla sicurezza sul lavoro. Alla bilateralità viene attribuito un ruolo fondamentale dal D.Lgs.n. 81 del 9 aprile 2008 e s.m.i. che, nel rivisitare la normativa in materia di salute e sicurezza sul lavoro, connota questo strumento quale supporto alle imprese e ai lavoratori per una corretta gestione delle attività di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali. (LB)
27.7.2011 Assicurazione:
Contratto Eq ANPEQ aggiornato
A seguito dell’incontro del 18.5.11, l’Ag. Firenze 501 delle Assicurazioni Generali spa ha trasmesso il contratto (opzionale) riguardante gli Eq ANPEQ comprensivo dei nuovi massimali e dei relativi premi aggiornati ed espressi in euro: per massimali di € 250.000, 500.000, 1.500.000, 2.000.000, 3.000.000 i premi sono  € 200, 280, 680, 730, 850 rispettivamente. (LB)
25.7.2011 La dichiarazione del 21.4.2011 dell’ICRP sull’esposizione del cristallino
Con la dichiarazione in data 21 aprile 2011 relativa al limite di dose per il cristallino l'ICRP ha portato a compimento il procedimento di riduzione di esso ampiamente annunciato nella Pubblicazione N. 103. Nella dichiarazione (link20) viene esplicitamente riconosciuto che la soglia per le reazioni tissutali nel cristallino può essere valutata dell'ordine di 0,5 Gy. Ciò comporta una riduzione dei limiti annuali di dose equivalente al cristallino per le esposizioni lavorative programmate dal valore attuale di 150 mSv, fino al valore di 20 mSv, inteso come media su un periodo definito di cinque anni (correnti?), con un valore massimo annuo di 100 mSv. I nuovi limiti sono quindi numericamente uguali a quelli raccomandati dalla Commissione per la dose efficace nella pubblicazione n.103. Nulla viene detto nella Dichiarazione sul limite di dose per il cristallino per le persone del pubblico, che rimane quindi a 15 mSv per anno. Grande enfasi è come al solito dedicata dalla Commissione al requisito dell'ottimizzazione della protezione, assunto oramai da tempo a fulcro dell'intero sistema di protezione. Ovviamente i nuovi limiti raccomandati avranno significato per gli operatori solo dopo essere stati recepiti nella specifica normativa internazionale (ad es i Basic Safety Standard IAEA/ILO/WHO/OECD-NEA) e in particolare nelle nuove Direttive EURATOM attualmente in corso di finalizzazione.  E' ragionevole quindi ritenere che i nuovi limiti avranno valore in Italia non prima del 2015/2016, tranne improvvise, ma al momento improbabili, accelerazioni delle Amministrazioni italiane. E' utile però ricordare che il limite attualmente vigente in Italia per la dose efficace (20 mSv/anno solare) è inferiore a quello fissato nella Direttiva RU 96/29 ancora vigente  (100 mSv su 5 anni consecutivi,  con un limite massimo di 50 mSv per singolo anno). Molteplici sono le situazioni operative interessate, dall'impiego delle sorgenti di neutroni alla radiologia interventistica. Appare comunque evidente, anche in presenza del limite attualmente fissato dalla normativa, l'esigenza di una forte attenzione non solo alle modalità di esposizione e protezione del cristallino ed alle metodiche di valutazione delle dosi ricevute da questo tessuto ma anche all'ottimizzazione della protezione, requisito non sempre valorizzato nella pratica protezionistica quotidiana, anche se oggetto di specifico precetto normativo penalmente sanzionato. Nell'ambito del programma di aggiornamento professionale degli esperti qualificati nello specifico campo di competenza delle radiazioni ionizzanti attualmente in corso di definizione il Consiglio Direttivo dedicherà quindi sicuramente risorse alla trattazione dell'argomento dell'esposizione del cristallino, anche con riferimento all'attività dei servizi di dosimetria individuale di cui attualmente si avvale la gran parte degli esperti qualificati. (LF)
25.7.2011 Cancellazione della Commissione Tecnica per la Sicurezza Nucleare e la Protezione Sanitaria
Agli esperti qualificati che, con vario interesse, hanno seguito le vicissitudini normative che hanno accompagnato la proposizione del "Piano Nucleare" in Italia, fino al congelamento di esso da parte del governo e alla sua definitiva cancellazione con il Referendum del 16 giugno non è sicuramente sfuggita la cancellazione della Commissione Tecnica per la Sicurezza Nucleare e la Protezione Sanitaria. Senza perdersi nei meandri dei Decreti Legge approvati con modifiche, una semplice ricerca sul sito "Normattiva", dell'art. 9 della versione attualmente vigente del D.Lgs. 230/95 indica infatti "art. - 9 Articolo abrogato dal d.lgs. 15 febbraio 2010, n. 31, come modificato dal d.lgs. 23 marzo 2011, n. 41 )". La stessa ricerca evidenzia il testo immutato dell'art. 10-septies (Art. 10-septies - Sezione speciale della Commissione tecnica per le esposizioni a sorgenti naturali di radiazioni)). Appare pertanto strana, anche nella giungla normativa vigente, l'esistenza di una Sezione speciale di una Commissione che è stata cancellata. La spiegazione è sicuramente nel meccanismo di aggiornamento del sito Normattiva che, come esplicitamente dichiarato, riporta solo le modifiche letterali del testo delle varie disposizioni, lasciando ad altri organi l'effettivo coordinamento delle disposizioni. Allo stato appare comunque difficile non prendere atto che la Sezione Speciale della Commissione Tecnica introdotta nel Capo III bis, con la sua pletorica composizione ed i conseguenti problemi di finanziamento, ha cessato di esistere prima di insediarsi. Viene così a mancare l'indispensabile punto di indirizzo tecnico che era stato ritenuto necessario per metter ordine nel vasto campo dell'esposizione lavorativa alle sorgenti naturali di radiazioni, dai criteri di accreditamento degli organismi che eseguono le misure, alle modalità di misura e valutazione delle esposizioni, alla individuazione delle aree ad alta presenza di radon. E' auspicabile che un sollecito intervento normativo ponga rimedio a questa situazione di incertezza, eventualmente con il ricorso ad organismi di indirizzo più agili, meglio articolati e maggiormente presenti nel territorio. In attesa di quanto auspicato rimane all'esperto qualificato, in considerazione della competenza unica sulla materia riconosciutagli dalla normativa vigente, la responsabilità professionale della definizione delle metodiche di misura, di valutazione delle esposizioni, dei criteri di individuazione delle situazioni meritevoli di attenzione, ovviamente nell'ambito degli indirizzi tecnico-operativi esistenti, emanati ad esempio dalla Conferenza Stato/Regioni. Essenziale nell'assolvimento di queste responsabilità è il supporto tecnico operativo che potrà esser fornito dall'ANPEQ nel cui Consiglio Direttivo è stata costituita una specifica Commissione per le sorgenti naturali di esposizione. Si tratta di un organismo agile, composto da un limitato numero di membri permanenti, ma che si avvarrà del contributo, sicuramente efficace, degli esperti qualificati interessati ed i particolare dei coordinatori regionali, attivi da sempre nel curare i delicati ed importanti rapporti con le Amministrazioni locali. All'esposizione alle sorgenti naturali di radiazioni ionizzanti sarà comunque dedicata particolare attenzione nell'ambito del programma di aggiornamento professionale degli esperti qualificati nella materia di competenza delle radiazioni ionizzanti di prossimo avvio da parte del Consiglio Direttivo. (LF)
7.7.2011 Controlli radiometrici sui semilavorati-aggiornamento
NEWS per Eq!!
Il D.Lgs. 100/2011, entrato in vigore il 22 luglio, ha profondamente modificato le disposizioni in materia di controllo radiometrico dei rottami e dei semilavorati metallici stabilite dal D.Lgs. 230/95 e dal D.Lgs. 23/2009 (link11). Le nuove disposizioni attribuiscono in via esclusiva all'esperto qualificato in possesso dell'abilitazione di II o III grado la responsabilità dell'effettuazione dei controlli radiometrici e della valutazione di risultati di essi, con riferimento alle modalità di applicazione delle disposizioni ed al contenuto delle certificazioni che saranno determinate con apposito strumento applicativo. In attesa dell'entrata in vigore delle disposizioni applicative gli esperti qualificati che eseguono i controlli radiometrici sui rottami e su prodotti semilavorati di importazione individuati nell'Allegato I al Decreto devono rilasciare l'attestazione di avvenuta sorveglianza redatta secondo l'Allegato I. Ha quindi avuto successo la continua opera di sensibilizzazione svolta dall'ANPEQ nei confronti delle Amministrazioni preposte alla materia, con lo scopo di rimuovere le disposizioni che estendevano la responsabilità dei controlli radiometrici finalizzati alla radioprotezione dei lavoratori e della popolazione a soggetti non in possesso dell'abilitazione, anche se tecnicamente capaci. Opportunamente il Decreto estende poi al controllo radiometrico di tutti i prodotti metallici indicati all'art.157 l'obbligo di utilizzo di strumentazione "tarata" ai sensi dell'art.107, da parte dell'esperto qualificato o dal personale che svolga mansioni esecutive nell'ambito della sorveglianza fisica nel rispetto della direttive da esso impartite ai sensi dell'art. 77 del D.Lgs. 230/95.  Purtroppo la pubblicazione dei decreti applicativi dell'art.107 non appare prossima e comunque le future disposizioni applicative acquisteranno efficacia solamente tre anni dopo la pubblicazione. Gli esperti qualificati che eseguono i controlli oggetto del D.Lgs.100/2011 dovranno quindi operare per un periodo di tempo sicuramente non breve facendo riferimento solamente alla propria professionalità e alle indicazioni tecniche che saranno emanate dall'ANPEQ nell'ambito del programma di aggiornamento professionale degli esperti qualificati nella materia di competenza delle radiazioni ionizzanti di prossimo avvio da parte del Consiglio Direttivo. Nell'ambito del Consiglio Direttivo è già attivo un Gruppo di lavoro sull'argomento, coordinato da Antonio Campagni, che sicuramente si gioverà dei contributi degli esperti qualificati interessati e i particolare dei coordinatori regionali, attivi da sempre nel curare i delicati e importanti rapporti con le Amministrazioni locali. Nella proprie conclusioni il Gruppo si potrà avvalere delle risultanze della  Giornata di Studio programmata a Bologna nel prossimo mese di settembre. (LF)
7.7.2011 Nuovo prospetto delle attività professionalizzanti obbligatorie approvato dal CUN
NEWS per Eq!!
Pubblicati i nuovo ordinamenti didattici delle scuole di specializzazione di area sanitaria riguardo alle attività professionalizzanti obbligatorie. Nella Classe della Fisica Sanitaria-Fisica medica (pag.93) vengono date anche indicazioni specifiche per la Radioprotezione da radiazioni ionizzanti per le attività di tirocinio richiesto per lo svolgimento dell’attività professionale di Esperto qualificato di primo, secondo, terzo grado e per la Radioprotezione da radiazioni non ionizzanti. (LB)
6.7.2011 Manovra correttiva 2011 in materia fiscale e di lavoro
Con la Circolare n.11 i Commercialisti dell’ANPEQ informano sui provvedimenti in materia fiscale e di lavoro contenuti nella manovra correttiva 2011 in vigore dal 6 luglio 2011 (D.L. 6 luglio 2011 n.98). (LB)
5.6.2011 Valutazione rischi ROA (lunghezza d’onda da 100 nm a 1 mm) e CEM (frequenza da 0 Hz a 300 GHz)
Il Titolo VIII “Agenti fisici” del D.Lgs.n.81/08 (il c.d. testo unico per la sicurezza del lavoro) all’art 181 comma 2 stabilisce che la valutazione dei rischi derivanti da esposizione ad agenti fisici (art.180, tra cui le radiazioni ottiche artificiali ROA con lunghezza d’onda da 100 nm a 1 mm e i campi elettromagnetici-CEM con frequenza da 0 Hz a 300 GHz) è programmata ed effettuata, con cadenza almeno quadriennale (a meno di mutamenti significativi ovvero risultati della sorveglianza sanitaria), da “personale qualificato nell’ambito del servizio di prevenzione e protezione in possesso di specifiche conoscenze in materia”. La Consulta Interassociativa Italiana (CIIP) ha individuato il contesto normativo, i compiti e le responsabilità dell’Esperto, le conoscenze, i requisiti educativo-formativi e di esperienza, l’aggiornamento professionale dell’Esperto. Le indicazioni date dalla CIIP sono state inserite nel documento predisposto Coordinamento Tecnico per la sicurezza nei luoghi di lavoro delle Regioni e delle Province autonome in collaborazione con ISPESL e con ISS dal titolo “D.Lgs. n.81/2008 Titolo VIII Capo I, II, III, IV, V sulla prevenzione  e protezione dai rischi dovuti all’esposizione ad agenti fisici nei luoghi di lavoro. Prime indicazioni applicative” (par.4.03 e 5.05 aggiornamento 11 marzo 2010). In relazione a quanto sopra, ANPEQ in collaborazione con INAIL (Area ex ISPESL) organizza dal 4 all’8 luglio 2011 un corso di formazione dal titolo “Radiazioni ottiche. Valutazione del rischio, misure e protezione ai sensi del D.Lgs.n.81/2008 (dai laser alle sorgenti incoerenti ultravioletto, visibile, infrarosso). (LB)
31.5.2011 D.Lgs.54/2011 sulla sicurezza dei giocattoli:
attestazione riguardo alla radioattività
Pubblicato sulla GU n.96 del 27 aprile 2011 il D.Lgs. n.54 dell’11 aprile 2011 “Attuazione della direttiva 2009/48/CE sulla sicurezza dei giocattoli” in vigore da 12 maggio 2011. Stabilisce le norme sulla sicurezza dei giocattoli e sulla loro libera circolazione nella UE. Viene abrogata dal 20 luglio 2011 la Dir.88/378/CEE (recepita in Italia col D.Lgs.313/1991) eccetto l’art.2 par.1 e All.II, parte II, punto 3 che saranno abrogati dal 20 luglio 2013 per assicurare all’industria i termini tecnici necessari all’adeguamento ai nuovi standard di sicurezza). Tra le novità principali sono aggiornati i requisiti di sicurezza al progresso tecnologico e per le sostanze chimiche presenti nei giocattoli; sono introdotte norme specifiche  per la protezione dei bambini (fino a 14 anni) riguardo ai rischi causati dalla presenza nei giocattoli di sostanze pericolose (in particolare classificate cancerogene, mutagene o tossiche per la riproduzione) e di sostanze allergeniche, per le proprietà elettriche e fisico-meccaniche, per le indicazioni di sicurezza, le restrizioni all’uso, la vigilanza, la marcatura CE. Sia nella direttiva (pag.28) che nel decreto (All.II par.VI pag.30 “Radioattività”) si precisa che “I giocatoli devono essere conformi alle pertinenti disposizioni adottate a norma del Capo III del Trattato che istituisce la Comunità Europea dell’Energia Atomica” (Versione consolidata GUUE del 30 marzo 2011-C84, Capo III art.30 “Protezione sanitaria della popolazione e dei lavoratori contro i pericoli derivanti dalle radiazioni ionizzanti”. L’art.15 “Valutazione della sicurezza” in vigore da 12 maggio 2011 richiede che prima di immettere un giocattolo sul mercato i fabbricanti effettuino un’analisi dei pericoli chimici, fisico-meccanici ed elettrici, di infiammabilità, di igiene e radioattività che lo stesso può presentare ed effettuare una valutazione della potenziale esposizione a tali pericoli. Si ricorda che l’art.98 del D.Lgs.230/95 prevede il divieto di mettere in circolazione, produrre, importare, impiegare, manipolare o comunque detenere, quando tali attività siano svolte a fini commerciali, i seguenti prodotti o manufatti, ove agli stessi siano state deliberatamente aggiunte materie radioattive, sia direttamente, sia mediante attivazione:
-prodotti per l'igiene e cosmesi;
-oggetti di uso domestico o personale, ad eccezione di quelli destinati ad uso medico o paramedico;
-giocattoli;
-derrate alimentari e bevande;
-dispositivi antifulmine. (LB)
31.5.2011 Incontro con i consulenti ANPEQ: commercialista, legale, assicuratore
Il 18/05/11 si è tenuto un incontro tra S.G. Biazzi, tesoriere Berardi, S.G.O. Cucchi e i consulenti ANPEQ: avvocato Scavone, assicuratore dott.Marras e commercialista dott.Nannini.
-Avv.Scavone: si è discusso sul problema degli Esperti Qualificati che si trovano nell’impossibilità di effettuare le verifiche di cui al D.Lgs.187/2000. I soci in regola interessati devono contattare direttamente, se non lo hanno ancora fatto, l’avv.Scavone in merito.
-Dott.Nannini: si è discusso riguardo alla posta certificata, alla pratica INPS nel caso di doppia iscrizione, alle spese dell’affitto dello studio per gli Eq (cedolare secca).
-Dott.Marras: si è chiesto di aggiornare il contratto (opzionale) tra soci ANPEQ e tra le Assicurazioni Generali (Agenzia di Firenze) con i nuovi massimali in linea con le richieste di alcuni grossi Enti; si è chiesto di proporre anche un’assicurazione per le attività di cui al D.Lgs.187/2000 e una per le attività di cui al D.Lgs.81/08 (che comprendano in modo specifico la valutazione dei rischi ROA e CEM). Si conferma l’assicurazione per le spese legali e penali di cui una parte del premio è inclusa della quota associativa e di cui una parte cospicua è a carico di ANPEQ a favore dei soci purchè in regola con le quote annuali versate in modo regolare entro il 1° trimestre di ogni anno pena la decadenza della tutela. (LB)
31.5.2011 Cancellazione del programma in materia di impianti di produzione dell’energia nucleare in Italia
Nel decreto legge n.34 del 31 maggio 2011, convertito dal Parlamento nella Legge n.75 del 26 maggio 2011, all’art.5 si dispone la cancellazione dall’ordinamento di una serie di disposizioni a partire dalla L.99/2009 di delega al governo per la definizione delle strategie nucleari. Di fatto viene cancellato il programma in materia di impianti di produzione dell’energia nucleare. Resta solo l’attività di smaltimento dei rifiuti radioattivi preesistenti. (LB)
30.5.2011 Per Unico 2011, modello 730 e versamenti e adempimenti di agosto è proroga
Con la Circolare n.9 i Commercialisti dell’ANPEQ informano che con DPCM del 12.05.2011, pubblicato in GU il 14.05.2011, è stato previsto lo spostamento dei termini, dal 16.06.2011 al 06.07.2011, senza alcun pagamento od onere o maggiorazione aggiuntiva, dei versamenti delle imposte dirette, dell’Irap e dell’acconto della cedolare secca. (LB)
26.5.2011 Lavori usuranti
Entrata in vigore 26.5.11
Comunicazioni entro 25.6.11
La G.U. n.108 dell’11.05.11 pubblica il D.Lgs. n.67/11 contenente le disposizioni per il pensionamento anticipato a favore dei lavoratori impiegati in attività usuranti. Sono indicati obblighi di comunicazione da parte del datore di lavoro che impiega lavoratori in orario notturno o in lavorazioni “a catena”. Entrata in vigore: 26 maggio 2011
Sono indicate, oltre a specifiche attività ritenute usuranti (lavoro notturno, a turni, in galleria, in cave, lavorazione del vetro, addetti alla catena di montaggio, conducenti di autobus e pullman turistici) le condizioni per usufruire del beneficio e gli obblighi del datore di lavoro. (LB)
11.5.2011 “Decreto sviluppo”: semplificazione procedure amministrative
Con la Circolare n.8 i Commercialisti dell’ANPEQ informano che in data 05 maggio 2011 il Consiglio dei Ministri ha approvato il così detto “Decreto Sviluppo” che si prevede verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 12.05.2011 e che contiene una serie di misure e di novità improntate alla semplificazione e allo snellimento in materia amministrativa, edile, fiscale, delle banche, delle grandi opere, del piano casa, dei servizi pubblici, del sostegno alle imprese, della scuola e dell’università, del turismo. (LB)
27.4.2011 Ricerca Esperto qualificato con la qualifica anche di Esperto in fisica medica da parte dell'INAIL- Sardegna
La Direzione Regionale per ila Sardegna dell'INAIL ha inviato alla Segreteria Generale dell'ANPEQ un avviso per affidamento di incarico di Esperto in fisica medica ed Esperto qualificato per il periodo 01/05/2011 - 30/04/2012 per i presidi radiologici delle Sedi INAIL della Sardegna. L'avviso riguarda la ricerca di un unico soggetto in possesso dei titoli e requisiti di legge. Tutte le informazioni possono essere reperite sul sito www.inail.it – in “Primo Piano”.
23.4.2011 Giornata di studio ANPEQ su "L'esperienza di Fukushima: responsabilità dei controlli di radioprotezione a seguito di eventi anomali"
Si terrà il 23 giugno 2011 a Bologna presso il CNR una giornata di studio che, prendendo spunto dall’incidente di Fukushima-Giappone e dal Regolamento UE n.351 dell’11.04.11 sull’importazione di alimenti dal Giappone e dai problemi che si trovano ad affrontare alcune aziende che importano prodotti alimentari/farmaceutici ma non solo, affronterà il tema dei controlli di radioprotezione da effettuare in occasione di eventi anomali ed emergenze. Verranno dibattute le problematiche con cui colleghi E.q. si stanno confrontando in questi giorni e rispetto ai quali va fatta chiarezza. Sarà anche l'occasione per fare il punto sulle tipologie di controlli da effettuare in condizioni anomale e di emergenza, quali le misure e quali i laboratori in grado di effettuare le misurazioni nonché le responsabilità dell'Esperto qualificato. Presentazione contributi entro 15.5.11
21.4.2011 Auguri dal nuovo Direttivo ANPEQ
Il Segretario Generale ANPEQ Luisa Biazzi, a nome di tutto il Consiglio Direttivo in carica dal 24.3.2011, ha inviato agli amici e ai colleghi Coordinatori Reg.li dell'ANPEQ ed ora a tutti i soci ANPEQ il seguente messaggio.
Faccio seguito al messaggio del 16.3.2011 dell'amico Giorgio Cucchi, Segretario Generale ANPEQ dal 1979, per esprimere a lui, come a Silvano Cazzoli, dal 1985 Presidente ANPEQ, come già testimoniato al congresso ANPEQ di Firenze, la gratitudine mia e dei soci ANPEQ di cui mi faccio portavoce per il loro grande e costante impegno profuso a favore dell'Associazione in tutti questi anni e la riconoscenza per i risultati raggiunti.
Abbiamo preso atto con rammarico della decisione irrevocabile di Giorgio e Silvano di non più candidarsi per il rinnovo del Consiglio Direttivo ANPEQ del 24 marzo 2011, ben consci, pur con l'energia e la volontà del nuovo direttivo di proseguire lungo il tracciato segnato da loro in questi anni, che l'eredità non sarà facile e il confronto arduo anche in termini di passione, disponibilità ed esperienza da loro maturata in questi lunghi anni di conduzione dell'Associazione.
Abbiamo avuto conferma sia da Giorgio che da Silvano che essi affiancheranno i nuovi membri del Direttivo e continueranno a essere a disposizione del soci e questo renderà ancora forte di esperienza l'Associazione e darà continuità all'attività fin qui svolta a favore dei soci”. Per riconoscere pubblicamente la continua dedizione agli scopi dell’Associazione il nuovo Direttivo ha nominato l’ing.Giorgio Cucchi Segretario Generale Onorario e l’ing.Silvano Cazzoli Presidente Onorario dell’ANPEQ. Nel contempo ringrazio, a nome del Direttivo allargato a Giorgio e Silvano, gli amici ex consiglieri Dino Ascione e Francesco Malgieri per la preziosa attività prestata nel Direttivo durante il precedente mandato.
Confidando in una proficua e stimolante collaborazione con tutti i gruppi regionali vi invito a trasmettere le informazioni ai soci della vostra Regione e a raccogliere e trasmetterci suggerimenti per poter migliorare sempre più la nostra associazione e la qualità delle nostre prestazioni di E.q.. Saluti affettuosi e auguri di buona Pasqua a voi e ai vostri cari, Luisa Biazzi, a vostra disposizione con l'entusiasmo che mi riconoscete, certa della vostra costruttiva partecipazione all’impegno mio personale e degli amici del nuovo Direttivo.
20.4.2011 Cedolare secca
Con la Circolare n.7 i Commercialisti dell’ANPEQ informano sull’introduzione e sulla definitiva operatività, a partire dal corrente anno, della nuova tassa meglio conosciuta col nome di “cedolare secca sugli affitti” per uso abitativo; restano esclusi i lavoratori autonomi e le imprese.
19.4.2011 Sospensione del programma nucleare
Con un emendamento al cosiddetto “decreto omnibus” ora all’esame del Senato il governo ha deciso la sospensione del programma per la realizzazione delle centrali nucleari e l’abrogazione delle norme previste per i nuovi impianti (in sostituzione della moratoria di un anno decisa un mese fa e del decreto del 13.04 riguardo ai requisiti delle centrali nucleari): “Al fine di acquisire ulteriori evidenze scientifiche mediante il supporto dell’Agenzia per la sicurezza nucleare sui profili relativi alla sicurezza tenendo conto dello sviluppo tecnologico e delle decisioni che saranno assunte a livello UE, non si procede alla definizione e attuazione del programma di localizzazione, realizzazione ed esercizio nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia elettrica nucleare”.
19.4.2011 Proroga al 1.7.11 per le comunicazioni IVA almeno pari a 3600 euro
Con la Circolare n. 6 i Commercialisti dell'ANPEQ informano in merito alla proroga per le operazioni per cui non sussiste l’obbligo di fatturazione ma di documentazione a mezzo di scontrino ovvero di ricevuta fiscale: per operazioni superiori a 3600 euro, proroga IVA al 1 luglio 2011.
15.4.2011 Rinnovo cariche in seno al Consiglio ANPEQ
Il nuovo Consiglio direttivo dell'ANPEQ, in data odierna, ha eletto all'unanimità le seguenti cariche: Segretario Generale e legale rappresentante Luisa BIAZZI, Presidente Carlo BERGAMINI, Vice Presidente Luigi FRITTELLI, Tesoriere Antonio CAMPAGNI. Sono stati inoltre nominati Giorgio CUCCHI Segretario Generale Onorario e Silvano CAZZOLI Presidente Onorario. Direttore del Notiziario ANPEQ è stato confermato Giorgio Cucchi che è anche direttore del Forum con Silvano Cazzoli come coordinatore scientifico ed Ehrenfried Moroder come segretario (prossimo Forum nel 2012).
12.4.2011 Premio Fermi 2011-SIF
La Società Italiana di Fisica bandisce per l'anno 2011 un Premio di EUR 30.000,00 (euro trentamila). Su proposta dell'apposita Commissione, il Premio verrà conferito nella seduta inaugurale del XCVII Congresso Nazionale della SIF che si terrà all'Aquila il 26settembre 2011. Per il 2011 il bando e il modulo per le motivate proposte di candidature sono scaricabili dal sito web della SIF.
Scadenza per la presentazione delle candidature: 15 giugno 2011.
11.4.2011 Condizioni per l’importazione di alimenti dal Giappone dopo l’incidente di Fukushima
Il Regolamento (UE) n.351/2011 della Commissione europea dell’11.4.2011 modifica il Regolamento (UE) n.297/2011 del 25.3.2011 che impone condizioni speciali per l’importazione di alimenti originari dal Giappone a seguito dell’incidente alla centrale nucleare di Fukushima dell’11.3.2011 (GuUE L97 del 12.4.2011). All.1: Dichiarazione per l’importazione nella UE; All.2: Livelli massimi per i prodotti alimentari e Livelli massimi per gli alimenti per animali.
24.3.2011 Elezione del Consiglio Direttivo ANPEQ
Nel corso dell'Assemblea Generale dell'ANPEQ, che si è tenuta a FIRENZE il 24.03.2011 presso il Palazzo dei Congressi nel corso del XVII Congresso di Radioprotezione dell'ANPEQ, si sono svolte le elezioni del nuovo Consiglio direttivo dell'Associazione. Su 667 soci aventi diritto al voto si sono avuti 155 votanti e sono risultati eletti i seguenti Consiglieri dei quali indichiamo fra parentesi le preferenze dei votanti: Luisa BIAZZI (103), Luigi FRITTELLI (84), Carlo BERGAMINI (70), Antonio CAMPAGNI (60), Alessandro SARANDREA (59), Paola BERARDI (48), Pierbattista FINAZZI (35).
Risultano a disposizione: Annamaria SEGALINI (33), Giacomo ZAMBELLI (26), Francesco MALGIERI (19). E’ stato inoltre eletto come Revisore dei Conti Francesco PASTREMOLI e sono stati eletti nel Collegio dei Probiviri Angelo SCAVONE, Achille CESTER, Franco BINETTI.
23.3.2011 Inizio esami di abilitazione per gli Esperti qualificati per la sessione 2011
In data 11 aprile 2011 avrà inizio la sessione 2011 degli esami di abilitazione all'esercizio della professione di Esperto qualificato nella sorveglianza fisica della radioprotezione. Gli esami si terranno presso la sede del Ministero del lavoro a ROMA, in via Fornovo n. 8, abitualmente di lunedì. Le sessioni di esame sono pubbliche.
16.3.2011 Elezioni del Consiglio direttivo  dell'ANPEQ
Il Segretario Generale dell'ANPEQ Prof. Ing. Giorgio Cucchi comunica a tutti gli iscritti di ritenere giunto il momento, dopo 32 anni di continua dedizione agli scopi dell'Associazione, di passare il testimone e che per questa ragione NON si presenterà candidato alle prossime elezioni del Consiglio direttivo che si terranno il 24 marzo 2011, pur restando a disposizione di amici e colleghi, come ha sempre fatto. La redazione del sito dell'ANPEQ si rammarica vivamente e si augura che il Segretario Generale ritorni sulle sue decisioni.
11.1.2011 Quota associativa ANPEQ per il 2011
La quota associativa per il 2011, comprensiva di assicurazione per le spese legali e peritali nonchè di consulenza fiscale e legale (queste ultime gratuite per i soci alle condizioni riportate nel Link "Iscrizione") rimane invariata ed è pari ad euro 120,00 (euro centoventi/00). La quota andrebbe saldata entro la fine del mese di marzo.

Anno 2010

  • PDF
21.12.2010 Assegnazione 5^ Borsa di Studio "Sara Cucchi"
Il Comitato Scientifico della Borsa di Studio "Sara Cucchi" nella riunione del 21 dicembre 2010 ha deciso di assegnare la 5^ Borsa di Studio per giovani Esperti qualificati a 3 vincitori ex equo per gli studi che riportiamo: CARETTO Nicola: "Spectrometric and dosimetric study of neutron contamination around 15 MV medical linear accelerator"; FESTA Vittorio: "Provvedimenti da adottare in caso di guasto al sistema di controllo automatico dello smaltimento liquidi biologici radioattivi"; GERARDI Silvia: "Effetti delle basse dosi in irraggiamenti di colture cellulari di mammiferi". Nella stessa riunione il Comitato Scientifico ha giudicato degne di segnalazione le relazioni presentate da: ALITTO Gabriele, AMATO Ernesto, DEVECCHI Federica, MOLTENI Alberto e STIMATO Gerardina. I vincitori verranno premiati a FIRENZE il 24 marzo 2011, nel corso del XVII Congresso dell'ANPEQ."
19.10.2010 Giornata di studio sulla sicurezza radiologica in ambito frontaliero
Si terrà il 26 novembre c.a.  al Porto di LIVORNO, presso la Sala Convegni del Terminal Crociere una Giornata di studio sui controlli radiometrici su semilavorati e rottami metallici a seguito dell'entrata in vigore il 9 aprile 2010 del D. Lgs. n. 23 del 20 febbraio 2009. Per informazioni rivolgersi alla segreteria operativa dell'ANPEQ allo 051.239713.
2.9.2010 XVII Congresso dell'ANPEQ
Il XVII Congresso Nazionale di Radioprotezione dell'ANPEQ si svolgerà a FIRENZE, presso il Centro Congressi di Piazza Adua n. 1, nel periodo 24/25 marzo 2011. Per informazioni rivolgersi alla segreteria operativa dell'ANPEQ allo 051.239713. Nel corso del Congresso si svolgerà anche l'Assemblea degli iscritti per il rinnovo del Consiglio direttivo.
4.8.2010 Le principali novità sulle ristrutturazioni edilizie e sulla manovra correttiva 2011 - 2013
I Commercialisti dell'ANPEQ ci hanno inviato la Circolare n. 17 relativa alla ritenuta del 10% su ristrutturazioni edilizie e riqualificazione energetica e la Circolare n. 18 sulle principali novità della manovra economica correttiva che è entrata in vigore il 31.07.2010, fra cui la doppia contribuzione INPS di particolare interesse per gli Esperti qualificati.
24.6.2010 Nuovo Statuto dell'ANPEQ
Nel corso dell'Assemblea Generale Straordinaria dell'ANPEQ, che si è svolta a BOLOGNA alla presenza del Notaio dott. Raffaele Ferrandino, presso l'Area della Ricerca del C.N.R., il 09 dicembre 2009, sono state proposte dal Consiglio direttivo ed approvate dall'assemblea  con il voto favorevole della maggioranza semplice degli iscritti, con solo 15 voti contrari e con 8 astensioni una serie di modifiche allo Statuto per adeguarlo alla nuova normativa. Il nuovo testo integrale dello statuto associativo è stato inviato solo in data odierna,dagli uffici competenti,  al S.G. ed al webmaster e da oggi lo proponiamo a tutti interessati.
22.6.2010 5^ Borsa di Studio "Sara Cucchi"
Il Comitato Scientifico della Borsa di Studio "Sara Cucchi" ha approvato in data 29 aprile 2010 il Bando di concorso per la Quinta Borsa di Studio dedicata a "Sara Cucchi". Per concorrere all'assegnazione i candidati devono essere in possesso dei  seguenti requisiti:
(a) essere iscritti nell'elenco nazionale degli Esperti qualificati in radioprotezione tenuto dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali;
(b) non aver superato il 35 anno di età alla data del bando;
(c) avere realizzato una ricerca o uno studio, già pubblicato o ancora da pubblicare, di interesse ed aiuto all'attività degli Esperti qualificati. La Borsa di Studio, di euro 3.000,00 (tremila euro) verrà assegnata a giudizio insindacabile del Comitato Scientifico, secondo le modalità riportate nel Bando di Concorso e nello Statuto della Borsa di Studio.
31.3.2010 Inizio esami di abilitazione della sessione 2010
In data 12 aprile 2010 avrà inizio la sessione 2010 degli esami di abilitazione all'esercizio della professione di Esperto Qualificato nella sorveglianza fisica della radioprotezione. Gli esami si terranno presso la sede del Ministero del lavoro in ROMA, via Fornovo n. 8, abitualmente di lunedì.
16.2.2010 Bando per ricercatore di ruolo
Si segnala la presenza di un bando per valutazione comparativa a posto di ricercatore in ruolo nel settore "misure e strumentazione nucleari" presso il Politecnico di Milano.Termine di presentazione domande 22/02/2010. Ulteriori informazioni
29.1.2010 Ricerca Esperto qualificato con la qualifica anche di Esperto in fisica medica da parte dell'INAIL- Friuli
La Direzione Regionale per il Friuli dell'INAIL ha inviato alla Segreteria Generale dell'ANPEQ un avviso per affidamento di incarico di esperto in fisica medica ed esperto qualificato per il periodo 01/03/2010 - 28/02/2011 per i presidi radiologici delle Sedi INAIL del Friuli. L'avviso riguarda la ricerca di un unico soggetto in possesso dei titoli e requisiti di legge. Tutte le informazioni possono essere reperite sul sito www.inail.it/friuli
16.1.2010 Body Scanner aeroportuali
Con D.D. del 14 gennaio 2010 della D.G. Prevenzione Sanitaria del  Ministero della Salute si è costituito un gruppo di lavoro, del quale è stato chiamato a far parte anche il Prof. Ing. Giorgio Cucchi, Segretario Generale dell'ANPEQ per "Individuare e valutare i possibili rischi derivanti dall'utilizzazione di Body Scanner per controlli antiterroristici in ambito aeroportuale". Il Segretario Generale è stato coinvolto per gli aspetti inerenti la protezione dei lavoratori (Art. 4 del D.D.).
15.1.2010 Offerta di lavoro al CERN
Presso il CERN di Ginevra si è aperta una posizione per un ingegnere tecnico (laurea triennale) in radioprotezione o campo affine. le candidature devono essere inviate entro il 22 gennaio 2010, secondo le modalità riportate nella allegata comunicazione di offerta di lavoro.
12.1.2010 Aumento aliquota INPS
Con la Circolare n. 3 i Commercialisti dell'ANPEQ relazionano sull'aumento dell'aliquota contributiva per gli iscritti alla gestione separata INPS non assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie, nè pensionati.
11.1.2010 Quota associativa ANPEQ per il 2010
La quota associativa per il 2010, comprensiva di assicurazione per le spese legali e peritali nonchè di consulenza fiscale e legale (queste ultime gratuite per i soci alle condizioni riportate nel Link "iscrizione") rimane invariata ed è pari ad euro 120,00 (euro centoventi/00). La quota andrebbe saldata entro la fine del mese di marzo.
8.1.2010 Tasso di interesse legale
Con la Circolare n. 1 i Commercialisti dell'ANPEQ relazionano sugli effetti ai fini fiscali e contributivi della riduzione all'1% del tasso di interesse legale.

Anno 2009

  • PDF
10.12.2009 Ricerca Esperto qualificato con la qualifica anche di Esperto in fisica medica da parte dell'INAIL-Liguria
La Direzione Regionale per la Liguria dell'INAIL ha inviato alla Segreteria Generale dell'ANPEQ l'allegato avviso per affidamento di incarico di esperto in fisica medica ed esperto qualificato per l'anno 2010 per i presidi radiologici delle Sedi INAIL della Liguria. L'avviso riguarda la ricerca di un unico soggetto in possesso dei titoli e requisiti di legge. Si ricorda che non si tratta di una gara al ribasso poichè l'INAIL, a livello nazionale, ha stabilito gli onorari che verranno corrisposti nella Circolare n. 47 del 22 luglio 2003, che può essere scaricata dal sito dell'INAIL.
2.9.2009 Lavoratori autonomi e dipendenti da terzi classificati in Cat. A
A seguito di una Richiesta di chiarimenti (Dip. terzi e Autonomi) in relazione all'attuazione dell'art. 62 del D. Lgs. 230/95 e smi, presentata dalla Segreteria Generale dell'ANPEQ agli Uffici competenti del Ministero del lavoro il 09 marzo 2009, la Div. VI - D.G. tutela condizioni di lavoro del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, con lettera Prot. Q/RI/15/VI/14297 del 13 agosto 2009 chiarisce che in tutti i casi in cui NON risulti necessario presentare al Ministero richiesta di autorizzazione ex art. 3 del D. M. 4 genniao 2001,  ....l'attività in zona controllata esercita da terzi - sempre che i lavoratori stessi siano classificati esposti di categoria A dall'esperto qualificato - è subordinata all'inoltro della preventiva notifica di cui all'art. 2 (D.M. 4 gennaio 2001) da parte del datore di lavoro di impresa esterna o del lavoratore autonomo.
22.8.2009 L'Esperto qualificato ed il DUVRI nel Testo Unico
A seguito di una Richiesta di chiarimenti (DUVRI) presentata della Segretaria Generale dell'ANPEQ in data 10 marzo 2009, sull'eventuale coinvolgimento dell'Esperto qualificato nella stesura del documento unitario di valutazione dei rischi di interferenza (DUVRI) di cui al D. Lgs. 81/08, la Div. VI - D.G. tutela condizioni di lavoro, con lettera Prot. 15/VI/14296 del 13 agosto 2009 chiarisce che ....in relazione ai compiti attribuiti all'esperto qualificato (ex artt. 79,80 e 81 del decreto 230/95 e smi) questo Ufficio è del parere che il datore di lavoro committente, che comunque dispone del documento di cui all'art 17, lettera a) del decreto 81/08 e della relazione redatta dall'esperto qualificato per gli aspetti concernenti i rischi da radiazioni ionizzanti (ex art. 61 comma 2 del 230 citato) elabora il DUVRI utilizzando il servizio di prevenzione e protezione (ex art. 33 del decreto 81 medesimo)..
11.8.2009 Approvate le modifiche al Testo Unico
Sul Supplemento Ordinario della G.U. n. 142/L del 5/8/09, Serie Generale n. 180, è stato pubblicato il D.Lgs 3 agosto 2009 n. 106 relativo alle "Disposizioni integrative e correttive del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro". Si tratta di un decreto comprendente 149 articoli e 51 allegati
10.7.2009 Istituito nell'ambito ISPESL uno specifico settore per le verifiche autorizzative ed ispettive in RI e RM
Nell’ottica del recepimento e dell’attuazione dei nuovi compiti istituzionali di vigilanza e controllo che il decreto legislativo 81/08 ha assegnato all’Istituto Superiore per la Prevenzione  La Sicurezza del Lavoro, è stato istituito – con il decreto 6 aprile 2009 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n.102 del 5 maggio 2009,  il nuovo Settore per le verifiche Autorizzative ed Ispettive in Radiazioni Ionizzanti (RI) ed in Risonanza Magnetica (RM)” (decreto 6 aprile 2009 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n.102 del 5 maggio 2009), mediante il quale è stata codificata, oltre che riconsiderata alla luce di quanto sopra esposto, l’attività istruttoria ed ispettiva già da diversi anni svolta dal Laboratorio Radiazioni Ionizzanti del Dipartimento Igiene del Lavoro dell’ISPESL. Il Settore, enucleato all’interno del medesimo Laboratorio, consentirà di fare fronte ad un carico di lavoro sempre più ingente, connesso con la crescente diffusione – sul territorio nazionale – di metodologie in ambito medico, industriale e di ricerca, facenti uso di radiazioni ionizzanti e non ionizzanti
26.6.2009 Confermata la sentenza del TAR- Sicilia sull'idoneità degli Esperti qualificati abilitati prima della data del 7 luglio 2000 ad effettuare tutte le prove del controllo di qualità
Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana ha rigettato, con sentenza n.562 del 23 giugno 2009, l’appello proposto dall’Azienda USL n. 6, così confermando la sentenza del T.A.R. Sicilia- Palermo n. 79 del 21 gennaio 2008 che stabilisce l'idoneità degli Esperti qualificati, abilitati prima della data del 7 luglio 2000, a svolgere anche le prove di accettazione nel controllo di qualità delle apparecchiature radiologiche.
La decisione del CGA è stata presa dopo avere  compiutamente esaminato la questione, confrontando la normativa previgente con l’attuale,  introdotta dal Dlgs 187/2000, e "conclusivamente affermando" che gli Esperti Qualificati in possesso delle prescritte abilitazioni al 7 luglio 2000 (data di pubblicazione del Dlgs 187/2000) possono continuare ad esercitare tutte le attività connesse al controllo di qualità delle apparecchiature radiologiche comprese anche le prove di accettazione.
20.5.2009 Atti della Giornata di formazione sui Campi Elettromagnetici
Sono stati pubblicati su CD gli Atti della Giornata di formazione relativa a "I Campi Elettromagnetici (0 Hz - 300 GHz) - valutazione del rischio e tutela dei lavoratori alla luce del D. Lgs. n. 81 del 09/04/2008" organizzata a ROMA, il 19 maggio 2009, dall'ANPEQ e dall'ISPESL. Il CD è stato distribuito a tutti i partecipanti nel corso della giornata. Chi fosse interessato ad averne copia può richiederlo alla segreteria operativa dell'ANPEQ al 051.239713.
20.3.2009 Inizio esami di abilitazione della sessione 2009
In data 30 marzo 2009 avrà inizio la sessione 2009 degli esami di abilitazione all'esercizio della professione di Esperto qualificato nella sorveglianza fisica della radioprotezione. Gli esami si terranno presso la sede del Ministero del lavoro in ROMA, via Fornovo n. 8, abitualmente di lunedì. Le sessioni di esame sono pubbliche.
10.3.2009 Nuovi criteri di deducibilità delle spese di rappresentanza
Commercialisti dell'ANPEQ ci hanno inviato la Circolare n. 7 relativa ai nuovi criteri di deducibilità delle spese di rappresentanza contenuti nel D.M. 19.11.2008.
2.3.2009 Il piano provinciale di intervento per le sorgenti orfane a Milano
L'U.O. Agenti Fisici dell'ARPA Lombardia, Dipartimento di Milano, ha inviato al Gruppo regionale per la Lombardia dell'ANPEQ copia del Piano prov.le di intervento per la messa in sicurezza di sorgenti orfane, redatto dalla Prefettura di Milano, con preghiera di darne la massima diffusione.
26.2.2009 Atti della Giornata di formazione sulle Radiazioni Ottiche
Sono stati pubblicati su CD gli Atti della Giornata di formazione relativa a "Le Radiazioni ottiche - valutazione del rischio e tutela dei lavoratori alla luce del D. Lgs. n. 81 del 09/04/2008" organizzata a ROMA, il 06 febbraio 2009, dall'ANPEQ e dall'ISPESL. Il CD è stato distribuito a tutti i partecipanti nel corso della giornata. Chi fosse interessato ad averne copia può richiederlo alla segreteria operativa dell'ANPEQ al 051.239713."
25.2.2009 Manovra anti-crisi
(DL 185 del 29.11.08
)
I Commercialisti dell'ANPEQ ci inviano le allegate Circolari su "Principali disposizioni" (Circolare n. 4), "Bonus Famiglia" (Circolare n. 5) e "Misure di contrasto all'utilizzo in compensazione di crediti inesistenti" (Circolare n. 6) relative al D. L. 29.11.2008 n. 185 (Manovra anti-crisi)"
3.2.2009 Gestione separata INPS
I Commercialisti dell'ANPEQ ci inviano la Circolare n. 2 relativa all'aumento dell'aliquota contributiva per gli iscritti alla Gestione separata INPS non assicurati presso altre formule previdenziali obbligatorie, nè pensionati, che interessa quindi direttamente gran parte degli Esperti qualificati.
19.1.2009 Ricerca tecnici di radioprotezione
La Azienda LAINSA (Logistica y Acondicionamientos Industriales SA), con sede centrale a Valencia (Spagna), sta cercando per la sua sede in Italia, presso il Centro Comune di Ricerca di ISPRA (VA), tecnici con esperienza nei campi nucleari di radioprotezione, dosimetria, controlli di qualità o macchine radiogene,  per contratto temporaneo (6 mesi) più proroghe scopo assunzione. Si rimanda all'allegata Offerta di lavoro.
15.1.2009 Quota associativa ANPEQ per il 2009
La quota associativa per il 2009, comprensiva di assicurazione per le spese legali e peritali nonchè di consulenza fiscale e legale (queste ultime gratuite per i soci alle condizioni riportate nel Link "Iscrizione") rimane invariata ed è pari ad euro 120,00 (euro centoventi/00). La quota andrebbe saldata entro la fine del mese di marzo.
9.1.2009 Principali novità della L. 22.12.2008 n. 203 (Legge Finanziaria 2009
Con la lettera Circolare n. 1 i Commercialisti dell'ANPEQ fanno il punto sulle principali novità contenute nella Legge finanziaria 2009.
2.1.2009 Atti della giornata di studio sul Testo Unico sulla sicurezza
Sono stati pubblicati su CD gli Atti del Corso su "Sicurezza del lavoro e Radioprotezione - Interfaccia fra D. Lgs. 81/08 e D. Lgs. 230/95" che l'ANPEQ ha organizzato a Milano, con la collaborazione del Dipartimento di Fisica dell'Università degli Studi e della Sezione locale dell'INFN. I CD sono già stati inviati a tutti i partecipanti; chi non lo avesse ancora ricevuto o fosse comunque interessato può chiederne copia alla segreteria operativa dell'ANPEQ al seguente n.ro di telefono: 051.239713
27.10.2008 Pubblicazione testo per il 1° grado di abilitazione
Il CISU (Centro d'Informazione e Stampa Universitaria di ROMA, Via dei Tizi n. 7, 00185 Roma, Tel.06491474-Fax 064450613, e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. "> Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) ha pubblicato un interessante testo di "RADIOPROTEZIONE DI BASE - Apparecchi Radiologici con Tensione di Accelerazione Inferiore a 400 kV" rivolto a tutti gli interessati, compresi i colleghi Esperti qualificati, ma in particolare a chi deve sostenere l'esame da Esperto qualificato di 1° grado. L'opera è frutto della collaborazione di S. Sandri, M. D'Arienzo e A. Coniglio e viene presentata da una Prefazione del Segretario Generale dell'ANPEQ Prof. Ing. Giorgio Cucchi.
24.10.2008 Alcuni importanti pareri del Ministero del lavoro
A seguito di richieste presentate sugli argomenti dal Segretario Generale dell'ANPEQ Giorgio Cucchi, l'Ufficio competente del Ministero del lavoro ha emesso alcuni pareri relativamente alle seguenti questioni:
- visita di cessazione rapporto di lavoro (lettera di richiesta ANPEQ Visita di cessazione e Parere del Ministero MinLav Cessazione);
- modalità di stesura del DVR (Documento di Valutazione Rischi ) da parte dell'Eq (lettera di richiesta ANPEQ VR81.08 e Parere del Ministero MinLav VR);
- quesiti ENEA su squadre di emergenza e utilizzo Libretto personale di radioprotezione (lettera di richiesta ANPEQ Quesiti ENEA e Parere del Ministero MinLavENEA).
17.9.2008 DL 25.6.2008 n. 112 convertito nella L. 6.8.2008 n. 133
L'allegata Circolare n. 13 dei Consulenti fiscali dell'ANPEQ illustra il nuovo regime fiscale delle prestazioni alberghiere e di ristorazione.
8.5.2008 Rinnovo cariche in seno al Consiglio ANPEQ
Il nuovo Consiglio direttivo dell'ANPEQ, in data odierna, ha eletto all'unanimita le seguenti cariche: Segretario Generale e legale rappresentante: Giorgio CUCCHI, Presidente: Silvano CAZZOLI, Vice Presidente: Luisa BIAZZI.
5.5.2008 Esame di abilitazione per Esperti qualificati
In data 12 maggio 2008 avrà inizio la sessione 2008 degli esami di abilitazione per Esperti qualificati. Si prevede che gli esami si terranno abitualmente ogni lunedì presso la Div. VI - D.G. tutela condizioni di lavoro del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, a ROMA, in via Fornovo n. 8. Le sedute sono pubbliche.
14.4.2008 Ancora limitazioni nell'uso del contante
I Commercialisti dell'ANPEQ, con la Circolare n.10,  segnalano le limitazioni all'uso del contante, degli assegni e dei libretti al portatore  che entreranno in vigore alla fine di aprile in applicazione del D.Lgs. 21.11.2007 n. 231.
4.4.2008 Assemblea Generale dell'ANPEQ - TRIESTE, 03 aprile 2008
Nel corso dell'Assemblea Generale dell'ANPEQ, che si è tenuta a TRIESTE il 03.04.2008 presso la ex Stazione Marittima nel corso del XVI Congresso di Radioprotezione dell'ANPEQ, si sono svolte  le elezioni del nuovo Consiglio direttivo dell'Associazione. Su 678 soci aventi diritto al voto si sono avuti 138 votanti e sono risultati eletti i seguenti Consiglieri dei quali indichiamo fra parentesi le preferenze dei votanti: CUCCHI Giorgio (115), BIAZZI Luisa (74), CAZZOLI Silvano (70), CAMPAGNI Antonio (38), BERGAMINI Carlo (34), MALGERI FRancesco (31) e ASCIONE Bernardino (30).  E' stato eletto inoltre come Revisore dei Conti F. Pastremoli e sono stati eletti nel Collegio dei ProbiViri: V. Amato, R. Badiello e A. Scavone.
15.3.2008 Poniamo la questione della costituzionalità di alcuni aspetti del D. Lgs. 187/00
Il Segretario Generale dell’Associazione Nazionale Esperti Qualificati (ANPEQ), Ing. Prof. Giorgio Cucchi, aveva da tempo richiesto allo studio legale dell'Avv. Angelo Scavone un parere in ordine alla proponibilità della questione di costituzionalità dell’art. 7, comma 13 del decreto legislativo 26 maggio 2000, n. 187, per violazione dell’art. 3 della Costituzione, sotto il profilo della manifesta irragionevolezza della disposizione legislativa. Si tratta, come è noto, della impossibilità di effettuare controlli di qualità sulle apparecchiature radiologiche da parte di coloro che hanno conseguito la abilitazione in epoca successiva alla data di pubblicazione del suddetto decreto (07 luglio 2000), anche se il controllo di qualità ha continuato e continua ad essere argomento del programma di esame. L'Avv. A. Scavone, con la presente lettera, si è posto a disposizione dei colleghi che si trovano in queste condizioni allegando anche una "procura speciale ad litem" necessaria per l'adesione al ricorso. L’impegno dell’ANPEQ è volto a fornire ai colleghi che sono in queste condizioni ogni supporto alle azioni giudiziarie individuate come necessarie per pervenire all’accertamento della manifesta irragionevolezza della norma incriminata che, in applicazione dell’art. 3 Costituzione, dovrebbe condurre ad una pronuncia di incostituzionalità. L'Avv. Angelo Scavone terrà una relazione sul tema al prossimo XVI Congresso dell'ANPEQ che si svolgerà a TRIESTE il 3-4 aprile 2008.
1.3.2008 Revisione delle definizioni e dei ruoli dell'Esperto qualificato e dell'Esperto in fisica medica nei Paesi dell'Unione Europea
Il Dr. Jan van der Steen, Coordinatore per l'Unione Europea del Programma Euterp (European Training and Education in Radiation Protection Platform) incaricato della revisione delle definizioni e dei ruoli dell'Esperto qualificato e dell'Esperto in fisica medica nei Paesi dell'Unione Europea, parteciperà al XVI Congresso di radioprotezione dell'ANPEQ (Trieste - 3/4 aprile 2008). L'occasione è importante per segnalare e far valere le nostre aspirazioni professionali ed il nostro punto di vista, in particolare nel settore delle modalità di accreditamento degli Esperti qualificati e del ruolo che Esperti qualificati ed Esperti in fisica medica devono ricoprire. Se ti interessa il tuo futuro professionale in Italia ed in Europa non mancare.
14.2.2008 Assemblea Generale dell'ANPEQ L'Assemblea Generale dell'ANPEQ, nel corso della quale verranno poste le basi della politica dell'Associazione per il prossimo biennio ed inoltre si svolgeranno le elezioni per Consiglio direttivo, Probiviri e Revisore dei Conti, si terranno a TRIESTE il 3 aprile 2008 presso la ex Stazione Marittima nell'ambito del XVI Congresso di radioprotezione dell'ANPEQ. Se sei un Esperto qualificato ed ancora non sei ancora iscritto all'ANPEQ affrettati a inviare il modulo di iscrizione all'ANPEQ che trovi su questo sito per poter partecipare alle decisioni che prenderà l'Assemblea e che sicuramente incideranno molto sul tuo futuro professionale.
31.1.2008 Pubblicati su CD i migliori lavori presentati per la 4^ Borsa di Studio "Sara Cucchi" nella sorveglianza fisica di radioprotezione Il Comitato scientifico della 4^ Borsa di Studio "Sara Cucchi" nella sorveglianza fisica di radioprotezione, istituita dall'ANPEQ , ha preparato e diffuso un CD con il contenuto per esteso del lavoro che è stato giudicato vincitore e dei 4 lavori giudicati meritevoli di attenzione. Chi non lo avesse ricevuto e fosse interessato può chiederlo alla segreteria operativa dell'ANPEQ al seguente numero telefonico 051.239713.
(1) Relazione vincitrice:Roberto BEDOGNI "Neutron Spectrometry and Dosimetry for Radiation Protection around a High Energy Electron/Positron Collider".
(2) Relazioni degne di segnalazione : Barbara CANNILLO et altri: “Neutron production from a mobile accelerator operative in electron mode for intraoperative radiation therapy”, Vittorio FESTA: “La Radioprotezione nelle Attività con Impiego di Berillio 7 per Studi ad Impiantazione dei Meccanismi di Usura dei Materiali”, Alessandro Antonio PORTA et altri: “Comparative Performance Tests of the Fluka-RQMD System and Epax 2 Previsions Vs. Experimental Data”, Sabina TANGARO: “Direct analysis of Molybdenum target generated X-ray spectra with a portable device and example of quantitative evaluation of imaging properties of a mammographic system".
24.1.2008 Prove di accettazione di apparecchiature radiologiche effettuate da Esperti qualificati Il TAR-Sicilia Palermo, con Sentenza n. 79 del 06 novembre 2007, depositata il 21 gennaio 2008, ha ritenuto che il disposto di cui all'art. 7 del Dlgs n. 187/2000, abilita gli Esperti qualificati che al momento della pubblicazione del decreto erano in possesso delle abilitazioni prescritte, alla continuazione dell'effettuazione di tutta l'attività di controllo di qualità delle apparecchiature radiologiche, compresa la c.d. prova di accettazione, avendo ritenuto che nella nuova disciplina, così come nella previgente, "tutte le tipologie di prove previste debbano essere ricomprese nella unitaria nozione di 'controllo di qualità' delle apparecchiature radiologiche". E' stato così accolto il ricorso della collega Eq A. Cappadona nella causa promossa contro la USL n. 6 di Palermo della quale abbiamo già dato notizia. L' Avv. Biagio R. Marotta, che ha rappresentato e difeso la collega nel procedimento, illustrerà la sentenza nel corso del XVI Congresso dell'ANPEQ a Trieste (3/4 aprile 2008).
14.1.2008 Pubblicato il Decreto sui Campi elettromagnetici E' stato pubblicato sulla G.U. n.9 del 11.1.08  il D.Lgs. n. 19.11.07 n.257 sui Campi Elettromagnetici in "Attuazione della direttiva 2004/40/CE sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici)". E' il nuovo Titolo V-ter del D.Lgs. 626/94 in vigore dal 26 gennaio 2008 e da attuare entro il 30 aprile 2008 secondo le indicazioni che verranno date nel corso del prossimo XVI Congresso dell'ANPEQ che si svolgerà a TRIESTE il 03/04 aprile 2008.
11.1.2008 Quota associativa ANPEQ per il 2008 La quota associativa per il 2008, comprensiva di assicurazione per le spese legali e peritali nonchè di consulenza fiscale e legale (queste ultime gratuite per i soci limitatamente a determinate condizioni) rimane invariata ed è pari ad euro 120,00 (euro centoventi/00). La quota andrebbe saldata entro la fine del mese di marzo.
10.1.2008 Aumento delle aliquote contributive INPS Con la lettera Circolare n. 3 i Commercialisti dell'ANPEQ segnalano le principali novità introdotte dalla L. 247/07 in materia di contributi INPS ed in particolare l'aumento delle aliquote contributive per gli iscritti alla gestione separata INPS"
10.1.2008 Principali novità della L. 24.12.07 n. 244 (Legge Finanziaria 2008) Con la lettera Circolare n. 2 i Commercialisti dell'ANPEQ fanno il punto sulle principali novità contenute nella Legge finanziaria 2008, in particolare per quanto riguarda IRPEF e IVA
3.1.2008 Contribuenti minimi e marginali I Commercialisti dell'ANPEQ hanno elaborato la Circolare n. 1 relativa alle principali novità in materia di regime fiscale dei contribuenti minimi e marginali.

Anno 2007

  • PDF
24.12.2007 XVI Congresso Nazionale dell'ANPEQ Il XVI Congresso Nazionale dell'ANPEQ si svolgerà a TRIESTE, presso l'ex Stazione Marittima, nel periodo 3-4 aprile 2008. Per informazioni rivolgersi alla segreteria operativa dell'ANPEQ Tel. 051.239713. Nel corso del Congresso si svolgerà anche l'Assemblea degli iscritti per il rinnovo del Consiglio direttivo
14.12.2007 Il regime fiscale degli omaggi Con lettera Circolare n. 16 i Commercialisti dell'ANPEQ illustrano il regime fiscale degli omaggi a clienti e dipendenti, con particolare riguardo agli aspetti che coinvolgono le imposte dirette e l'IVA
1.12.2007 2° Workshop EUTERP Si svolgerà anche questo anno a VILNIUS in LITUANIA, dal 23 al 25 aprile 2008, il 2° Workshop EUTERP su "Figure giuridiche, modalità di accreditamento e titoli di formazione necessari per "Radiation Protection Experts (QEs), Radiation Protection Officers and Radiation Workers". Sono in particolare sollecitati i "National Contact Points (NCP)" a partecipare e possibilmente a portare proposte discusse in sede nazionale. Ricordiamo che per l'Italia i NCP ai quali è stato affidato il coordinamento sono rappresentati da CUCCHI Giorgio (ANPEQ) e da LUCIANI Andrea (ENEA)
13.11.2007 Comunicazioni preventive di pratiche comportanti l'impiego di macchine radiogene A seguito di richiesta pervenuta da parte del Gruppo Regionale Lombardia dell'ANPEQ e con la partecipazione dello stesso, la Direzione Regionale del Lavoro e la D.G. Sanità della Giunta Regionale della Lombardia hanno emesso una nota congiunta riguardante la gestione delle comunicazioni preventive di pratiche comportanti l'impiego di macchine radiogene, ai sensi dell'art. 22 del D. Lgs. 230/95 e s.m.i.
15.10.2007 Circolare 30/SAN della Lombardia sul D. Lgs. 52/07 La Giunta Regionale, D.G. Sanità, della Regione Lombardia ha pubblicato la Circolare 30/SAN  (comprensiva di allegato) relativa alle modalità di applicazione del decreto sulle sorgenti ad alta attività e sulle sorgenti orfane.
1.10.2007 Decreto 12 luglio 2007 del Ministero della Salute E' stato pubblicato sulla G.U. n. 217 del 18.09.2007 il Regolamento attuativo dell'art. 70, comma 9, del D. Lgs. 626/94 relativo ai registri ed alle cartelle sanitarie dei lavoratori esposti ad agenti cancerogeni durante il lavoro
26.09.2007 Atti della giornata di studio sul D. Lgs. 52/07 Sono stati pubblicati su CD gli Atti della giornata di studio relativa al decreto sulle "Sorgenti radioattive sigillate ad alta attività e sulle sorgenti orfane" che si è tenuto al Lido di Camaiore (LU) in data 11 settembre 2007. Chi è interessato può chiederne copia alla segreteria operativa dell'ANPEQ allo 051.239713
27.08.2007 Atti del Corso sugli acceleratori ad alta intensità Sono stati pubblicati su CD gli Atti del Corso su "Aspetti fisici e radioprotezionistici di acceleratori ad alta intensità per ricerca ed applicazioni in campo medico" organizzato a CATANIA dal 31.5 al 1.6.07 dall'ANPEQ e dall'INFN-Laboratori Nazionali del Sud, con la collaborazione di CSFNSM, Università di Catania e Università di Palermo. Chi fosse interessato a riceverli può chiederli alla segretaria operativa dell'ANPEQ allo 051.239713.
20.08.2007 Consegna 4^ Borsa di Studio "Sara Cucchi In occasione della Giornata di Studio che l'ANPEQ organizza per il prossimo 11 settembre 2007 sul D. Lgs. 52/07 sulle sorgenti ad alta attività e sulle sorgenti orfane presso l'Hotel Dune del Lido di Camaiore (LU) sarà consegnata al vincitore Dr. Roberto BEDOGNI la 4^ Borsa di Studio intitolata a "Sara Cucchi". In tale occasione saranno anche segnalate le 4 relazioni che, pur non avendo ottenuto la Borsa di Studio, sono state considerate degne di segnalazione dal Comitato Scientifico e che sono state presentate da Barbara CANNILLO, Vittorio FESTA, Alessandro Antonio PORTA e Sonia TANGARO.
10.07.2007 Interventi di riqualificazione energetica I Commercialisti dell'Anpeq hanno stilato l'allegata Circolare relativa alle nuove detrazioni IRPEF o IRES del 55% per interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti.
20.06.2007 Ravvedimento operoso I Commercialisti dell'Anpeq ci inviano la Circolare del 18 giugno 2007 relativa alle modalità del cosidetto ravvedimento operoso e sulla relativa indicazione separata degli interessi legali nel modello F24.
12.06.2007 Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana Nella nostra nota del 09.05.2007 abbiamo dato notizia che il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana in data 19 aprile 2007 ha sospeso gli effetti di un provvedimento dell'Azienda USL n. 6 di Palermo che inibiva l'effettuazione di prove di accettazione di apparecchiatura radiogena da parte di un Esperto qualificato. In data 29 maggio 2007 abbiamo ricevuto per posta elettronica la nota allegata sull'argomento da parte proprio del Dirigente fisico  che per conto della USL n. 6 di Palermo aveva adottato il provvedimento che inibiva l'effettuazione delle c.d. prove di accettazione all'Esperto qualificato. Come da richiesta del mittente diamo molto volentieri alla nota citata la stessa visibilità della precedente comunicazione.
12.05.2007 1° Workshop sulla qualificazione degli Esperti qualificati in radioprotezione nell'Unione Europea Il primo EUTERP Workshop su "Qualification and Requirements for Recognition of Radiation Protection Experts, Radiation Protection Officers and Radiation Workers" si terrà a VILNIUS in LITUANIA dal 22 al 24 maggio 2007. Alla nostra associazione ANPEQ (CUCCHI Giorgio) ed all'ENEA (LUCIANI Andrea) è stato affidato il ruolo di coordinatori della situazione italiana. Il Segretario Generale G. Cucchi illustrerà la situazione italiana dell'accreditamento degli EQ come illustrato nel programma.
09.05.2007 Prove di accettazione di apparecchiature radiologiche da parte degli Esperti qualificati
Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana in data 19 aprile 2007, ha sospeso gli effetti di un provvedimento dell’Azienda USL n. 6 - Palermo che inibiva l’effettuazione di prove di accettazione di apparecchiatura radiogena da parte di un Esperto Qualificato. Si tratta del primo provvedimento con cui la Giustizia Amministrativa, dopo l’entrata in vigore del D. Lgs. 187/2000, ha avuto modo di determinarsi circa gli ambiti della professione dell’Esperto Qualificato, dichiarandone la competenza per l’effettuazione delle c.d. prove di accettazione, con ciò affermando l’identità del contenuto della professione prima e dopo l’entrata in vigore di detto Dlgs. Si tratta di un autorevole precedente giurisprudenziale che avrà certamente valore  determinante per la definitiva soluzione della questione a livello istituzionale.
03.05.2007 Pubblicato il decreto sulle sorgenti ad alta attività e sulle sorgenti orfane
Sulla G.U. n. 95 del 24.04.2007 è stato pubblicato il D. Lgs. n. 52 del 6 febbraio 2007 di attuazione della Direttiva Euratom sul controllo delle sorgenti radioattive sigillate ad alta attività e delle sorgenti orfane. La D.G. per l'Energia e le Risorse Minerarie - Uff. B6 del Ministero dello Sviluppo Economico ha segnalato alla nostra Associazione ANPEQ alcuni aspetti di rilievo del decreto con lettera circolare del 26.04.2007.
20.04.2007 Attività "intramoenia" di personale del s.s.n. svolto in strutture esterne
La Segreteria Generale dell'ANPEQ ha chiesto agli Uffici competenti del Ministero del lavoro un parere relativo alle responsabilità dei datori di lavoro e degli Esperti qualificati delle due strutture in caso di attività intramuraria svolta presso strutture esterne da personale dipendente dal s.s.n..  La D.G. tutela condizioni di lavoro, Div. VI del Ministero del lavoro ha emesso il parere qui riportato in data 28 marzo 2007, nel quale, tra l'altro, si sottolinea che saranno l'Esperto qualificato ed il Medico autorizzato della struttura di appartenenza che provvederanno alla classificazione del lavoratore e alla esecuzione delle visite mediche e che a carico della struttura ospitante sussisterà l'obbligo di garantire la dosimetria personale per l'attività svolta presso di essa e di comunicare i valori di dose alla struttura di appartenenza del lavoratore.
26.03.2007 IVA sulle autovetture I Commercialisti dell'ANPEQ ci hanno inviato la presente Circolare relativa al regime dell'IVA sulle autovetture aziendali e professionali e sulle modalità di rimborso dell'IVA non detratta.
12.03.2007 Le nuove aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione separata INPS ex L. 335/95 Con la lettera Circolare 2 allegata i Commercialisti dell'ANPEQ hanno fatto il punto sulle nuove aliquote contributive per i professionisti senza cassa, come gli Esperti qualificati".ella Finanziaria 2007.
19.02.2007 La frequenza delle valutazioni dell'Esperto qualificato deve essere tassativamente rispettata ma può contenere un margine temporale La Segreteria Generale dell'ANPEQ ha chiesto agli Uffici competenti del Ministero del lavoro, in data 25 settembre 2006, un parere relativamente alla frequenza delle valutazioni effettuate dall'Esperto qualificato ex art. 79. La D.G. tutela condizioni di lavoro, Div. VI del Ministero del lavoro ha emesso il parere qui riportato, in data 19 dicembre 2006, nel quale, tra l'altro, si sottolinea che la frequenza indicata ex art. 80 dall'Esperto qualificato al datore di lavoro, pur dovendo essere tassativamente rispettata,  può contenere un margine temporale (es.: frequenza annuale ± 1 mese)
18.01.2007 Legge n. 296 del 27.12.06 (Finanziaria) Il Commercialista dell'ANPEQ ha svolto una prima analisi sulle novità in materia di IRPEF, IRAP, IVA, imposte di donazione e successione, redditi di lavoro autonomo professionale, regime fiscale dei veicoli, studi di settore, immobili e altre novità contenute nella Finanziaria 2007.

Anno 2006

  • PDF
31.12.2006 Assegnata la 4^ Borsa di Studio "Sara Cucchi" Il Comitato Scientifica della Borsa di Studio "Sara Cucchi", nella riunione del 21.12.2006, ha deciso di assegnare la 4^ Borsa di Studio per giovani Esperti qualificati al Dr. Roberto BEDOGNI per il suo studio dal titolo "Neutron Spectrometry and Dosimetry for Radiation Protection around a High Energy Electron/Positron Collider". Nella stessa riunione il Comitato Scientifico della Borsa di Studio ha ritenuto degne di segnalazione le relazioni presentate da: Barbara CANNILLO, Vittorio FESTA, Alessandro Antonio PORTA e Sabina TANGARO.
10.12.2006 Conferma da parte del Ministero del lavoro: Per le radiazioni cosmiche è necessario L'Esperto qualificato con abilitazione di 3° grado
La Segreteria Generale dell'ANPEQ ha presentato il 05.10.06 al Ministero del lavoro un articolato quesito relativamente al grado di abilitazione dell'Esperto qualificato incaricato della sorveglianza fisica di radioprotezione del Personale Navigante delle Compagnie aeree commerciali, relativamente ai rischi di assunzione di dose dovute alle radiazioni cosmiche. Riportiamo come sempre con piacere il chiaro ed illuminato parere degli uffici competenti del Ministero del lavoro, emesso in data 17.11.06, nel quale si sottolinea che il datore di lavoro è tenuto ad affidare la sorveglianza in parola ad un Esperto qualificato di grado terzo di abilitazione.
5.12.2006 Quota associativa ANPEQ per il 2007
La quota associativa per il 2007, comprensiva di assicurazione per le spese legali e peritali nonchè di consulenza  fiscale e legale (queste ultime gratuite per i soci limitatamente a determinate condizioni) rimane invariata rispetto al 2006 ed è pari ad euro 120,00 (euro centoventi/00). La quota andrebbe saldata entro la fine del mese di marzo 2007.
28.11.2006 Classificazione e visite mediche di idoneità del Personale Navigante delle Compagnie aeree
La Segreteria Generale dell'ANPEQ ha presentato il 05.10.06 al Ministero del lavoro un articolato quesito relativamente alle modalità di classificazione del Personale Navigante delle Compagnie aeree commerciali, relativamente ai rischi di assunzione di dose dovute alle radiazioni cosmiche, ed al relativo obbligo di visite mediche preventive e periodiche di idoneità. Riportiamo come sempre con piacere il chiaro ed illuminato parere degli uffici competenti del Ministero del lavoro, emesso in data 17.11.06, nel quale si sottolinea come la classificazione ed il relativo obbligo di visita sia indipendente dalla dose assunta dalla persona interessata nel corso dell'anno precedente.
22.11.2006 Corso di Alta  Formazione  in Radioprotezione
L’Università di Bologna ha attivato anche quest’anno, sempre con la collaborazione dell’ANPEQ, il Corso di Alta Formazione in Radioprotezione. Le iscrizioni sono aperte fino al 12/02/2007. Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito del Corso: http://radiopro.ing.unibo.it
16.11.2006 II° Corso quinquennale per Esperti Qualificati
Sono stati pubblicati su CD gli Atti del II° Corso quinquennale per Esperti qualificati (relativo agli impianti radiologici per diagnostica), che si è tenuto ai sensi del D. Lgs. 187/00 a BOLOGNA il 18.10.06. Chi fosse interessato a richiederli può telefonare alla segreteria operativa dell'ANPEQ allo 051.239713.
8.11.2006 III° Corso ANPEQ-ISPESL sulle NIR
In considerazione delle continue richieste che pervengono da Enti e da privati relativamente all'effettuazione di misure di campo elettromagnetico, l'Associazione ANPEQ ha organizzato con l'ISPESL un III° Corso di formazione su CAMPI ELETTROMAGNETICI - MISURE E PROTEZIONE che si terrà a MONTEPORZIO CATONE (RM) dal 4 al 7 dicembre prossimo. In proposito si ricorda che l'ISPESL (Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro) è il riferimento istituzionale elettivo, come organo tecnico del Ministero della Salute, in tema di sicurezza e di prevenzione
12.10.2006 D. Lgs. n. 262 del 03.10.06
I commercialisti dell'Anpeq, con la Circolare allegata, fanno il punto sulle principali novità contenute nel decreto collegato alla cosidetta Finanziaria 2007
19.09.2006 Manovra Prodi (D.Lgs. n. 223 del 04.07.2006)
A partire dalla data dell'01.10.06 diventano obbligatori per i titolari di Partita IVA i versamenti telematici con F24, si veda in proposito l'allegata Circolare dei commercialisti dell'Anpeq
24.07.2006 Corso di formazione quinquennale per Esperti qualificati
Corso di formazione quinquennale per Esperti qualificati previsto dal comma 8, art. 7 del D. Lgs. 187/00 - primo avviso
BOLOGNA - Area della Ricerca C.N.R. - 18 ottobre 2006,
Per informazioni telefonare alla Segreteria operativa dell'ANPEQ allo 051.239713

25.05.2006 Radiazioni ionizzanti e rischi per la salute: pubblicata la norma ISO
E' stata pubblicata a cura dell’Organismo internazionale di normazione (ISO)  la norma ISO 20553:2006 dal titolo “Radiation protection - Monitoring of workers occupationally exposed to a risk of internal contamination with radioactive material”.
La Norma ha l'obiettivo di definire i criteri per la protezione dei lavoratori dall’esposizione alle radiazioni ionizzanti in relazione alla contaminazione interna per contribuire alla sicurezza generale dell’ambiente di lavoro attraverso la messa a punto di un programma di controllo finalizzato alla riduzione dei rischi lavorativi.
Nel quadro di un programma generale di radioprotezione - che inizia con una valutazione per identificare gli ambiti lavorativi che comportano tale rischio per i lavoratori - la ISO 20553:2006 fornisce le linee guida per stabilire se e quando vi è la necessità di un programma di controllo delle radiazioni, definisce le modalità di progettazione, di messa a punto e di aggiornamento, conformemente alle prescrizioni giuridiche.
L’applicazione della norma si prefigge l'armonizzazione delle pratiche di controllo e faciliterà lo scambio di informazioni tra enti competenti, organi di sorveglianza e datori di lavoro in diversi ambiti: impianti nucleari, ospedali, organismi di ricerca, produttori di prodotti radiofarmaceutici, laboratori pubblici e privati”.
La norma ISO 20553:2006 è stata messa a punto dal comitato tecnico ISO/TC 85 “Nuclear energy” SC 2 “Radiation protection”.

27.04.2006 Direttiva 2006/25/CE
E' uscita la direttiva 2006/25/CE del Parlamento europeo e del Consiglio datata 5 aprile 2006, pubblicata su G.U.C.E. del 27.4.06 e immediatamente in vigore "sulle prescrizioni minime di sicurezza e salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (radiazioni ottiche artificiali)".
Leggi il commento.

06.03.2006 Attivato il Corso di Alta Formazione in Radioprotezione presso l'Università di Bologna
L’Università degli Studi di Bologna, nell'ambito della convenzione con l’ANPEQ, ha attivato un Corso di Alta Formazione in Radioprotezione di 150 ore che si svolgerà il venerdì ed il sabato. Per la partecipazione al Corso è possibile richiedere assegni formativi a copertura del 70% della quota di iscrizione, secondo le modalità riportate sul sito www.altaform-azione.it . Vi ricordiamo le seguenti scadenze ravvicinate: domande di assegni formativi: 15 marzo 2006 (entro le ore 13.00)  e iscrizione al Corso: 24 marzo 2006 (entro le ore 12.00). Per ulteriori informazioni si rimanda al sito del Corso:http://radiopro.ing.unibo.it.
03.03.2006 Obblighi connessi con la legge sulla Privacy
Per ottemperare a tutti gli obblighi connessi con la Tutela della Privacy, alcuni dei quali con scadenza molto ravvicinata (31.03.2006), la Segreteria Generale dell'ANPEQ si è attivata per individuare una Società che potesse fornire ad un prezzo equo questo servizio agli associati dell'Anpeq e ci è sembrato di individuarla nella Aitech srl (vedi allegato) che ha offerto i suoi servizi all'Anpeq prevedendo per i nostri iscritti uno sconto del 30% sulle tariffe vigenti, per la stesura del Documento Programmatico della Sicurezza, per l'indicazione delle misure minime di sicurezza da adottare e quant'altro fosse necessario.
Chi fosse interessato troverà nell'allegato la descrizione del servizio che verrà fornito nonchè il Modulo di accettazione. Per eventuali chiarimenti si può telefonare direttamente all'Aitech al numero telefonico indicato nell'allegato
01.03.2006 Istituiti i corsi di formazione per le figure di RSPP e ASPP
L'accordo sancito dalla Conferenza Stato - Regioni del 26.01.06 pubblicato su G.U. 14.02.06 n.37, attuativo dell'art.8-bis del D.Lgs.626/94 introdotto dal D.Lgs.n.195 del 23.06.03, istituisce i corsi di formazione per le figure di RSPP (Resp. del Serv di Prev. e Protez.) e ASPP (Addetto al SPP), individua i soggetti formatori (oltre a quelli indicati dal D.Lgs.195/03), indica la metodologia di insegnamento/apprendimento e le modalità di organizzazione, nonchè le caratteristiche per l'accertamento dell'apprendimento e per il riconoscimento dei crediti professionali e formativi pregressi.
27.02.2006 D.P.R. n° 134 del 06/06/2005 sul trasporto per nave di merci pericolose
Il D.P.R .134/05 è stato pubblicato sulla G.U. Supplemento Ordin. n. 163 del 15.07.2005 e riguarda il Regolamento recante disciplina per le navi mercantili dei requisiti per l'imbarco, il trasporto e lo sbarco di merci pericolose.
24.2.2006 Misure minime di sicurezza per la Privacy
L' allegata Circolare n. 6 dei Commercialisti dell'ANPEQ riguarda, oltre a molti altri provvedimenti, l'ulteriore proroga al 30.06.06 dei termini di adeguamento alle nuove misure minime di sicurezza in caso di inidoneità degli strumenti elettroni, comunque da certificare con data certa

15.2.2006 Si aggiornano le aliquote INPS per gli Esperti qualificati
Si allega Circolare n. 4 dei Commercialisti dell'ANPEQ relativa ad aliquote e massimale INPS per i professionisti senza Cassa e Circolare n. 5 relativa alle modalità di comunicazione annuale dati IVA, da presentare entro il 28 febbraio"del Comitato Scientifico, secondo le modalità riportate nel Bando di Concorso e nello Statuto della Borsa di Studio.
1.2.2006 4^ Borsa di Studio "Sara Cucchi
Il Comitato Scientifico della Borsa di Studio "Sara Cucchi" ha approvato in data odierna il Bando di concorso per la Quarta Borsa di Studio. Per concorrere all'assegnazione i candidati devono essere in possesso dei  seguenti requisiti:
(a) essere iscritti nell'elenco nazionale degli Esperti qualificati in radioprotezione tenuto dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali;
(b) non aver superato il 35 anno di età alla data del bando;
(c) avere realizzato una ricerca o uno studio, già pubblicato o ancora da pubblicare, di interesse ed aiuto all'attività degli Esperti qualificati. La Borsa di Studio, di euro 3.000,00 (tremila euro) verrà assegnata a giudizio insindacabile del Comitato Scientifico, secondo le modalità riportate nel Bando di Concorso e nello Statuto della Borsa di Studio.
30.1.2006 Taratura e controllo della strumentazione di radioprotezione
Il Consiglio ANPEQ ritiene utile riproporre le conclusioni del Convegno su taratura e controllo della strumentazione svoltosi ad ORTISEI (BZ) in data 1/3 aprile 1992. La nota allegata è tuttora valida, con esclusione solo del punto 1-4) (Registro) che fa riferimento esplicito al D.M. 449/90 da tempo abolito.
30.1.2006 Misura del radon gas nei sotterranei delle Banche
A richiesta degli Esperti qualificati segnaliamo, anche se in ritardo, la Circolare dell'Associazione Bancaria Italiana (ABI), Serie lavoro n. 34 del 19/04/2002 emessa dalla Sottocommissione permanente ABI per la Safety nella quale sono indicate le linee guida dell'ABI per l'ottemperanza agli obblighi di legge relativi alle misure di radon gas ed all'eventuale obbligo di bonifica degli ambienti sotterranei adibiti ad attività lavorative".
24.1.2006 Prorogata la scadenza per la Privacy
Le nuove misure minime di sicurezza relative alla Privacy sono state prorogate al 31.03.2006. Si ricorda in proposito che occorre compilare il documento programmatico sulla sicurezza, nonché dotarsi di misure minime di sicurezza diverse se i dati personali di clienti e fornitori vengono trattati con l’ausilio di strumenti informatici o meno.
16.1.2006 Aggiornamenti in materia di imposte e di fisco
I Commercialisti dell'ANPEQ ci hanno inviato la Circolare N. 2, relativa alla L. n. 266 del 23/12/05 (Legge Finanziaria 2006), e la Circolare N. 3, nella quale si parla della programmazione fiscale e del concordato.
10.1.2006 Quota associativa ANPEQ per il 2006
La quota associativa per il 2006, comprensiva di assicurazione per le spese legali e peritali, è rimasta invariata rispetto all'anno precedente, pari ad euro 120,00. La quota andrebbe saldata entro il mese di marzo.

24.11.2005
Disponibile il nuovo codice multiscopo per calcolare dose e rischio da radionuclidi rilasciati nell'ambiente (art. 115-ter)
In applicazione della Convenzione stilata fra ANPEQ e Dipartimento di Ingegneria Energetica, Nucleare e Controllo Ambiantale dell'Università di Bologna, è a disposizione degli Esperti qualificati il Codice GENII-LIN,  rigorosamente open source, per calcolare quanto richiesto dall'art. 115-ter del D. Lgs. 230/95 e succ. integr.. Il Codice è stato presentato nel corso dell'VIII Forum di radioprotezione.
7.7.2005 Comunicazione del Consiglio Nazionale degli Ingegneri a proposito di tariffa degli onorari per le radiazioni ionizzanti e non
In data 11 marzo 2005 la Presidenza del Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI) ha comunicato al Consiglio dell'ANPEQ di avere valutato positivamente, nella seduta di Consiglio del 14 gennaio u.s., ed inviato ai 103 Ordini provinciali degli Ingegneri la VI Edizione del Tariffario ANPEQ (che il Consiglio dell'ANPEQ ha abrogato in data 26.11.2002 in applicazione della legge 287/90) "come utile indicazione nell'ambito della analogia e della discrezionalità previste nella tariffa di cui alla legge 143/1949 per quelle prestazioni non espressamente previste".
9.5.2005 Esame di abilitazione per Esperti qualificati
In data 30 maggio 2005 avrà inizio la sessione 2005 degli esami di abilitazione per Esperti qualificati. Gli esami si terranno abitualmente ogni lunedì presso la Div. VII - D.G. tutela condizioni di lavoro del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, a ROMA, in via Fornovo n. 8. Le sedute sono pubbliche.
27.04.2005 Proroga per l’adeguamento alle nuove misure minime di sicurezza per la privacy e altri provvedimenti del marzo 2005 nel settore fiscale
Si allega Circolare dei commercialisti dell'ANPEQ relativa ai provvedimenti emessi dal Governo nel marzo 2005 nel settore fiscale, in particolare nei riguardi delle nuove misure minime di sicurezza per la privacy.
15.02.2005 Ancora sul significato dell'accordo AIFM-ANPEQ. Risultati della Giornata di Studio del 26.01.2005 a MILANO
Nel corso della Giornata di studio relativa all'accordo AIFM - ANPEQ sull'interpretazione del D. Lgs. 187/00, alla quale hanno partecipato 81 soci dell'Anpeq ed il Presidente dell'AIFM Dott. Giancarlo Candini, l'accordo AIFM-ANPEQ è stato posto ai voti ed approvato a schiacciante maggioranza. Il Segretario Generale dell'ANPEQ Prof. Ing. Giorgio Cucchi, in tale occasione ha presentato il documento relativo al significato che le due parti danno all'accordo, che alleghiamo e che invitiamo tutti gli Esperti qualificati a leggere attentamente.
 
03.01.2005 Mattinata di studio sulla Nota concordata fra AIFM ed ANPEQ sull'interpretazione del D. Lgs. 187/00 sulla protezione del paziente
La prevista mattinata di studio si terrà il 26 gennaio 2005 a MILANO, presso il Pio Albergo Trivulzio, in Via Trivulzio n. 15. La riunione, aperta a tutti gli interessati, avrà inizio alle ore 9:30.
 
 
 
31.12.2004 Quota associativa ANPEQ per il 2005
La quota associativa per il 2005, comprensiva di assicurazione per le spese legali e peritali, è stata leggermente arrotondata per decisione del Consiglio ANPEQ e portata ad euro 120,00. La quota andrebbe preferibilmente saldata entro il mese di marzo del 2005.
17.12.2004 Proroga alle nuove misure mimime di sicurezza per la Privacy ed altre novità
Con la Circolare 17/2004 i Commercialisti dell'ANPEQ ci segnalano una proroga generale al 30.06.05, con ulteriore proroga al 30.09.05 in caso di inidoneità degli strumenti elettronici, delle nuove misure minime di sicurezza relative alla privacy.
30.11.2004 Vincitore 3^Borsa di Studio "Sara Cucchi"
Sono stati giudicati vincitori ex equo della 3^ Borsa di Studio "Sara Cucchi" i seguenti Esperti qualificati:  Bedogni Roberto, Luciani Andrea e Rizzi Elisa. I relativi elaborati sono in corso di pubblicazione sul Notiziario di radioprotezione. La premiazione pubblica ha avuto luogo nel corso del XV Congresso di Radioprotezione dell'ANPEQ. E' prevista l'assegnazione della quarta Borsa di Studio "Sara Cucchi" verso la fine del 2006; il relativo Bando di concorso verrà annunciato  per tempo su questo sito.
29.11.2004 Nota concordata fra ANPEQ e AIFM
In relazione al contenuto della Nota concordata fra ANPEQ e AIFM sull'interpretazione da dare alle norme contenute nel D. Lgs. 187/00, per la quale si rimanda a quanto scritto il data 14.09.04, il Consiglio dell'ANPEQ decide di dedicare una Mattinata di Studio all'argomento. La Mattinata si terrà verso la fine di gennaio 2005, presumibilmente a Milano.
 
 
 
 
17.11.2004 Rinnovo cariche in seno al Consiglio ANPEQ
Il Consiglio direttivo dell'ANPEQ, in data odierna, ha confermato le seguenti cariche: Segretario Generale: G. Cucchi, Presidente: S. Cazzoli, Vice Presidente: L. Biazzi."
27.09.2004 Elezioni Consiglio direttivo ANPEQ Le elezioni del nuovo Consiglio direttivo dell'ANPEQ, che si sono svolte nel corso dell'Assemblea Generale dell'Associazione il 23.09.04, hanno confermato tutti i membri del Consiglio uscente, premiando quindi l'attuale politica dell'Associazione. Sono stati risultati eletti: G. Cucchi, S. Cazzoli, A. Campagni, C. Bergamini, L. Biazzi, E. Calenda e F. Malgieri. E' stato confermato come Revisore dei Conti R. Frasca e sono stati eletti nel Collegio dei Probi Viri: R. Badiello, A. Scavone e S. Tagliati."
14.09.2004 Siglato un documento comune AIFM-ANPEQ di interpretazione del D. Lgs. 187/00 sulla protezione del paziente dalle radiazioni ionizzanti
In data odierna il Consiglio direttivo dell'ANPEQ ha approvato all'unanimità la Nota concordata fra ANPEQ e AIFM relativa all'interpretazione delle norme transitorie del D. Lgs. 187/00 ed alle competenze reciproche dell'Esperto in fisica medica e dell'Esperto qualificato, stilata congiuntamente dal Presidente dell'AIFM Dott. G. Candini e dal Segretario Generale dell'ANPEQ Prof. Ing. G. Cucchi. Secondo gli estensori di questa nota l'Esperto qualificato, limitatamente agli impianti radiologici utilizzati per attività complementare all'esercizio clinico può effettuare non solo il controlllo di qualità periodico ma anche le prove di accettazione ed assistere il Responsabile degli impianti nella stesura del Programma di Garanzia della qualità. Nei riguardi invece delle norme transitorie che danno la possibilità ai laureati in Fisica, Ingegneria o Chimica con più di cinque anni di anzianità di servizio nella disciplina di fisica sanitaria di svolgere tutte le attività proprie dell'Esperto in fisica medica, gli estensori del documento concordano che tali cinque anni di attività devono essere stati svolti in posizioni funzionali equivalenti a quella dell'attuale Fisico dirigente e cioè che l'attività svolta debba essere riferita non solo alla sorveglianza fisica di radioprotezione ma anche, con incarico esplicito a parte, al settore dei piani di trattamento dei pazienti (per es.: cesioterapia e/o roentgenterapia) o comunque della valutazione della dose al paziente (situazione non rarissima fra gli Esperti qualificati di una certa età che sono stati dei vari fac-totum presso i Servizi di Radiologia e Terapia Fisica, ora non più in essere)"
25.08.2004 L'Associazione ANPEQ ed un primo gruppo di Esperti Qualificati hanno ottenuto la certificazione ISO 9001:2000
Si comunica che sia l'Associazione ANPEQ che un primo gruppo di 12 Esperti qualificati, comprendente la maggioranza del Consiglio direttivo, ha ottenuto nello scorso mese di maggio 2004 la certificazione ISO 9001:2000 in relazione alla sorveglianza fisica di radioprotezione. Un secondo gruppo di Esperti qualificati è in avanzata fase di implementazione del sistema qualità. Gli interessati sono invitati a contattare il Dott. C. Bergamini in qualità di referente Anpeq della qualità al seguente indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. "> Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
22.04.2004 Ultime Notizie dall'ANPEQ
a) Congresso ANPEQ:
il 15° Congresso dell'ANPEQ si terrà a BOLOGNA, presso l'Area della Ricerca del C.N.R., nel periodo 23/24 settembre 2004;
b) 4° Corso Scuola RM (ANPEQ-ISPESL): per il prossimo 4° corso, che si terrà a PAVIA, abbiamo scelto il periodo 9/12 novembre 2004. Si è inoltre anche stabilito di svolgere i successivi Corsi sempre a NAPOLI, uno per anno, nello stesso periodo dell'anno (seconda settimana di novembre).
c) 1° Corso Scuola NIR (ANPEQ-ISPESL): a seguito della lettera di accettazione della proposta dell'ANPEQ da parte dell'ISPESL, nasce il 1° Corso della Scuola NIR, con direttore da parte ISPESL Paolo Rossi e direttore da parte ANPEQ Luisa Biazzi (si veda in proposito verbale CD Anpeq). Il primo corso si svolgerà a Monteporzio nel periodo 12/15 ottobre 2004. I Corsi successivi si dovrebbero svolgere tutti a MILANO, uno per anno, sempre nello stesso periodo (seconda settimana di ottobre).
d) Corsi aggiornamento ex D. Lgs. 187/00: i colleghi Bernardino Ascione e Silvano Orsello stanno organizzando i Corsi rispettivamente in Veneto ed in Piemonte. L'idea è di istituire un corso per anno, di due giornate, sempre nello stesso periodo dell'anno. A cominciare da questo anno.
19.04.2004 Esame di abilitazione per Esperti qualificati
In data 03 maggio 2004 avrà inizio la sessione 2004 degli esami di abilitazione per Esperti qualificati. Gli esami si terranno abitualmente ogni lunedì presso la Div. III - D.G. tutela condizioni di lavoro del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, a ROMA, in via Fornovo n. 8. Le sedute sono pubbliche.
23.03.2004 Indicazioni operative dell'ISPESL per le apparecchiature a Risonanza Magnetica
In data odierna l'Istituto Superiore per la Prevenzione e Sicurezza del Lavoro Prevenzione - ISPESL ha emesso un aggiornamento delle Procedure autorizzative e gestionali relative all'installazione ed uso di apparecchiature diagnostiche a Risonanza Magnetica
29.01.2004 Parere ISPESL relativo alle modalità di valutazione della dose efficace dovuta alle radiazioni cosmiche
A seguito di richiesta di parere, inviata dall'ANPEQ in data 24 novembre 2003, l'Istituto Superiore per la Prevenzione e Sicurezza del Lavoro, in qualità di organo tecnico del Ministero della salute,  ha emesso, in data 27 gennaio 2004, un motivato parere sulle modalità di valutazione della dose efficace dovuta alle radiazioni cosmiche per il Personale Navigante delle Compagnie aeree e sulla validazione dei codici di calcolo utilizzati
21.01.2004 Pubblicazione decreto del Ministero della salute sull'attività di preparazione del radiofarmaco Fluoro-18
Sulla G. U. n. 15 del 20.01.2004 è stato pubblicato il Decreto 19 novembre 2003 del Ministero della salute relativo all'Attività di preparazione del radiofarmaco Fluoro-18 che rappresenta il radiofarmaco maggiormente utilizzato nella Tomografia ad Emissione di Positroni - PET
09.01.2004 Direttiva Euratom del 22 dicembre 2003 Sulla G. U. dell'Unione Europea è stata pubblicata, in data 31.12.2003, la Direttiva 2003/122/Euratom del Consiglio del 22 dicembre 2003 sul controllo delle sorgenti radioattive sigillate ad alta attività e delle sorgenti orfane.

Pagina 101 di 103